Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4877
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di Daniela » 20/10/2016, 7:51

gamapagiu ha scritto:Oggi mi sono arrivate le nuove piante:
Myriophyllum Mattogrossense
Limnophila Sessiliflora (che sostituirà la Cabomba)
Hygrophila Polisperma
le ho liberate dalla lana di roccia e messe a galleggiare in vasca
Pensavo di lasciarle lì per qualche giorno!! :-? :-?

Con la fertilizzazione procedo subito o aspetto qualche giorno?
:-bd anch'io con le piante nuove faccio così ;)
Di media le lascio 3 gg.

Per la fertilizzazione ...

Potassio per ora no.
L'hai già messo, lo aggiungiamo se noti carenze.
Limnophilla e Myrio ti faranno capire se e quando mancherà ;)

Ferro l'hai messo, fai passare 15 gg dall'ultimo inserimento.
Salvo carenze ...Che magari valuteremo assieme ;)

Rinverdente :-bd a dosi ridottissime visto il fotoperiodo :)
1 volta a settimana. Qundi se l'hai messo settimana scorsa lo metterai questa settimana.

Magnesio
:-bd aspettiamo che le nuove piante si adattino e il fotoperiodo a 8 ore.
Se notiamo una carenza, che la conducibilità ed il GH scendono ..allora sarà lui il primo indiziato :)

Gama da ora aspetterei a cambiare l'acqua, ( salvo gravi problemi ) almeno 1-2 mesi altrimenti togliamo i fertilizzanti e non diamo abbastanza tempo alle bambine :D

Per gli NO2- secondo me sono 2 le cause sulla quale ti devi concentrare ..
Mal funzionamento del filtro / eccessivo carico organico.
Ma ora metti le due assassine ( Limno e Myrio :D ) quindi vediamo come andrà !

Qualsiasi cosa siamo qui ! :-h
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
gamapagiu
star3
Messaggi: 193
Iscritto il: 03/07/15, 23:45

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di gamapagiu » 29/10/2016, 0:29

Aggiornamento:
una settimana fa ho piantato le nuove piantine
dopo tre giorni di galleggiamento
e sembra si siano ben ambientate

ho fatto un piccolo cambio acqua (10%) :D :D
non ho fertilizzato per 2 settimane
oggi ho somministrato questo:
K = 2 ml
Fe = 4 ml
OE = 2 ml
Mg = 1 ml

le nuove piante sono in salute e crescono bene
sulle foglie più vecchie delle altre piante si è formata una patina verde
ho appena comunicato la cosa in Alghe e Cianobatteri
Aiuto! Cianobatteri!!
vediamo cosa mi dicono
sui vetri si formano delle polverose
i ciano persistono

ecco delle panoramiche
DSCN9629.JPG
DSCN9632.JPG
DSCN9634.JPG
il fotoperiodo lo sto gradualmente aumentando
da 4 ore sono passato a 4,5 ore e da oggi sono a 5 ore
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, :-? :-?
ma non più semplice di ciò che sia possibile! (Albert Einstein)

Avatar utente
gamapagiu
star3
Messaggi: 193
Iscritto il: 03/07/15, 23:45

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di gamapagiu » 29/10/2016, 0:44

se possibile chiedo di modificare il titolo del Topic in:
"Fertilizzazione PMDD con fotoperiodo ridotto"
mi sembra più aderente all'oggetto della discussione
grazie
Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, :-? :-?
ma non più semplice di ciò che sia possibile! (Albert Einstein)

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4877
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di Daniela » 29/10/2016, 8:55

Giorno gama !
Per le polverose sui vetri al prossimo giro diminuisci il rinverdente :)
Per il resto io aspetterei i pareri in alghe.
Come ben sai le alghe e la fertilizzazione sono strettamente legate...
Intanto, ti seguo anche di là e vediamo :)
Ps
Nonostante tutto mi sembrano proprio messe bene le tue piantine !!! ;)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
gamapagiu
star3
Messaggi: 193
Iscritto il: 03/07/15, 23:45

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di gamapagiu » 14/11/2016, 23:26

Ecco un aggiornamento
la situazione non migliora più di tanto
i ciano persistono
aiuto! cianobatteri!
eppure le piante veloci che ho aggiunto ormai da 20 giorni stanno crescendo "veloci"
ecco una panoramica di oggi
panoramica.jpg
ma i ciano non demordono
e continuo ad avere polverose (o ciano?) sui vetri
ciano.jpg
anzi stanno attaccando anche la limno
limno.jpg
che sia il caso di aumentare la fertilizzazione?
procedo con una potatura?
intanto sto incrementando lentamente il fotoperiodo di mezz'ora alla settimana
attualmente fertilizzo con
K = 4 ml
Fe = 4 ml
OE = 2 ml
ogni 8 - 10 giorni

che faccio??
come procedo??
la cosa comincia a preoccuparmi

intanto la coppia di apistogramma pare abbia prolificato
c'è movimento in tana
apistogramma.jpg
caverna.jpg
prole.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, :-? :-?
ma non più semplice di ciò che sia possibile! (Albert Einstein)

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4877
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di Daniela » 15/11/2016, 9:14

gamapagiu ha scritto: che sia il caso di aumentare la fertilizzazione?
procedo con una potatura?
intanto sto incrementando lentamente il fotoperiodo di mezz'ora alla settimana
attualmente fertilizzo
K = 4 ml
Fe = 4 ml
OE = 2 ml
ogni 8 - 10 giorni

che faccio??
come procedo??
la cosa comincia a preoccuparmi
]
Giorno Gama !
Come sei messo con la conducibilità ?

Comunque ..
Direi di seguire i consigli dati in alghe.

Secondo me, a sto punto, dobbiamo rallentare con la fertilizzazione ..Anche per i futuri nascituri ;)

Iniziamo con il Potassio, questo và messo solo in caso di carenza ovvero...
Finché le piante emettono getti laterali, gli steli sono croccanti e non hai buchi nelle foglie basse puoi astenerti dal metterlo.


Per gli oligo pulisci i vetri dalle GDA e aspetta qualche giorno..
Se compaiono pulisci di nuovo i vetri, e aspetta.
Aggiungi il 1 ml di rinverdente solo quando per 3 -4 gg non hai polverose sui vetri e vedi come và con questa dose.

Per caso sui vetri noti dei puntini verdi che fanno fatica a sparire se non grattandoli ?

A valori come siamo messi ?
PO43-, NO3-, etc etc
Per le potature, secondo me, solo se necessario, eventualmente puoi procedere potando un pò alla volta, tipo un paio di steli e basta ...

:-h
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
gamapagiu
star3
Messaggi: 193
Iscritto il: 03/07/15, 23:45

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di gamapagiu » 15/11/2016, 23:51

ciao Dan ;)
ecco i valori di oggi
pH 6,8
KH 9
GH 9
NO2- 0,05
NO3- 25
PO43- 0,1
la conducibilità non l'ho presa oggi
dovrebbe attestarsi intorno ai 570 µS
e scende regolarmente tra una fertilizzazione e l'altra
Daniela ha scritto:Secondo me, a sto punto, dobbiamo rallentare con la fertilizzazione ..
io invece pensavo di cominciare a fertilizzare in maniera più hard
pensavo anche di continuare ad incrementare il fotoperiodo :-bd
intanto mi sa che manca Mg
e sono un pò alto di KH
come faccio a ridurre il KH?
fare un (piccolo) cambio con acqua osmotica non mi sembra il caso ora
Daniela ha scritto:Per caso sui vetri noti dei puntini verdi che fanno fatica a sparire se non grattandoli ?
effettivamente sul vetro posteriore, che non pulisco mai, le alghe assomigliano molto alle verdi puntiformi dell'articolo, ~x(
non è che sono scarso di fosfati? :-q
non credi che debba integrarli un pò (ho il CifoFosforo) :D
ora ne parlo di là in "alghe" :-? :-?
Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, :-? :-?
ma non più semplice di ciò che sia possibile! (Albert Einstein)

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4877
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di Daniela » 16/11/2016, 9:20

gamapagiu ha scritto:ciao Dan
ecco i valori di oggi
pH 6,8
KH 9
GH 9
NO2- 0,05
NO3- 25
PO43- 0,1
Giorno Gama !
Caspita ti sono scesi molto i PO43- !
Il 14 Ottobre erano a fondo scala :-bd
gamapagiu ha scritto: la conducibilità non l'ho presa oggi
dovrebbe attestarsi intorno ai 570 µS
e scende regolarmente tra una fertilizzazione e l'altra
:-bd :-bd :-bd

Daniela ha scritto:Secondo me, a sto punto, dobbiamo rallentare con la fertilizzazione ..
gamapagiu ha scritto:io invece pensavo di cominciare a fertilizzare in maniera più hard
pensavo anche di continuare ad incrementare il fotoperiodo :-bd
intanto mi sa che manca Mg
e sono un pò alto di KH
come faccio a ridurre il KH?
fare un (piccolo) cambio con acqua osmotica non mi sembra il caso ora
Per la luce..Sentiamo cosa dicono in alghe Gama !
Così ci coordiniamo ;)
Per la fertilizzazione ...
Diamo ciò che serve, senza esagerare, ed in funzione di quello che ci dicono le piante :)
Ovvio che poi ad ogni modifica, es luci, CO2, aggiunta piante, pesci etc etc , ci dobbiamo adeguare, ma senza strafare :)
Quindi dosiamo poco alla volta, valutiamo le razioni della vasca e aggiustiamo il tiro man mano ;)
In più, se non ho capito male, hai dei pesciolotti che si stanno riproducendo :-?
Magari anche su questo prova ad informarti nell'apposita sezione in quanto sò che alcune specie, in riproduzione, hanno determinate necessità :)
gamapagiu ha scritto: intanto mi sa che manca Mg
come faccio a ridurre il KH?
fare un (piccolo) cambio con acqua osmotica non mi sembra il caso ora
Gama Con che acqua hai riempito l'acquario ?
Perchè vuoi abbassare il KH ?
Per la CO2 ?
Comunque sia puoi usare dell'Akadama messa in una calza di nylon in immersione in un punto dove l'acqua è movimentata :) abbassa anche il GH
Per il Magnesio ..
Noti carenze ?
Il GH è sceso ?
Gama secondo me dobbiamo fare una cosa alla volta altrimenti andiamo in tilt ;)
gamapagiu ha scritto:effettivamente sul vetro posteriore, che non pulisco mai, le alghe assomigliano molto alle verdi puntiformi dell'articolo,
non è che sono scarso di fosfati?
non credi che debba integrarli un pò (ho il CifoFosforo)
A me le puntiformi sono arrivate per un eccesso ( voluto ) di ferro. Da 1 mese circa non metto ferro e sono sparite ..
Poi le alghe sono opportuniste, ti distrai un'attimo e arrivano come un treno :D

Comunque si, direi di mettere fosfo.
per caso sai di quanto te ne serve per arrivare a 1 mg/lt ?
A me servono 2 gocce per esempio :)


In conclusione ..

Gama ora non fertilizzare ogni tot giorni ma a bisogno ;)
Fai qualche foto delle piante ed eventualmente una panoramica.

Per ora alza i PO43-, gradualmente...

Vediamo con che acqua hai riempito e quanto Magnesio c'era.

Coordiniamoci con la sezione alghe ;)

Per il KH valutiamo .. agiamo capendo quali sono le priorità ;)

:-h
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Avatar utente
gamapagiu
star3
Messaggi: 193
Iscritto il: 03/07/15, 23:45

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di gamapagiu » 25/11/2016, 1:07

stiamo uscendo dal tunnel?
Mah!! Mi sa proprio di si \:D/ \:D/ :-bd
ecco la situazione odierna:
DSCN9801.jpg
i ciano si stanno riducendo a vista d'occhio
le puntiformi sono quasi sparite
un'energica azione di contrasto
condotta facendo tesoro dei consigli
di @Daniela qui in "fertilizzazione"
e di @GiuseppeA e @giampy77 in "alghe e cianobatteri" aiuto!! cianobatteri
una sinergia vincente
con, da parte mia, una grande dose di pazienza e fiducia,
i ringraziamenti con la funzione "grazie"
qui non sono sufficienti
ci vuole un grande :ymapplause: :ymapplause: per tutti
ed in più due :x :x per @Daniela

i valori di oggi sono i seguenti:
pH 6,8
KH 7
GH 8
NO2- 0,05
NO3- 20
PO43- 1
cond 570 µS in regolare discesa

lo so, lo so, è ancora presto per cantare vittoria :D
ma intanto mi godo un primo grande risultato :-bd :-bd ;)
pensando da dove siamo partiti
DSCN9625.jpg
DSCN9660.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Bisogna rendere ogni cosa il più semplice possibile, :-? :-?
ma non più semplice di ciò che sia possibile! (Albert Einstein)

Avatar utente
Daniela
Moderatore Globale
Messaggi: 4877
Iscritto il: 11/09/15, 22:39

Re: Fertilizzazione PMDD con luci ridotte

Messaggio di Daniela » 28/11/2016, 15:44

Gama :ymapplause: :ymapplause: :ymapplause: a te !!!!
E...
gamapagiu ha scritto: due per @Daniela

questi li metto comunque in saccoccia :D \:D/
gamapagiu ha scritto:lo so, lo so, è ancora presto per cantare vittoria ma intanto mi godo un primo grande risultato
Condivido al 10000% :ymparty:
Intanto, come dice la nostra Marah .. incrociamo le pinnette ;)
L’uomo è la specie più folle: venera un invisibile Dio e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
Hubert Reeves

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti