il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Irene
star3
Messaggi: 189
Iscritto il: 11/02/14, 0:10

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Irene » 07/04/2014, 13:32

in attesa di consigli vi aggiungo qualche foto
L,egeria DensaImmagine
Ludwigia GlandulosaImmagineImmagine
TenellusImmagine
BacopaImmagine
Cabomba :( Immagine
Pensate che abbiano carenze? grazie

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Rox » 07/04/2014, 14:55

Irene ha scritto:Pensate che abbiano carenze?
L'Egeria fa pensare a nitrati un po' bassi, ma se fosse per lei dovrebbero stare a 70 mg... :D
L'azoto non basta mai, per quella.

La Cabomba... come al solito...
Il potassio!!! :))
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Irene
star3
Messaggi: 189
Iscritto il: 11/02/14, 0:10

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Irene » 07/04/2014, 14:58

di potassio ne sto introducendo 20 ml ogni 3 giorni... diresti di raddoppiarli?
una domanda che sia un problema di fosforo?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Rox » 07/04/2014, 15:06

Irene ha scritto:di potassio ne sto introducendo 20 ml ogni 3 giorni...
Allora non è quello.
Ci dev'essere un fattore limitante che le impedisce di assorbirlo.
Irene ha scritto:che sia un problema di fosforo
No, il fosforo non è... La Ludwigia sta benissimo.
Anche la luce è perfetta, trattandosi di Cabomba.
Io penserei a nitrati e CO2, per primi, vista la specie di cui parliamo.

Oppure hai cominciato da poco, con il potassio, e non ne ha ancora risentito... :-?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Irene
star3
Messaggi: 189
Iscritto il: 11/02/14, 0:10

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Irene » 07/04/2014, 15:11

dovessero essere nitrati o CO2 come posso comportarmi?
una cosa che ho visto nella Ludwigia che ha qualche radice lungo lo stelo ma che vanno verso il fondo,

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Rox » 07/04/2014, 15:19

Irene ha scritto:come posso comportarmi?
Prova a fare qualche test... i soliti.
Irene ha scritto:ha qualche radice lungo lo stelo
Molte meno di quelle che fa di solito.
Per questo dico che scoppia di salute. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Irene
star3
Messaggi: 189
Iscritto il: 11/02/14, 0:10

il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Irene » 07/04/2014, 15:23

i valori di oggi sono pH 7 / 7.1 KH 10 GH 14 NO2- 0 NO3- nn sono sicura se 25 o 50 poca differenza di colore, e nn riesco a vedere la differenza
vorrei aggiungere anche che misurando la conducibilita' da una volta all'altra che fertilizzo rimane sempre sui 500 tds circa 730 us/cm...... e nn ė scesa nemmeno dopo il cambio dei 10 litri di acqua demineralizzata...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Rox » 07/04/2014, 19:04

Irene ha scritto:NO3- nn sono sicura se 25 o 50 poca differenza di colore.
Facciamo un esperimento, tanto con l'Egeria in vasca ce lo possiamo permettere.

Metti una bella quantità di quel potassio, diciamo una doppia dose.
Poi, dopo un paio d'ore, misura di nuovo i nitrati e facci sapere.
Dobbiamo sapere se ci possiamo fidare di quel test.

Ah... già che ci sei, misura prima e dopo anche la conducibilità.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Rob75 » 07/04/2014, 20:02

Oltre a ciò che ti ha appena suggerito Rox, ci dici con cosa effetti i test? striscette o reagente? hai controllato che non siano scaduti?
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Irene
star3
Messaggi: 189
Iscritto il: 11/02/14, 0:10

Re: il giusto rapporto fertilizzazione e conducibilita'

Messaggio di Irene » 07/04/2014, 21:00

Rob75 ha scritto:Oltre a ciò che ti ha appena suggerito Rox, ci dici con cosa effetti i test? striscette o reagente? hai controllato che non siano scaduti?
a reagente Rob75 e l'ho appena comprati quando ho fatto l'ordine per PHmetro e conduttivimetro... poco meno di un mese :)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: salvaggente e 8 ospiti