Fertilizzazione dell'Egeria

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di Rox » 24/07/2015, 18:02

Lascia il Ceratophyllum galleggiante, per almeno una settimana.
Secondo me, vista la combinazione con il Limnobium, il quarto di stick consigliato da Cuttlebone... non basterà.
Ma va benissimo come consiglio iniziale, per partire.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di cuttlebone » 24/07/2015, 18:30

Sai Rox, viste le accuse rivolte agli stick, preferisco andarci cauto...[emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10205
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di lucazio00 » 24/07/2015, 21:17

Sono sempre soli 26 litri!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
andrefabi
star3
Messaggi: 434
Iscritto il: 27/05/15, 10:34

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di andrefabi » 24/07/2015, 21:46

Non è cerato ma L'elodea La mia amica si è sbagliata
Devo variare qualcosa nella concimazione o è uguale al cerato?

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9254
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di GiuseppeA » 24/07/2015, 21:57

Sono entrambe divora nitrati, forse l'Elodea é meno esigente in fosfati nel senso che puoi anche non raggiungere i livelli che ti chiede il certo. Ovviamente se ci sono però non li rifiuta. ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
andrefabi
star3
Messaggi: 434
Iscritto il: 27/05/15, 10:34

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di andrefabi » 24/07/2015, 22:21

Se ho capito bene aiuta anche a tenere il pH basso abbassando lei stessa il hk?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di cuttlebone » 24/07/2015, 22:41

Se non trova CO2 in acqua, se lo procura nei carbonati, riducendo le durezze dell'acqua
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9254
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di GiuseppeA » 25/07/2015, 13:03

Ovviamente non sarà un processo rapido e sarebbe meglio non costringerla a questo duro lavoro per vederla nel suo splendore ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17413
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Fertilizzazione dell'Egeria

Messaggio di cuttlebone » 25/07/2015, 13:18

Comunque è una pianta strana: ce l'ho nella Bettiera con una quindicina di Boraras dove non si può certo parlare di grande carico organico ed i nitrati sono, per l'appunto, scarsi.
Eppure, seppur in dimensioni ridotte, gode di ottima salute, cresce rigogliosa di un bel verde e con le foglie belle carnose.

Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
andrefabi
star3
Messaggi: 434
Iscritto il: 27/05/15, 10:34

Re: fertilizzazione del cerato

Messaggio di andrefabi » 26/07/2015, 14:15

GiuseppeA ha scritto:Ovviamente non sarà un processo rapido e sarebbe meglio non costringerla a questo duro lavoro per vederla nel suo splendore ;)
È meglio se mi costruisco l'impianto CO2 ?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti