Ludwigia (o no?) in carenza

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di Rox » 22/04/2015, 13:12

Lucariello ha scritto:secondo me la conducibilità è un pò bassina
Lo è solo per Ludwigia arcuata e Ceratophyllum.
Per tutte le altre, sia piante che pesci, è alta.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Lucariello
star3
Messaggi: 126
Iscritto il: 22/05/14, 11:32

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di Lucariello » 22/04/2015, 13:23

Rox ma quanto dovrebbe essere più o meno ??
"Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima." (Jacques-Yves Cousteau)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di Rox » 22/04/2015, 17:01

Lucariello ha scritto:Rox ma quanto dovrebbe essere più o meno ??
Va bene così, come compromesso, anche perché probabilmente dipende dal potassio.
Il vero problema è che hai esaurito la bombola, per avere quel pH.
Per i tuoi pesci, è molto più grave della conducibilità.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Lucariello
star3
Messaggi: 126
Iscritto il: 22/05/14, 11:32

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di Lucariello » 22/04/2015, 20:45

Dopo l'ossigenazione massiva con pietra porosa h24 ho consumato più anidride carbonica di un maratoneta esausto!!
Cercherò di ritornare sotto il pH 7. Devo comunque rompere la superficie dell'acqua altrimenti la mattina trovo i pesci attaccati al pelo dell'acqua con il fiatone....
"Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima." (Jacques-Yves Cousteau)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17481
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di cuttlebone » 23/04/2015, 7:36

Lucariello ha scritto: Devo comunque rompere la superficie dell'acqua altrimenti la mattina trovo i pesci attaccati al pelo dell'acqua con il fiatone....
Ma se devi smuovere la superficie dell'acqua perché pensi di avere un eccesso di CO2, non è più logico ridurne l'erogazione?
O ho malinteso?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Lucariello
star3
Messaggi: 126
Iscritto il: 22/05/14, 11:32

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di Lucariello » 23/04/2015, 8:43

La questione non è così semplice... Per l'erogazione utilizzo un buon atomizzatore collegato sul tubo di mandata che va in vasca. Se immetto l'acqua in vasca al di sotto del pelo dell'acqua, senza creare nessuna turbolenza, i valori di CO2 sono ottimali, ma la mattina trovo tutti in superficie a prendere il sole.... se invece immetto l'acqua in vasca facendo turbolenza, (una piccola cascatella per intenderci) ottengo una sensibile diminuzione della CO2 disciolta, e i pesci nuotano tranquilli anche in prossimità del fondo.... :-?
"Dopo l'istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima." (Jacques-Yves Cousteau)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Ludwigia (o no?) in carenza

Messaggio di Rox » 23/04/2015, 9:06

Lucariello ha scritto:la mattina trovo i pesci attaccati al pelo dell'acqua con il fiatone...
Probabilmente, le tue piante non si sono ancora riprese completamente, dopo il problema delle Volvox.

Solo per qualche giorno, finché non si ripristina tutto, io sposterei il getto del filtro tra giorno e notte.

Comunque, in questo topic non si parla più della Ludwigia nel titolo.
Dovresti aprirne uno nuovo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: patrick e 8 ospiti