Inizio a fertilizzare?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 30/01/2019, 11:16

Dopo aver modificato la posizione dello stick, ieri ho misurato i seguenti valori:

NO3- 10
PO43- 0,02
uS 682 (1 giorno dopo il cambio di posizione superava i 700)

Considerazioni:
Sia i nitrati che i fosfati appaiono invariati, i secondi forse dovuto anche ai cannolicchi algovec, ma c’è da dire che anche i primi non sono saliti quindi probabilmente davvero le piante stanno divorando entrambi, per questo aggiungerei un altro quarto di stick. Nel frattempo le filamentose, come previsto, non tendono a rallentare, anzi! Sono costretto a rimuoverle meccanicamente almeno una volta a settimana se non 2.
Oggi ho in previsione di cambiare il 50% di acqua della vasca con sola osmosi per dimezzare il KH come consigliatomi nell’altra discussione, ne approfitterò per sfoltire il muschio, levare un po’ di lemna per aumentare la luce (creerò anche un divisorio con un tubo in acrilico da tenere in superficie) e pulire la radice dalle alghe per poi aggiungere l’altro quarto di stick.
Che dite?

Inoltre volevo chiedervi:
Capita anche a voi di avere problemi col contagocce di alcuni test reagenti? Io ho dei problemi con quello del PO43- JBL, dovuto forse alla consistenza del liquido o dell’aria al suo interno o perchè difettoso, pur agitandolo per bene anche a ogni goccia, mi capita che escano a random delle gocce a metà diciamo, per dire ieri ho ripetuto il test 3 volte… qualcuno ha una tecnica particolare per dosare le gocce?

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4301
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Wavearrow » 30/01/2019, 12:43

Frasuri ha scritto: uS 682 (1 giorno dopo il cambio di posizione superava i 700)
gli stick vanno posizionati e non toccati.....eventualmente solo rimossi se dovesse essere necessario.....questo perchè quando sono in infusione ( ma anche interrati) si sciolgono più o meno lentamente e se si vanno a toccare si sfaldano rapidamente.
Frasuri ha scritto: Inoltre volevo chiedervi:
Capita anche a voi di avere problemi col contagocce di alcuni test reagenti? Io ho dei problemi con quello del PO43- JBL, dovuto forse alla consistenza del liquido o dell’aria al suo interno o perchè difettoso, pur agitandolo per bene anche a ogni goccia, mi capita che escano a random delle gocce a metà diciamo, per dire ieri ho ripetuto il test 3 volte… qualcuno ha una tecnica particolare per dosare le gocce?
mezza goccia in più o in meno ci può stare.......Sì capita continuamente dopo aver agitato la boccetta, la apro e tenendola dritta le do dei colpettini con le dita (un paio di schicchere) in questo modo il più delle volte il canale da dove escono le gocce si libera :-?? è meglio di niente
Questi utenti hanno ringraziato Wavearrow per il messaggio:
Frasuri (30/01/2019, 13:26)
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 30/01/2019, 13:35

Wavearrow ha scritto: gli stick vanno posizionati e non toccati.....eventualmente solo rimossi se dovesse essere necessario.....questo perchè quando sono in infusione ( ma anche interrati) si sciolgono più o meno lentamente e se si vanno a toccare si sfaldano rapidamente.
Ok, quindi continuano a rilasciare elementi finchè non si consumano totalmente e solo a quel punto metto i nuovi, corretto?
I dati raccolti giustificano l'aggiunta di un altro quarto di stick? O attendo di fare più luce togliendo un pò di lemna (farò anche un recinto con un tubo di gomma in superficie) e che le filamentose rallentino? I pensavo di inserirlo oggi dopo il cambio del 50%.

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4301
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Wavearrow » 30/01/2019, 14:06

Frasuri ha scritto: Ok, quindi continuano a rilasciare elementi finchè non si consumano totalmente e solo a quel punto metto i nuovi, corretto?
(o quando sono quasi del tutto scomparsi) ...corretto
Frasuri ha scritto: I dati raccolti giustificano l'aggiunta di un altro quarto di stick? O attendo di fare più luce togliendo un pò di lemna (farò anche un recinto con un tubo di gomma in superficie) e che le filamentose rallentino? I pensavo di inserirlo oggi dopo il cambio del 50%.
fai il cambio, fai luce e poi vediamo...se aumenta la fame delle piante mettiamo altro, teni conto che dobbiamo far mangiare le piante non le alghe, quindi se mettiamo a tavola un po' per volta .... tra loro c'è competizione alimentare....se invece abbondiamo...ce ne sarà per tutti
Questi utenti hanno ringraziato Wavearrow per il messaggio:
Frasuri (30/01/2019, 14:31)
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 05/03/2019, 19:53

Aggiornamento fertilizzazione dopo aver aggiunto un altro quarto di stick una settimana fa:

Tutte le piante crescono bene tranne la rotala che non è mai stata in salute sin da quando l’ho presa, sono arrivato a potare alcune punte perché comprelamente annerite, internodo compreso.
Nitrati e fosfati sono ancora praticamente a 0, sono perciò in procinto di aggiungere un altro quarto di stick.
Aggiungo che nonostante abbia limitato il movimento in superficie, alzato di dosaggio di CO2 a 6 bolle al minuto, con KH 5,5 (che abbasserò ulteriormente a breve con un cambio) e pH 7,35 il livello di concentrazione da calcolatore è bassissimo, tanto da non fare nemmeno la verifica del pH shakerato... vedo però che agitando le piante rilasciano un sacco di bollicine senza pearling apparente, qualcuno può spiegarmi questo fenomeno?
Di seguito vi lascio ad una foto generale della vasca e della rotala:
785899CA-8A44-466F-BA52-C39CDACE1B1C.jpeg
325B0181-8143-4161-A242-1FCC7977D22B.jpeg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4301
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Wavearrow » 05/03/2019, 23:17

Frasuri ha scritto: Nitrati e fosfati sono ancora praticamente a 0, sono perciò in procinto di aggiungere un altro quarto di stick.
No mi fermerei..... Anche se i test ti dicono zero... Qualcosa c'è in vasca quindi non Aggiungerei altri pezzi di stick.... Devi guardare le piante se dici che crescono bene allora va bene cosí... Non devi inseguire i valori ma devi avere piante in salute
Frasuri ha scritto: Aggiungo che nonostante abbia limitato il movimento in superficie, alzato di dosaggio di CO2 a 6 bolle al minuto, con KH 5,5 (che abbasserò ulteriormente a breve con un cambio) e pH 7,35 il livello di concentrazione da calcolatore è bassissimo,
Il KH non lo abbasserei ulteriormente... Prova ad erogare poche bolle in piú (altre 3 o 4)...con molta pazienza nella regolazione.

Posted with AF APP
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 06/03/2019, 8:22

Wavearrow ha scritto: No mi fermerei..... Anche se i test ti dicono zero... Qualcosa c'è in vasca quindi non Aggiungerei altri pezzi di stick.... Devi guardare le piante se dici che crescono bene allora va bene cosí... Non devi inseguire i valori ma devi avere piante in salute
Ok, per la rotala, che è l'unica quasi ferma attendo di vedere cosa comporta un aumento di CO2?
Wavearrow ha scritto: Il KH non lo abbasserei ulteriormente... Prova ad erogare poche bolle in piú (altre 3 o 4)...con molta pazienza nella regolazione.
Io lo abbasserei anche per i pesci, che in teoria richiedono KH e pH più bassi, farei un cambio di soli 5 litri di osmosi... me lo sconsigli perchè l'acquario è ancora acerbo dal punto di vista batterico e perchè diluirei ulteriormente i nutrimenti per le piante in acqua?
Frasuri ha scritto: agitando le piante rilasciano un sacco di bollicine senza pearling apparente
Questo fenomeno può essere dovuto al fatto che la CO2 rimanga a contatto delle piante senza essere assorbita per vari motivi? o è semplicemente pearling? dubito però dato che lo fa anche la rotala che non è in forma...

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4301
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Wavearrow » 06/03/2019, 9:10

Frasuri ha scritto: per la rotala, che è l'unica quasi ferma attendo di vedere cosa comporta un aumento di CO2?
le variazioni di CO2 erogata falle sempre per gradi e aiutati con il Calcolatore di CO2 con correzione in temperatura o con le Tabelle pH-KH per calcolo CO2 in acquario per calcolarne la quantità in vasca
Frasuri ha scritto: Io lo abbasserei anche per i pesci, che in teoria richiedono KH e pH più bassi, farei un cambio di soli 5 litri di osmosi... me lo sconsigli perchè l'acquario è ancora acerbo dal punto di vista batterico e perchè diluirei ulteriormente i nutrimenti per le piante in acqua?
forse abbasserei un po' il pH ma erogando correttamente CO2 o mettendo qualche acidificante naturale, non andrei ad abbassare ulteriormente il KH per il suo effetto tampone
Frasuri ha scritto: Questo fenomeno può essere dovuto al fatto che la CO2 rimanga a contatto delle piante senza essere assorbita per vari motivi? o è semplicemente pearling? dubito però dato che lo fa anche la rotala che non è in forma...
:-? se le bollicine della CO2 vengono distribuite in vasca dalla corrente, allora è probabile che alcune possano rimanere intrappolate tra le foglie. a me questo capita con le radici del limnobium
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: comi, Google Adsense [Bot], Maury e 4 ospiti