Fertilizzo da 0

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 26/05/2014, 23:54

rafforello ha scritto:ho l'impressione che le nuove foglie siano più piccole di quelle vecchie
Va benissimo! :-bd
Il potassio è un elemento mobile, quando manca fa appassire le foglie vecchie.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 589
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 27/05/2014, 11:40

Quindi come procedo? Aspetto che la conducibilità cali oppure metto 5 ml di potassio ogni 2 giorni?
Rox ha scritto:
rafforello ha scritto:ho l'impressione che le nuove foglie siano più piccole di quelle vecchie
Va benissimo! :-bd
Il potassio è un elemento mobile, quando manca fa appassire le foglie vecchie.
da qui cosa ne consegue?

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di lucazio00 » 27/05/2014, 11:56

Regolati in base alle piante:
se c'è carenza di potassio, le foglie vecchie ingialliscono e si bucano, mentre le foglie nuove sono un po' più piccole del normale...

...e regolati in base alla conducibilità (ovviamente serve il cunduttivimetro)
per avere la conducibilità di riferimento, misurala quando hai messo l'acqua nuova ed i fertilizzanti. Quello è il limite superiore, al quale puoi aggiungere una tolleranza di 100uS/cm in più.

Poi misura la conducibilità dell'acqua di rubinetto senza alcun fertilizzante aggiunto (eventualmente miscelata con quella di osmosi inversa, se hai la durezza eccessiva),
ecco, quello è il valore minimo della conducibilità sotto il quale non devi scendere.
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 589
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 27/05/2014, 12:25

Quindi, se ho capito bene, il mio limite minimo è 500 (acqua di rubinetto).
In vasca, dopo il cambio d'acqua avevo 565 e dopo una settimana dall'inserimento del fertilizzante sono a 600. Il limite massimo quanto dovrebbe essere?

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di lucazio00 » 27/05/2014, 12:50

Per fare la prova nel migliore dei modi,
la cosa da fare in questo caso è quella di prendere un litro di acqua di rubinetto e metterci con precisione i fertilizzanti, poi misurare la conducibilità.

Per avere una prova più precisa ti consiglio di provare con 10 litri di acqua, ai quali ci metti i fertilizzanti, rispettando le proporzioni.

:-bd
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 27/05/2014, 14:28

lucazio00 ha scritto:se c'è carenza di potassio, le foglie vecchie ingialliscono e si bucano, mentre le foglie nuove sono un po' più piccole del normale...
Piccola precisazione, soprattutto per chi ci legge.
Per "foglie nuove" si intende che comunque devono essere completamene formate.
Altrimenti è normale che siano più piccole, visto che ancora devono crescere.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di lucazio00 » 27/05/2014, 17:56

Mi riferivo a quelle già formate! :D
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di Rox » 27/05/2014, 19:54

lucazio00 ha scritto:Mi riferivo a quelle già formate! :D
Sì, tu sì! :-bd
Però...
  • Rox ha scritto:soprattutto per chi ci legge.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
rafforello
star3
Messaggi: 589
Iscritto il: 30/01/14, 11:09

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di rafforello » 28/05/2014, 22:06

Oggi ho misurato nuovamente la conducibilità e il valore era aumentato a 606. SOno consapevole che 10 punti non facciano alcun che, però faccio notare che non ho inserito altro fertilizzante ma la conducibilità è aumentata ugualmente. Comunque visto che da una settimana non inserivo niente, oggi, dopo aver misurato, ho messo 5 ml di potassio (a distanza di un paio d'ore ero a 615)

Avatar utente
gibogi
Ex-moderatore
Messaggi: 5058
Iscritto il: 19/10/13, 23:46

Re: Fertilizzo da 0

Messaggio di gibogi » 28/05/2014, 23:35

rafforello ha scritto:però faccio notare che non ho inserito altro fertilizzante ma la conducibilità è aumentata ugualmente
Di solo 10µS/cm, pensa che in quell'acqua i tuoi pesci ci vivono e ci fanno i loro bisognini.
rafforello ha scritto:Comunque visto che da una settimana non inserivo niente, oggi, dopo aver misurato, ho messo 5 ml di potassio (a distanza di un paio d'ore ero a 615)
Probabilmente il potassio non si era miscelato perfettamente all'acqua della vasca.
E sicuramente le piante lo hanno gradito
Se osservando una Harley vedi solo una moto, allora non stai guardando una Harley!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti