La mia fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 22/03/2014, 17:05

Lo stick conteneva anche ferro, quindi in vasca per un mese non butto niente?


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 23/03/2014, 0:02

Simo63 ha scritto:Lo stick conteneva anche ferro, quindi in vasca per un mese non butto niente?
No, a meno che non vediamo segnali di carenza.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 26/03/2014, 14:47

Stick inserito il 19 marzo, i nitrati erano oltre i 25mg/l , verso i 50 probabilmente ; la misurazione di oggi ha riportato : nitrati a 5- 10 mg/l !
Conducibilità 439
pH 6.8
Che dite?


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 26/03/2014, 20:13

Simo63 ha scritto:Che dite?
Che l'altra volta ti sei sbagliato a leggere! =))
Altrimenti, non ho mai visto piante così affamate, anche se si chiamano Limnophila sessiliflora e Rotala wallichii.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 26/03/2014, 21:31

Mi pare strano Rox, anche l'altra volta con gli stick successe la stessa cosa . Con la fertilizzazione come mi comporto? Non butto neanche un goccio di potassio :( ?
Domani metterò un po' di soluzione d'osso di seppia per alzare il KH e aumentare così la CO2 che è carente.

Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 26/03/2014, 21:50

Simo63 ha scritto:anche l'altra volta con gli stick successe la stessa cosa .
Quello che dici tu succede abitualmente con il terriccio Dennerle.
Non l'ho mai sentito dire da chi ha la Flourite, ma chissà... c'è sempre una prima volta.
Simo63 ha scritto:Non butto neanche un goccio di potassio :( ?
Lo stick che hai usato si chiama "NPK", e quella "K" sta per potassio.
Ma capisco il tuo dubbio, anzi lo anticipo: "Se è sparito N, non potrebbero aver fatto la stessa fine anche P e K?"

La tua conducibilità farebbe pensare di sì... ma allora perché introdurre "un goccio di potassio"?
Tutto fa supporre che ti manchino anche gli altri due: azoto e fosforo.
Io ci metterei un altro stick.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 27/03/2014, 0:18

Quindi vado avanti a stick? Niente fertilizzante liquido? Ormai aspetto la nuova settimana per vedere come si muove la conducibilità.


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 27/03/2014, 11:07

Simo63 ha scritto:Ormai aspetto la nuova settimana per vedere come si muove la conducibilità.
Buona idea. Ognuna delle tue Rotala ti segnala un macronutriente.

- Guarda le foglie basse della Rotala rotundifolia, per capire se manca il potassio.

- Se la Rotala macrandra fa radici avventizie (numerose) di solito manca l'azoto.

- Il fosforo dovrebbe segnalartelo la Rotala wallichii, rallentando la crescita e perdendo colore.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Simo63 (27/03/2014, 13:33)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 27/03/2014, 13:43

La Rotundifolia sta mettendo molte ramificazioni nuove, le foglie basse sono sparite, ma non è neanche un mese che ha radicato bene nel fondo, purtroppo lotto un po' per piantare gli steli con questo fondo. Spero di riuscire a farla ricrescere come pietro me l'aveva mandata, era spettacolare!
La Macrandra è in stallo, sta mettendo qualche nuovo ramo dal basso, in altezza non è cresciuta quasi per niente da quando l'ho ripiantata.
La wallichii è ferma, non l'ho vista crescere, anche lei ha qualche piccolo ramo nuovo che parte dal basso.
Il pogostemon viene tartassato continuamente dalle Physia, ha le foglie bucate e spesso e volentieri vengono staccate addirittura le parti nuove alte. Foglie poco larghe ed ancora per niente tendenti al rosso.
La elocharis Parvula ha messo qualche getto nuovo dopo averla piantata, ma non si espande. Le "foglie" ( scusate il termine non so come si chiamino) in cima tendono al giallo, piano piano diventono trasparenti.
La limnophila cresce a dismisura, è il polmone della vasca.
Questa è la situazione attuale, a breve allegherò foto. Sto aumentando di pochi punti il KH per poter aumentare la concentrazione di CO2, voglio arrivare a circa 28 mg/l, penso che le piante con questa luce non abbiano abbastanza CO2. Quali possono essere i fattori limitanti? Non ci sto capendo granché .


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 27/03/2014, 18:22

Simo63 ha scritto:La Rotundifolia sta mettendo molte ramificazioni nuove
Se le piante stanno lì da poco, devono superare il periodo di adattamento.
Se producono parti nuove, non preoccuparti se marciscono quelle vecchie; è del tuto normale, quando passano da un ambiente all'altro.
Dovrai guardare quelle parti che saranno cresciute nel tuo acquario, il resto finirà nella spazzatura.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti