fertilizzare un 260lt

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
poltergeist
star3
Messaggi: 141
Iscritto il: 13/03/16, 9:10

fertilizzare un 260lt

Messaggio di poltergeist » 22/09/2016, 23:27

IMG_20160828_172205.jpg
Sto fertilizzando l'acquario secondo i canoni Pmdd
ma ho l'impressione di sbagliare qualcosa.

pH 7
GH 9 (aggiunto magnesio dopo misurazione, avevo dimenticato di somministrarlo)
KH 9
NO3- 40
PO43- 2,5 circa
Cond 1000/1200 e non scende

Settimanalmente

40ml potassio
10ml magnesio
5/10 rinverdente
Stick e ferro sotto le radici

Ferro ogni 15gg

Allego foto acquario e link problema alther
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di giampy77 » 22/09/2016, 23:46

La conducibilità e troppp alta, continui sd introdurre potassio e magnesio e si accumula perche le tue piante non lo assorbono.
Le piante sono diverse da quelle messe sul profilo vero?
Io un csmbio d'acqua lo farei. Con cosa hai riempito la vasca? Con quale acqua intendo, ci dai i valori?
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
poltergeist
star3
Messaggi: 141
Iscritto il: 13/03/16, 9:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di poltergeist » 23/09/2016, 6:44

IMG_20160923_064825.jpg
Profilo aggiornato
Acqua 50% osmotica 50% rubinetto
Crescita piante buona,tranne althernantera(http://www.acquariofiliafacile.it/piant ... 19547.html)

Vallisneria morta dopo inserimento egeria
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di giampy77 » 23/09/2016, 7:39

I tuoi quali sarebbero? Dalla foto vedo per ogni elemento 5 valori :-??
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
poltergeist
star3
Messaggi: 141
Iscritto il: 13/03/16, 9:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di poltergeist » 23/09/2016, 8:13

Scusa,pensavo che la scritta sotto la foto fosse visibile.
I valori da leggere sono quelli delle ultime due righe che fanno riferimento a due zone vicino casa mia.

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di giampy77 » 23/09/2016, 15:30

Io farei dei cambi per abbassare la conducibilità, visto a quando la metti con quest'acqua taglia al 50%, li farei, secondo me hai eccesso di fertilizzanti
( potassio e magnesio) portala a dei livelli accettabili e poi apri un bel topic in fertilizzazione per vedere che cos'è che sbagli nel fertilizzare.
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
poltergeist
star3
Messaggi: 141
Iscritto il: 13/03/16, 9:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di poltergeist » 23/09/2016, 15:59

Ehmmmm,qesta è la sezione fertilizzazione.....

Ok, faccio un cambio anche se avendo GH e KH uguali dovrei avere una carenza di magnesio giusto?

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2082
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di GiovAcquaPazza » 23/09/2016, 16:23

poltergeist ha scritto:Ehmmmm,qesta è la sezione fertilizzazione.....

Ok, faccio un cambio anche se avendo GH e KH uguali dovrei avere una carenza di magnesio giusto?
allora,
la tua acqua ha un KH di partenza oltre il 9, quasi 10,
il GH invece è basso, circa 7, da qui noterai anche la conducibilità bassa che hai al rubinetto (247 µS/cm)
Se come dici l'ahi tagliata 50 e 50 con osmosi, i valori di partenza diventano KH 5 e GH 3.
Ora, considerando il KH e il GH entrambi a 9, e la conducibilità mostruosa, queste cose sono entrate in qualche modo nella tua vasca, faccio delle ipotesi:
1) fertilizzazione, hai messo un botto di magnesio e potassio, in teoria ne hai molto più del calcio e questo non va bene. La cosa spiegherebbe il GH alto (somma di calcio e magnesio) e la conducibilità ma non il KH (che è la misura solo dei bicarbonati, di ogni genere), allora passo alla successiva numero..
2) usi il potassio o il magnesio in forma di bicarbonato ?
3) hai qualcosa in vasca che potrebbe rilasciare carbonati/bicarbonati. Hai il pH a 7 e con quelle durezze direi che stai acidificando con la CO2, se rocce o ghiaia si sciolgono può salire tutto all'infinito, nonostante i cambi.
Questi utenti hanno ringraziato GiovAcquaPazza per il messaggio:
poltergeist (23/09/2016, 16:45)
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
poltergeist
star3
Messaggi: 141
Iscritto il: 13/03/16, 9:10

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di poltergeist » 23/09/2016, 16:46

Ricontrollo le rocce,le avevo testate con l'anticalcare.

Ho usato strettamente il protocollo pmdd e non ho mai mai ecceduto con le dosi

Avatar utente
Daniela
Ex-moderatore
Messaggi: 4887
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: fertilizzare un 260lt

Messaggio di Daniela » 23/09/2016, 18:37

poltergeist ha scritto:
Settimanalmente

40ml potassio
10ml magnesio
5/10 rinverdente
Stick e ferro sotto le radici

Ferro ogni 15gg

Allego foto acquario e link problema alther
Poltergeist ciao !
Seguirei il consiglio dei ragazzi, sopratutto il cambio d'acqua ;)
Poi rivediamo insieme la fertilizzazione ;)
Ti anticipo che :

Potassio
Il Potassio non si mette a settimana :)
Si mette la prima dose consigliata dall'articolo , in base alle piante alla luce etc etc e poi si controlla tramite il Conduttivimetro e le piante.
La mia prima somministrazione nel Dicembre 2015 è stata di circa 10 ml.
Ti dico che mi è bastato per mesi ...
Finché ho aggiunto la Bacopa e la Cabomba....che mi hanno fatto scendere molto la conducibilità con le piante che mostravano carenze, allora l'ho aggiunto.
Valuta la tempistica..
Esempio:
Oggi hai messo 10 ml di Potassio.
Per un mese la conducibilità è stabile o comunque scende di poco e non hai carenze.
Dopo 1 mese iniziano le carenze riferibili al potassio, hai la conducibilità che scende... allora puoi capire che la dose di mantenimento, prima di andare in carenza, di un mese sono 10 ml di Potassio.


Magnesio
Come il Potassio.
Ma in più qui hai il test del GH come aiuto iniziale.
Non va somministrato ad istruzioni ma a carenza...

Rinverdente
Questo di solito si mette settimanalmente, regolandosi con le GDA.
Ma anche qui non è una regola ;)
Io lo metto anche dopo 10 gg ..

Ferro
Questo ogni 15 gg ..
Ma anche qui dipende dal momento, dalle piante etc etc
Nel mio acquario sono passata da 7 - 10 ml ogni 15 gg d'inverno a 15-20 ogni 7 gg d'estate ..
Sempre in carenza :-??

Gli Stick
Vanno messi sotto le piante più esigenti o che si nutrono dalle radici.
In infusione per una somministrazione continua.
Dove non arrivano loro si integra.
In infusione la conducibilità rimane stabile fino ad esaurimento :)


Concludo ...
Polter secondo me hai esagerato con i fertilizzanti.. :-s
Ora fai un bel cambio, e ricominciamo ;)
Il PMDD non è un protocollo ma uno stile personale di fertilizzazione ;)
All'inizio sarebbe meglio non buttare tutto assieme ma mettere un elemento alla volta per valutarne gli effetti sui test, ove presenti, ma sopratutto sulle piante.

Poi devi andare ad esclusione, vedi che la conducibilità scende, che hai qualche carenze ma che il GH rimane stabile allora potrebbe essere Potassio ;)

Vedi le piante pallide ma senza evidenti segni di carenza e ti accorgi che ti sei dimenticato il rinverdente allora metti prima lui !

Il famoso minimo... Per me regola fondamentale !
Se hai bisogno siamo qui !
Dimenticavo...
Non leggo bene le piante che hai, risultano tagliate nel profilo, se puoi sistemarle sarebbe :-bd
:-h
Questi utenti hanno ringraziato Daniela per il messaggio:
poltergeist (23/09/2016, 19:16)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gaby, Ketto, sa.piddu, Simone88z e 7 ospiti