Fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6861
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Fertilizzazione

Messaggio di darioc » 10/04/2015, 12:42

andreapool ha scritto:per quanto riguarda i nitrati ti assicuro che è successo cosí,ho fatto il test 2 volte
Da quanto hai quel test? Dopo un anno sono da buttare. Agiti i flaconi prima di usarlo?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzazione

Messaggio di Rox » 10/04/2015, 16:04

Darioc... ti dispiace usare il "Quota", quando rispondi a qualcuno?
Qui ho sistemato io, ma prima toccava andare nell'altra pagina, per capire il tuo post.
Grazie. :-bd
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
andreapool
star3
Messaggi: 511
Iscritto il: 23/02/15, 18:35

Re: Fertilizzazione

Messaggio di andreapool » 10/04/2015, 17:28

No dario sono nuovi hanno 2 mesi e li scuoto sempre quando arrivo a casa li rifaccio cosí vediamo se quello stik nel filtro che ho messo ieri ha fatto effetto

by magic jab
Allora come prevedevo ora gli NO3- sono a 25 e i PO43- sono a 0.10

Avatar utente
andreapool
star3
Messaggi: 511
Iscritto il: 23/02/15, 18:35

Re: Fertilizzazione

Messaggio di andreapool » 13/04/2015, 22:18

Volevo aggiornarvi,io ogni due o tre giorni aggiungo tutti gli ingredienti pmdd 4ml di potassio,ferro fino ad arrossamento(avete detto che per il ferro devo capirlo solo dalle piante,ma mi chiedevo per capirlo devo aspettare che siano in carenza,non sarebbe meglio metterne un pò ogni tanto?)il magnesio non lo sto mettendo perchè ho il GH a 14 da piú di una settimana e quindi credo non serva,poi oggi(dopo 5 giorni) ho aggiunto 3 ml di rinverdente ed ho messo qualche stik sotto le potature che ho ripiantato e sotto l igrophila che vedo ancora in carenza anche se mi sembra di vedere dei miglioramenti,in generale le altre piante stanno crescendo moooolto velocemente,per ora niente alghe apparte un alone marroncino sui vetri che oggi ho rimosso a mano(mi confermate che sono diatomee?)

by magic jab

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzazione

Messaggio di Rox » 14/04/2015, 9:01

andreapool ha scritto:ogni due o tre giorni aggiungo tutti gli ingredienti
Due-tre giorni?... :-s
...E chi hai ammazzato?

Sull'articolo c'è scritto:
  • Giusto per iniziare, consiglierei 20 ml di soluzione di potassio, 5 di magnesio e 5 di Rinverdente, da introdurre ogni settimana.
Poi, più avanti...
  • Il ferro va aggiunto saltuariamente, all'occorrenza, in base alle esigenze dell'acquario, alle specie che ospita e alla potenza luminosa.
    All'inizio staremo sui 10-15 giorni.
Inoltre, adesso che hai aggiunto gli stick, i flaconi del PMDD devi usarli solo come integratori.
Probabilmente ti limiterai agli oligoelementi, soprattutto il ferro.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
andreapool (14/04/2015, 11:15)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
andreapool
star3
Messaggi: 511
Iscritto il: 23/02/15, 18:35

Re: Fertilizzazione

Messaggio di andreapool » 14/04/2015, 11:14

Ok adesso mi fermo per 15 giorni e guardo che succede,e che secondo una mia sensazione all inizio avevo messo poco di tutto e vedevo le piante ancora un pò sofferenti

by magic jab

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17261
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 14/04/2015, 11:57

andreapool ha scritto:Ok adesso mi fermo per 15 giorni e guardo che succede
Rox ha scritto: Probabilmente ti limiterai agli oligoelementi, soprattutto il ferro.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6861
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Fertilizzazione

Messaggio di darioc » 14/04/2015, 15:30

Aggiungo
andreapool ha scritto:ma mi chiedevo per capirlo devo aspettare che siano in carenza,non sarebbe meglio metterne un pò ogni tanto?)
Non sempre è necessario avere carenza evidente per capire cosa integrare. Ci si può accorgere che qualcosa è carente anche semplicemente da una riduzione del vigore delle piante.


Riguardo le carenze con l'esperienza si impara a riconoscere i sintomi quando sono ancora leggerissimi e possono essere percepiti solo da un occhio veramente attento, quando ancora non sono stati intaccati in modo significativo ne l'aspetto della vasca ne la salute delle piante. Se la carenza è agli inizi le piante impiegano veramente pochissimi giorni per riprendersi e poi possono rimanere in piena salute anche per una due settimane o più a seconda di quanto hai somministrato.


Poi non sempre i segnali che ci danno le piante consistono in una vera e propria carenza. Ad esempio nel caso del ferro ci si può accorgere facilmente quando è finito osservando gli apici più esposti alla luce (bacopa, hygrophila, rotala) e gli steli di alcune piante (Ceratophillum e cabomba). Essi in presenza di ferro abbondante divengono arrossati e quando sta finendo assumono un colore più chiaro. Questo prima di diventare realmente sofferenti.

Poi ci si può basare sulla conducibilità. L'analisi dell'andamento della conducibilità ci avvrete che qualcosa sta finendo con grande prontezza.
Questi utenti hanno ringraziato darioc per il messaggio:
andreapool (14/04/2015, 17:50)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti