Inizio a fertilizzare?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, GiuseppeA

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 15/01/2019, 23:20

Ciao a tutti! Nelle mie precedenti esperienze acquariofile non ho mai fertilizzato se non con delle pastiglie da inserire sotto le radici e inserendo solo poche piante e poco esigenti...
In questo nuovo “acquarietto” da 44lt ho comunque inserito piante non molto esigenti sulla carta, ma vorrei comunque coltivarle nel miglior modo possibile.
Ecco le caratteristiche della mia vasca avviata quasi 3 settimane fa:
Data inizio allestimento: 27/12/18
Fondo: Manado (abbondantemente sciacquato prima di posarlo) + dennerle power tabs
Flora: limnophila sessiliflora - rotala rotundifolia -Cryptocoryne wendtii - pogostemon helferi - anubias barteri - taxiphyllum sp. spiky moss - lemna minor - 2 mini foglie di catappa - radice (tenuta a mollo 3gg e poi bollita)
Illuminazione: LED 6500K 885 lumen
Fotoperiodo: 8 ore le prime 2 settimane poi, per arginare il problema delle alghe filamentose, ho ridotto a 6 ore per tornare graduatamente, con un incremento di mezz'ora a settimana, a 8 ore; il fotoperiodo prevede inoltre dei cicli di alba e tramonto di mezz'ora e una luce lunare di 3 ore.
CO2: Askoll Pro Green System - 4 gocce/min 24/24, in attesa di avere il test pH per avere un dato corretto.
Filtro: Askoll di serie, il contenuto della cartuccia resine/carbone è stata sostituita con siporax algovec, inoltre per attenuare la "cascatella" ho inserito della lana di perlon nella parte finale.
Fauna prevista: un gruppetto di 10 boraras brigittae e un betta maschio da inserire in un secondo momento.
Valori acqua acquario (tra parentesi i valori delle striscette):
KH: 8-9 (6-10)
GH: 18 (16) Ricordo che ho un fondo manado che se non erro altera questo valore i primi tempi
NO3-: 20 (25)
NO2-: (1)
PO43-: 0,05
uS: 658Valori acqua acquario (tra parentesi i valori delle striscette):
KH: 8-9 (6-10)
GH: 18 (16) Ricordo che ho un fondo manado che se non erro altera questo valore i primi tempi
NO3-: 20 (25)
NO2-: (1)
PO43-: 0,05
uS: 658
pH: 7,62 (6,8)
L'ultimo valore è molto contrastante, ma mi viene da dare ragione alla striscetta dato che il PHmetro probabilmente l'ho tarato male, l'acqua demineralizzata del ferro da stiro che ho utilizzato per sciogliere la soluzione di taratura si aggirava sui 50uS, comunque ho ordinato il test JBL e lo rimisurerò.

Valori acqua rubinetto presi dal sito della società di distribuzione nel punto di lettura più vicino a casa mia:
13300308-E2C5-4BF5-86C7-0EEF2C4FD6FA.jpeg
Foto giorno 1
02671BE0-D71F-4FF3-BFE5-B4BD5C90247C.jpeg
Foto giorno 18
827F9B9C-A33E-4185-8A8C-39AACA1A3B13.jpeg
469BF7F2-72FC-4B43-977B-A10071CCBABE.jpeg
La sessifilora inizia ad ingiallirsi sulle foglie più alte è più vecchie (magari è normale), mentre la crypto si sta adattando come loro solito.
La rotala invece l’ho appena inserita, ma il negoziante me l’ha data un po’ mal concia:
0B22C627-3E21-48A4-BC69-2BE128950084.jpeg
Sto avendo qualche problemino, preventivato, con delle alghe filamentose dato il filtro “immaturo” le lascio lì? Alcune le ho tolte con la calamita, altre le ho tolte accidentalmente con la pinza quando ho messo la rotala.

Comunque, dopo questa immensa premessa, partendo dal presupposto che dimezzerò i valori di KH e GH per ospitare in modo più confortevole i futuri ospiti, mi conviene già iniziare a fertilizzare? Aspetto la maturazione? Ho letto praticamente tutti gli articoli sul sito a riguardo e sarei indirizzato verso il PMDD, ma sono aperto anche a metodi canonici.
Per quanto riguarda la CO2, una volta che avrò i test pH a reagente, dovrò usare il calcolatore inserendo anche il test pH shakerato anche se ho solo 2 piccole foglie di catappa e una radice tenuta a bagno e fatta bollire?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 11202
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di GiuseppeA » 16/01/2019, 8:43

Ciao @Frasuri , ti rispondo e poi sposto il topic in fertilizzazione. ;)
Frasuri ha scritto: Sto avendo qualche problemino, preventivato, con delle alghe filamentose dato il filtro “immaturo” le lascio lì? Alcune le ho tolte con la calamite, altre le ho tolte accidentalmente con la pinza quando ho messo la rotala.
Se sono poche levale pure, se diventano tante ed invasive abbassa il fotoperiodo e apri un topic in alghe che vediamo come muoverci.
Frasuri ha scritto: La sessifilora inizia ad ingiallirsi sulle foglie più alte è più vecchie
Riesci a fare una foto del particolare?
Frasuri ha scritto: Comunque, dopo questa immensa premessa, partendo dal presupposto che dimezzerò i valori di KH e GH per ospitare in modo più confortevole i futuri ospiti, mi conviene già iniziare a fertilizzare?
Per il momento ti direi di no, anche perchè se hai riempito con sola acqua del rubinetto hai parecchi nutrimenti li dentro. ;)
Frasuri ha scritto: Aspetto la maturazione? Ho letto praticamente tutti gli articoli sul sito a riguardo e sarei indirizzato verso il PMDD, ma sono aperto anche a metodi canonici.
Più che la maturazione aspetterei di vedere carenze sulle piante.
Poi, secondo me, in una vasca del genere probabilmente ti basta uno stick NPK in infusione che rilascia gradualmente un pò tutti gli elementi. ;)
Frasuri ha scritto: Per quanto riguarda la CO2, una volta che avrò i test pH a reagente, dovrò usare il calcolatore inserendo anche il test pH shakerato anche se ho solo 2 piccole foglie di catappa è una radice tenuta a bagno è fatta bollire?
Il problema della CO2 sarà quella cascata. Anche se smorzata mi sa che te ne farà perdere parecchia..comunque si, anche se hai
foglie e legni un test con il pH shakerato fallo. ;)



Come detto in cima, sposto in fertilizzazione. ;)
Questi utenti hanno ringraziato GiuseppeA per il messaggio:
Frasuri (16/01/2019, 13:26)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
sa.piddu
Ex-moderatore
Messaggi: 5544
Iscritto il: 18/12/16, 19:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di sa.piddu » 16/01/2019, 9:36

Ben venuto @Frasuri!
Grazie @GiuseppeA ;)
Questi utenti hanno ringraziato sa.piddu per il messaggio:
Frasuri (16/01/2019, 13:26)
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 16/01/2019, 13:26

GiuseppeA ha scritto: sposto il topic in fertilizzazione. ;)
Bene, 2 discussioni aperte in sezioni sbagliate su 2! Scusate!
GiuseppeA ha scritto: Riesci a fare una foto del particolare?
Purtroppo sembra più verde di quello che è nella realtà, devo riprovare a farla con la luce naturale quando torno a casa magari.
IMG_0553.JPG
GiuseppeA ha scritto: Se sono poche levale pure, se diventano tante ed invasive abbassa il fotoperiodo e apri un topic in alghe che vediamo come muoverci.
Per ora la situazione pare stabile, ho solo abbassato a 6 ore il fotoperiodo sperando non incida troppo sulle piante
GiuseppeA ha scritto: Per il momento ti direi di no, anche perchè se hai riempito con sola acqua del rubinetto hai parecchi nutrimenti li dentro. ;)
Ho riempito con 50/50 (forse poco più di rubinetto 55/60%), il GH è alto per il manado penso, ma il KH me lo aspettavo più basso... I sassi li ho presi nel negozio d'acquari, quelli classici nel retino, non ho fatto la prova dell'acido dando per scontato che fossero inerti... magari mi conviene farla...
GiuseppeA ha scritto: ti basta uno stick NPK in infusione
Interessante, potrei iniziare così poi magari aggiustare il tiro con elementi singoli successivamente... potresti consigliarmi stick e quantità esatta? li metto in infusione nell'uscita filtro dove c'è la cartuccia piena di siporax?
IMG_0552[1].JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 11202
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di GiuseppeA » 16/01/2019, 13:49

Frasuri ha scritto: Bene, 2 discussioni aperte in sezioni sbagliate su 2! Scusate!
50 euro e siamo apposto. =))

scherzo ovviamente...non preoccuparti ;)
Frasuri ha scritto: Purtroppo sembra più verde di quello che è nella realtà, devo riprovare a farla con la luce naturale quando torno a casa magari.
Aspettiamo foto migliori e nel frattempo ti faccio una domanda...le nuove foglie nascono più piccole?
Frasuri ha scritto: Ho riempito con 50/50 (forse poco più di rubinetto 55/60%), il GH è alto per il manado penso, ma il KH me lo aspettavo più basso... I sassi li ho presi nel negozio d'acquari, quelli classici nel retino, non ho fatto la prova dell'acido dando per scontato che fossero inerti... magari mi conviene farla...
Meglio farla la prova...almeno sappiamo cosa abbiamo in vasca. ;)
Frasuri ha scritto: Interessante, potrei iniziare così poi magari aggiustare il tiro con elementi singoli successivamente... potresti consigliarmi stick e quantità esatta? li metto in infusione nell'uscita filtro dove c'è la cartuccia piena di siporax?
Ti lascio un articolo dove viene spiegato per bene tutto...PMDD - Protocollo avanzato , capitolo stick NPK. ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4301
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Wavearrow » 16/01/2019, 15:33

GiuseppeA ha scritto: ti basta uno stick NPK in infusione che rilascia gradualmente un pò tutti gli elementi.
Frasuri ha scritto: potresti consigliarmi stick e quantità esatta? li metto in infusione nell'uscita filtro dove c'è la cartuccia piena di siporax?
comincia con metterne metà.....utilizzando un infusore da thè oppure un collant . in questo modo puoi subito estrarlo se dovesse essere necessario.....io se devo usarli così non amo metterli nel filtro, preferisco in vasca in una zona dove non vi sia molta turbolenza ma neanche calma piatta...è poco estetico lo so' ma mi permette di controllarne lo stato in un batter d'occhio. una volta messo in infusione ti consiglio di muoverlo il meno possibile perchè potresti rilasciare troppo materiale in una volta sola.

vediamo anche le foto sotto luci migliori
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 17/01/2019, 12:30

GiuseppeA ha scritto: 50 euro e siamo apposto. =))
Ahah, Già il fatto di voler utilizzare il PMDD dovrebbe darti qualche indizio sulla mia situazione economica! :D
GiuseppeA ha scritto: Ti lascio un articolo dove viene spiegato per bene tutto...PMDD - Protocollo avanzato , capitolo stick NPK. ;)
Questo mi mancava, avevo spulciato l'articolo sul metodo base che però non applico (per ora) per passare direttamente a quello avanzato, dato che l'acqua di rubinetto dovrebbe soddisfare i requisiti del primo corretto?
So che gli stick causeranno una bella botta di nitriti data la poca maturazione dell'acquario, ma questi non influiscono sulle piante vero? Vado magari con degli stick che hanno una più alta percentuale di P e K dato che di N, in forma di NO3-, ne ho a sufficenza rispetto ai valori misurati lo scorso WE?

Avatar utente
sa.piddu
Ex-moderatore
Messaggi: 5544
Iscritto il: 18/12/16, 19:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di sa.piddu » 17/01/2019, 12:37

leggi anche.... Aggiornamento sul protocollo PMDD che non si sa mai... ;)
Questi utenti hanno ringraziato sa.piddu per il messaggio:
Frasuri (17/01/2019, 13:29)
"Dai un pesce ad un uomo e lo nutrirai per un giorno. Insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita"

Avatar utente
Wavearrow
PRO Fertilizzazione
Messaggi: 4301
Iscritto il: 21/03/17, 16:17

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Wavearrow » 17/01/2019, 17:17

Frasuri ha scritto: So che gli stick causeranno una bella botta di nitriti data la poca maturazione dell'acquario, ma questi non influiscono sulle piante vero? Vado magari con degli stick che hanno una più alta percentuale di P e K dato che di N, in forma di NO3-, ne ho a sufficenza rispetto ai valori misurati lo scorso WE?
se vuoi puoi anche inserire solo 1/4 di sitck e vedi cosa rilascia (dopo due o tre giorni), così ci familiarizzi.
.....prima o poi mi verrà un'idea per la firma :-??

Avatar utente
Frasuri
star3
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/12/18, 19:55

Inizio a fertilizzare?

Messaggio di Frasuri » 17/01/2019, 17:35

Wavearrow ha scritto: se vuoi puoi anche inserire solo 1/4 di sitck e vedi cosa rilascia (dopo due o tre giorni), così ci familiarizzi.
Esattamente quello che pensavo di fare con quelli consigliati nell’articolo di aggiornamento del PMDD appena presi:
image.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Cla95, Luca66, paul e 8 ospiti