inizio fertilizzazione PMDD

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di darioc » 27/03/2015, 12:58

Bisogna decidere i base alle esigenze delle piante, non possiamo dire a priori senza altre informazioni. Osserva la velocità di crescita delle piante, fai qualche foto e mostrare, misura nitrati fosfati, conducibilità, (servirebbe an he il valore prima del cambio ed il valore dopo la precedente fertilizzazione).
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20426
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di Rox » 27/03/2015, 14:31

Con due cambi come quelli, significativi e ravvicinati, è probabile che qualche elemento sia andato un po' troppo giù.
Ma è impossibile dirlo con certezza, senza altri dati.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di gianlu187 » 27/03/2015, 16:00

conducibilità prima dei cambi 540 us

dopo i 2 cambi del 20%ciascuno la cond. è scesa a 450 us

CL2 0
pH 7
KH 10/11
GH 16
NO2- 0
NO3- 10/15
PO43- 0

Immagine
caricare immagini
Immagine
image hosting
Immagine
hostare immagini
Immagine
url immagine

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di darioc » 27/03/2015, 21:26

Allora, vediamo se inizio a capire come si fertilizza. In ogni caso prima di intervenire aspetta che Rox corregga eventuali errori.
In anzitutto devi reintegrare i fosfati e portarli sui 2 mg/l. Lhigropila ha un po di buchi sulle foglie basse. Vuol dire che no ha potassio. Penso Che, con quella concentrazione di P non riesca ad assorbire più che non averne a disposizione (Il P e indispensabile per l'assorbimento del potassio). Anche se hai fatto il cambio non credo sia possibile che prima avessi una concentrazione sufficiente.
Inoltre darei un po di potassio, la concentrazione e certamente calata parecchio col cambio (anche se non è possibile che l'effetto sia già visibile sulle piante) visto che la conducibilità e già bassa considerato che a vedere dalle durezze usi acqua di rubinetto, che e scesa di quasi 100 e soprattutto che hai due specie che ne aspirano a palate.
Poi integrare i il ferro tanto al massimo se già c'è te ne accorgi guardando larrossamento.
Per il rinverdente non saprei.
Per il magnesio niente.
Anche i nitrati sono Bassini viste le piante. Prima del cambio come era l'andamento?
Quasi quasi sbriciolerei un po di stick npk in colonna, vedrei come va la conducibilità e nitrati e deciderei di conseguenza se dare anche potassio a parte.
Chiedo scusa in anticipo per gli errori che di certo ci saranno.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di gianlu187 » 27/03/2015, 23:25

grazie darioc .. allora per l Hygrophila dici che è potassio? io pensavo piu al ferro .. se fosse carenza di potassio non sarebbero anche gialle le foglie?? e per tutte quelle radici lungo lo stelo?
la cabomba è parecchio ingiallita ma penso sia perche era in conflitto con la Lilaeopsis novae zelandia (per questo l ho tolta e fatto i 2 cambi d acqua)
prima del cambio gli NO3- erano a 25 circa ;)
il CIFO fosforo non ce l ho ancora e non posso integrarlo :-s
per gli stik non saprei non gli ho ancora usati in questa vasca .. non so se potrebbero andar bene.. :-?

vediamo se arriva qualche consiglio anche da ROX e qualcun altro ;)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20426
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di Rox » 28/03/2015, 0:26

darioc ha scritto: vediamo se inizio a capire come si fertilizza.
Ci sei quasi... :D
Ti è mancato solo un piccolo dettaglio, che ti ha fatto sbagliare tutto il resto: Gianlu ha solo 30 W di lampade.

Io ci metterei un pezzo di stick, ma senza sbriciolarlo.
Il ferro è un po' carente, ma con quella luce se ne consuma poco; forse basta quello del Rinverdente.

Gianlu, hai una combinazione devastante, per il potassio: Hygrophila polisperma, Rotala rotundifolia e Cabomba caroliniana.
Se avessi più luce, lo butteresti dentro a palate.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di darioc » 28/03/2015, 11:11

gianlu187 ha scritto:allora per l Hygrophila dici che è potassio? io pensavo piu al ferro .. se fosse carenza di potassio non sarebbero anche gialle le foglie?? e per tutte quelle radici lungo lo stelo?
I buchi sulle foglie basse sono dovuti al fatto che la pianta non riesce ad assorbire abbastanza potassio o perché non c'è ne è i abbastanza o perché le manca qualche altro elemento indispensabile per il suo assorbimento. Le foglie gialle non necessariamente ingialliscono. Anche le radici aeree probabilmente sono dovute a quello.
gianlu187 ha scritto: il CIFO fosforo non ce l ho ancora e non posso integrarlo :-s
per gli stik non saprei non gli ho ancora usati in questa vasca .. non so se potrebbero andar bene.. :-?
Integralo con lo stick *-:) Io ne metterei di un tipo che siano leggermente sbilanciato verso il fosforo ed il potassio rispetto ai compo ma senti Rox.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di gianlu187 » 28/03/2015, 11:44

andrebbero bene questi stik?? gli sto gia utilizzando nel caridinaio
Immagine
upload immagini gratis
Immagine
image share

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 9276
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di GiuseppeA » 28/03/2015, 11:47

Il Fosforo è la P..questi ne hanno poco e hanno troppo N (azoto)...

Se usi gli stick devi calibrare il resto della fertilizzazione in base alle concentrazioni di NPK che hanno ;)

Nell'articolo sul PMDD - Protocollo avanzato c'è spiegato bene tutto ;)
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
gianlu187
star3
Messaggi: 2456
Iscritto il: 28/08/14, 12:29

Re: inizio fertilizzazione PMDD

Messaggio di gianlu187 » 28/03/2015, 13:46

per ora che non ho neanche gli stik adatti come fertilizzo quindi?

intanto vedo di aumentare anche i watt ..

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti