inizio PMDD... 2.0

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Rox » 23/06/2015, 16:22

Marol ha scritto:a parte il colore..
E' proprio il colore il segnale più diretto, per la carenza di oligoelementi.
Hai mai notato che il prodotto consigliato, nel PMDD, si chiama "Rinverdente"? ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Marol » 23/06/2015, 21:11

già ma credevo fosse più che altro per il ferro...

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Rob75 » 23/06/2015, 21:20

Marol ha scritto:già ma credevo fosse più che altro per il ferro...
tutt'altro: la quantità di ferro presente nel rinverdente è irrilevante rispetto al fabbisogno delle piante, quello lo mettiamo per gli oligoelementi... per questo lo reintegriamo col ferro Cifo ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Marol » 23/06/2015, 23:48

Rob75 ha scritto:
Marol ha scritto:già ma credevo fosse più che altro per il ferro...
tutt'altro: la quantità di ferro presente nel rinverdente è irrilevante rispetto al fabbisogno delle piante, quello lo mettiamo per gli oligoelementi... per questo lo reintegriamo col ferro Cifo ;)
si si mi sono espresso male... intendevo che pensavo che tal prodotto si chiamasse " rinverdente " più che altro per il ferro che conteneva...
ho risposto a Rox che mi aveva fatto notare l'abbinata colore-carenza OE-rinverdente...

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Rob75 » 24/06/2015, 0:30

Marol ha scritto:si si mi sono espresso male... intendevo che pensavo che tal prodotto si chiamasse " rinverdente " più che altro per il ferro che conteneva...
capito :-bd
come ti ha detto Rox, uno scolorimento delle parti nuove su piamte "verdi" dipende dagli OE. Invece la presenza di GDA sui vetri generalmente ne indica un eccesso o un mancati assorbimento.
Se invece gli apici delle piante "tendenti" al rosso virano sul verde è carenza di ferro, se cominciano a rovinarsi sei in clorisi ferrica (carenza grave)...ovviamente anche in questo caso potrebbe dipendere da un mancato assorbimento, che può indurre a pensare a una carenza che invece non c'è...
per questo elememto i migliori indicatori sono, per l'appunto, piante che tendono al rosso a crescita rapida, come le Rotala rotundifolia e/o wallichii o la Limnophyla (se sufficientemente illuminate), ma anche gli steli del cerato e di alcuni Myriophyllum (lo spicatum su tutti) che, in presenza abbondante di questo elemento, virano decisamente sul rosso, pur lasciando le foglie verdi.
Se invece aspetti indicazioni da "rosse" come Rotala macrandra o Alternanthera....... :- :-h
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Marol » 24/06/2015, 1:16

eh già... sto vedendo proprio che a dimostrare per prime l'abbondanza di ferro sono state limnophila e hygrophyla rosanervig piantumante 2 settimane fa piuttosto che la macrandra in vasca da sempre ma moolto rovinata... ma adesso si sta riprendendo, ha già fatto uno stelo di 5-6cm di un rosso mai visto prima!

e a proposito di macrandra, già che siamo in argomento una piccola divagazione. essendo una pianta vuole uno sproposito di ferro soprattutto se in piena luce ed alimentandosi, mi pare, molto per via radicale sarebbe opportuno integrare il ferro appunto nel substrato?
so del trucco del chiodo ma avrei delle capsule a base di solo ferro, le potrei interrare in profondità nel substrato e dato ho terriccio fertile ormai esausto sarebbe anche perfetto. così le finisco e poi pensiamo al chiodo in onore a tutti gli eretici!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Rox » 24/06/2015, 10:45

Marol ha scritto:avrei delle capsule a base di solo ferro
Ottima idea. :-bd
Il "trucco del chiodo" sarebbe assurdo, nel tuo caso, visto che le pasticche le hai già nel cassetto.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Marol » 11/07/2015, 16:06

ciao ragazzi ritorno ad aggiornarvi con una problematica con l'hygrophila corymbosa siamensis ma non solo...
ho postato qualche foto di questa pianta nella seconda pagina di questo topic qui dove mostravo l'hygrophila con fori sulle foglie.
essendo di nuova piantumazione avevamo detto si poteva trattare di questo, in effetti le nuove foglie nate non mostravano problematiche simili.
ora però osservo che qualche forellino è comparso anche sui nuovi getti sia inferiori che superiori e la colorazione delle foglie non è bella verde ma tende al giallo. similmente anche alla rosanervig, dallo splendore era, si sono bucate tutte le foglie per poi staccarsi, ma parliamo sempre di parti già presenti alla piantumazione.
tornando alla corymbosa, il problema è che se considero le parti apicali verrebbe da dire ci sia una carenza di ferro, ma questa non può essere visto introduco settimanalmente 9 ml fissi di cifo s5. se invece guardo alle parti basali sarebbe da prendere in considerazione il potassio ma anche qui fino alla settimana scorsa avevo la conducibilità a 700 in discesa e se questa è data in gran parte da potassio e magnesio, beh non so che dire.
visto l'ingiallimento ho pensato come si è discusso anche agli OE e ho integrato 5ml di rinverdente per vedere che succedeva in più spaventato da quei fori ho aggiunto anche un po di potassio, 10ml sebbene non mi spiegavo come con una conducibilità così alta potevo avere carenze di K. adesso logicamente la conducibilità si è alzata ulteriormente.
dato ho letto che l'hygrophila corymbosa si nutre bene anche per via radicale ho provato anche ad inserire una capsula di ferro nel terriccio sotto al ghiaino.
adesso mi si presenta così Immagine
notate le foglie in basso bucate ma quelle erano già presenti quando ho piantumato, mentre a destra oltre all'ingiallimento fogliare con tanto di nervature verdi si vedono delle macchioline marroni destinate a diventare buchi...
dato ho un GH a 11 non credo possa mancare magnesio... a meno che il test alteri la misura. fino a qualche settimana fa era 9, però in vasca vi era anche della polvere di osso di seppia. se riesce a sciogliersi anche a pH 6,7 con quel GH centra anche il calcio.
altra impotesi potrebbero ancora essere carenti gli OE sebbene abbia delle GDA sui vetri o magari sono anche troppi e impediscono l'assorbimento degli altri nutrienti...

infine c'è pure un altro problema da considerare, il caldo... mi ha decimato tutta la floscopa e tutto il cerato... era cominciata a marcire anche la limnophila ma fortunatamente si è salvata grazie alle potature e adesso cresce pure.
cosa facciamo? può essere tutta una situazione transitoria per i 29-30° a cui ero arrivato o c'è qualche altra cosa non va?

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Rox » 13/07/2015, 11:20

Tranne qualche specie particolare, tutte le piante danno qualche problema con il caldo estivo.
In questo periodo bisogna accontentarsi di salvare il salvabile, sapendo che un acquario in piena salute lo rivedremo ad ottobre.

Comunque, non è una buona idea mettersi sulla 4^ pagina di un vecchio topic, dal titolo generico, dormiente da due settimane, per parlare di foglie bucate su una singola specie.
L'argomento merita la visibilità di un nuovo topic, con titolo dedicato.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Marol
Ex-moderatore
Messaggi: 1642
Iscritto il: 28/02/15, 9:08

Re: inizio PMDD... 2.0

Messaggio di Marol » 13/07/2015, 15:26

l'ho fatto perchè si era parlato della stessa specie con lo stesso problema che mostra ora. e ho descritto le misure effettuate.
volevo una conferma sulla possibilità fosse il caldo visto non mi spiego in altri modi questo comportamento.

attenderò e se la cosa diventa più importante aprirò un altro topic come consigliato

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Jonny 11 e 6 ospiti