La mia fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 04/04/2014, 13:06

Simo63 ha scritto:saranno sciolti con la pompa e non nel terreno giusto?
La Rotala macrandra li preferisce nel terreno.
Per le altre è uguale, mangiano dove trovano.

Lo stick ha anche un altro vantaggio:
  • - Se lo sbricioli, adotti una terapia d'urto. Ottieni un effetto immediato che potrebbe portarti anche ad esagerare.
    - Se metti un pezzo intero, si scioglie progressivamente, ma comunque i primi effetti li vedi rapidamente.
    - Se lo interri, può durare anche più tre mesi, dando un risultato ideale per un sistema già stabilizzato, ormai a regime.
Questa versatilità sarebbe impossibile, con i fertilizzanti liquidi.
mirko59 ha scritto:ma con quelle fameliche di piante che hai ti riduci a 1 ml di k?
Se usa gli stick NPK, quel millilitro non dovrebbe nemmeno servire.
Ce l'ha messo così... come un "di più".
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 04/04/2014, 13:49

Ok perfetto. Con quanto mi consigli di partire? Ed ogni quanto inserire un pezzetto non interrandolo?
Potrei alzare un po' di fondo e verificare lo stato dei pezzetti di stick che ho interrato il 19/3, in modo da regolarmi . Però devo dire che il fondo che ho praticamente è come se non ci fosse, anche se interro bene gli stick questi saranno sempre a contatto con l'acqua; quindi magari lo stick che ho messo sotto la Macrandra avrà effetto anche nella colonna d'acqua . Questo porterà lo stick a sciogliersi in breve tempo anche se interrato. Per questo vorrei verificare lo stato dello stick messo poco tempo fa, per verificare se il fenomeno descritto avviene veramente o no. Nel caso avvenga che consigliate di fare?
Inoltre con gli stick ho paura di creare troppi eccessi nell'immediato e favorire le alghe . ( che fino ad ora a parte sui vetri non ho )


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 04/04/2014, 14:25

Ti dico come farei io.
Spezzerei uno stick in tre parti.
Metterei 2 dei 3 frammenti sotto Rotala e Pogostemon, e l'ultimo in un cassetto.
Poi farei una foto panoramica all'acquario.

Nei prossimi giorni misurerei i nitrati spesso, diciamo ogni 48 ore.
In base a come si evolvono, deciderei se e come usare il terzo frammento.

Tra due-tre settimane farei un'altra foto, dalla stessa posizione, e confronterei lo sviluppo della vegetazione.
(Se devi potare le piante, fallo adesso, prima di cominciare)

In base al risultato di questa prima esperienza, mi regolerei a occhio per le prossime volte.

Non è che devi fare così... dico solo quello che farei io.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Simo63 (04/04/2014, 15:34)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 08/04/2014, 19:53

Purtroppo è un periodo in cui vado molto di fretta e mi sono dimenticato di misurare la conducibilità prima dell'inserimento dei due pezzettini su tre dello stick, avvenuto dopo pranzo.
Gli ultimi valori misurati, il 3/4 la conducibilità era di 464 , pH 6.6, nitrati praticamente assenti.
Ho effettuato la potatura della limnophila ed inserito due pezzetti di stick su tre come Rox mi ha consigliato.
Foto prima inserimento:
ImageUploadedByTapatalk1396979405.669651.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979416.553014.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979430.219341.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979440.652290.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979452.636537.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979465.019196.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979478.369270.jpg
ImageUploadedByTapatalk1396979488.502517.jpg
Domani verificherò il valore dei nitrati, o forse potrei farlo anche già adesso .
Edit: dimenticavo, in una foto si notano le alghe sul vetro, si rimuovono solo con la calamita; che siano dovute a mancanza di fosfati ? Sono lì da parecchio tempo.


Stay hungry, stay foolish
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 09/04/2014, 11:43

Simo63 ha scritto:si notano le alghe sul vetro
Una piccola presenza è normale.
Se diventa pesante, parliamone in un nuovo topic.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 09/04/2014, 13:54

Ok penso che lo aprirò in alghe a breve, ho notato che sul vetro frontale stanno cominciando a riformarsi.
Ho appena effettuato il test dei nitrati : 10 mg/l , se si mantenessero costanti sarebbe una buona cosa. Magari questi stick sono a cessione più lenta anche i acqua rispetto agli altri, che invece rilasciavano tutto praticamente subito, vedremo


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 11/04/2014, 14:14

Il test di oggi dice nitrati a 5 mg/l . Ho messo un pezzetto di stick in modo che si veda, per ora è sempre li .


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 11/04/2014, 17:52

Simo63 ha scritto:per ora è sempre li
Si parla di mesi. ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Simo63 » 11/04/2014, 18:53

Già però devo dire che tra gli stick c'è una bella differenza, gli altri si scioglievano e duravano si e no 15 giorni , questi si sono sciolti un po' ma quello che ho messo per prova un po' in evidenza si vede ancora bene. Sicuramente durerà di più .


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: La mia fertilizzazione

Messaggio di Rox » 12/04/2014, 1:21

Simo63 ha scritto:gli altri si scioglievano e duravano si e no 15 giorni
Ma di che marca erano?
E quelli nuovi, invece?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 10 ospiti