Flourish tabs

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Annalisa87
star3
Messaggi: 180
Iscritto il: 04/08/15, 16:15

Flourish tabs

Messaggio di Annalisa87 » 25/10/2015, 19:01

Salve gente! Si avvicina lo start up e devo provvedere agli ultimi acquaisti, tra cui le tabs della Seachem per integrare il substrato di flourite. Il sito dice che Un acquario di 50 litri richiede circa 6 tavolette. Il mio è 120 l.Inserisci una Flourish Tab™ nel substrato ogni 10 cm. Ma quindi quante tavolette devo mettere? La conf. più piccola è da 10. E' necessario prenderne 2? :-h
flourish_tabs_40pack.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
:-*

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3602
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Flourish tabs

Messaggio di ersergio » 25/10/2015, 22:16

Annalisa87 ha scritto:Salve gente! Si avvicina lo start up e devo provvedere agli ultimi acquaisti, tra cui le tabs della Seachem per integrare il substrato di flourite. Il sito dice che Un acquario di 50 litri richiede circa 6 tavolette. Il mio è 120 l.Inserisci una Flourish Tab™ nel substrato ogni 10 cm. Ma quindi quante tavolette devo mettere? La conf. più piccola è da 10. E' necessario prenderne 2? :-h
flourish_tabs_40pack.jpg
Ciao Annalisa...dipende anche dalle piante che vuoi inserire...
ci sono piante che si alimentano esclusivamente dal terreno(in questo caso metterai una tabs sotto di loro, inserendola il più a fondo possibile, fino a toccare il vetro inferiore della vasca),altre che si alimentano dall'acqua(in questo altro caso, non saprebbero che farsene della tabs).
Ti consiglio la lettura di questi articoli su moltissime piante d'acquario, dove troverai le indicazioni su dove sia necessario inserire le tue tabs
Articoli correlati alle piante, in ordine alfabetico.
Un saluto Sergio :-h
Questi utenti hanno ringraziato ersergio per il messaggio:
Annalisa87 (25/10/2015, 22:49)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20428
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Flourish tabs

Messaggio di Rox » 26/10/2015, 12:18

Annalisa, seguire le istruzioni sulle etichette dei prodotti...
...è il modo migliore per creare problemi all'acquario.
Lo scopo di quelle istruzioni e farsi comprare, non nutrire le piante.

La Flourite è un fondo già ricco, poroso e drenante, che mette a disposizione delle radici qualunque fertilizzante introdotto nell'acqua.
Non ti serve nessuna tabs aggiuntiva, con quello, probabilmente non ti servirà mai.

Casomai, potrebbe esserti utile integrare azoto e fosforo, ma sono gli unici elementi che quelle tabs non contengono.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Annalisa87 (26/10/2015, 13:06)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Annalisa87
star3
Messaggi: 180
Iscritto il: 04/08/15, 16:15

Re: Flourish tabs

Messaggio di Annalisa87 » 26/10/2015, 13:07

Anche per quel che riguarda la flourite black sand??
:-*

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20428
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Flourish tabs

Messaggio di Rox » 26/10/2015, 13:25

Annalisa87 ha scritto:Anche per quel che riguarda la flourite black sand??
La "Black" può essere un problema, perché molto ricca di sodio (nocivo) e decisamente più scarsa sui nutrienti che servono, soprattutto il potassio.
Viene consigliata solo per motivi estetici.

Cerca di introdurre piante che si nutrono dall'acqua, ma soprattutto non prendere pesci di acque acide.
Dobbiamo tenerci su pH vicino al neutro, per non rischiare che quel sodio venga rilasciato.
Consiglio i Poecilidi.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Annalisa87
star3
Messaggi: 180
Iscritto il: 04/08/15, 16:15

Re: Flourish tabs

Messaggio di Annalisa87 » 26/10/2015, 20:14

Rox ha scritto:
Annalisa87 ha scritto:Anche per quel che riguarda la flourite black sand??
La "Black" può essere un problema, perché molto ricca di sodio (nocivo) e decisamente più scarsa sui nutrienti che servono, soprattutto il potassio.
Viene consigliata solo per motivi estetici.

Cerca di introdurre piante che si nutrono dall'acqua, ma soprattutto non prendere pesci di acque acide.
Dobbiamo tenerci su pH vicino al neutro, per non rischiare che quel sodio venga rilasciato.
Consiglio i Poecilidi.
Volevo seminare eleocharis! per il potassio non posso reintegrarlo in colonna?
Il pH è un problema perchè dai test a reagente risulta 8 e lo devo abbassare! Ma anche questo non so se lo devo fare dopo il fatidico mese di maturazione dall'inserimento delle piante! Quante cose devo ancora chiarire...
:-*

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3602
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Flourish tabs

Messaggio di ersergio » 26/10/2015, 21:45

Annalisa87 ha scritto:
Rox ha scritto:
Annalisa87 ha scritto:Anche per quel che riguarda la flourite black sand??
La "Black" può essere un problema, perché molto ricca di sodio (nocivo) e decisamente più scarsa sui nutrienti che servono, soprattutto il potassio.
Viene consigliata solo per motivi estetici.

Cerca di introdurre piante che si nutrono dall'acqua, ma soprattutto non prendere pesci di acque acide.
Dobbiamo tenerci su pH vicino al neutro, per non rischiare che quel sodio venga rilasciato.
Consiglio i Poecilidi.
Volevo seminare eleocharis! per il potassio non posso reintegrarlo in colonna?
Il pH è un problema perchè dai test a reagente risulta 8 e lo devo abbassare! Ma anche questo non so se lo devo fare dopo il fatidico mese di maturazione dall'inserimento delle piante! Quante cose devo ancora chiarire...
Si il potassio lo puoi anche integrare in colonna ed avendo un fondo drenante, verrà messo a disposizione anche alle radici delle piante...
il pH lo puoi abbassare da subito con la CO2 già dall'avvio, non ci sono controindicazioni al riguardo ,ma come ti ha detto Rox ,non dovrai andare sotto la neutralità ...
Un saluto Sergio
Questi utenti hanno ringraziato ersergio per il messaggio:
Annalisa87 (28/10/2015, 10:18)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9283
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Flourish tabs

Messaggio di GiuseppeA » 27/10/2015, 8:07

Annalisa87 ha scritto:Il pH è un problema perchè dai test a reagente risulta 8
Il test a reagente per il pH non va bene perchè, scuotendo la provetta, farai disperdere tutta la CO2 e di conseguenza la misurazione sarà falsata.

Per effettuare questa misurazione sarebbe meglio un pHmetro oppure le striscette in modo da misurare direttamente in vasca. ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10214
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Flourish tabs

Messaggio di lucazio00 » 27/10/2015, 9:15

Secondo me i test a reagente per il pH non sono così male...se ci pensi sono molto peggio le striscette perchè lo scambio di CO2 dal campione all'atmosfera è molto più marcato.
Infatti per sgassare un campione in una provetta ci vuole molto di più che una semplice agitatina. Se si parlava di acqua minerale gassata il discorso è diverso perchè l'cqua gassata è un sistema ben più instabile...come quando si stappa una bottiglia di cocacola! ;)
Chi usa un pHmetro deve seguire una ben precisa manutenzione (calibrazione, pulizia sonda, mantenimento nell'umidità...e purtroppo anche le sonde si esauriscono!)
altrimenti è inaffidable. ;)

Comunque a me le Fluorish Tabs mi hanno dato soddisfazione, ma all'epoca non avrei mai azzardato l'utilizzo degli stick NPK come qui viene suggerito! ;)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9283
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Flourish tabs

Messaggio di GiuseppeA » 27/10/2015, 9:44

lucazio00 ha scritto:.se ci pensi sono molto peggio le striscette perchè lo scambio di CO2 dal campione all'atmosfera è molto più marcato.
Ma se la misurazione del pH con le striscette avviene direttamente in vasca non dovrebbe essere più preciso che il reagente? :-?
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti