mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di madman » 25/05/2015, 12:46

Ah ok :-) intanto mi a sono letto tutto l'articolo sulle filamentose... e alla fine è solo questione di tempo [emoji57] . Una cosa che ho imparato ed a cui non avevo pensato è che forse non è molto saggio potare e poi fertilizzare.. conviene aspettare un pò e assicurarsi che le piante facciano pearling regolarmente o che almeno non siano bloccate. .. sennò il fertilizzante resta li e diventa alga... [emoji54]

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17479
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di cuttlebone » 25/05/2015, 15:56

Quando poti, le piante subiscono un blocco temporaneo per poi riprendere la crescita.
Ecco, durante quel blocco devi sospendere la fertilizzazione e riprenderla progressivamente quando riscontri nuovi segni di crescita.
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di madman » 25/05/2015, 17:00

Infatti ora sono indeciso se potare i ciuffi di piante particolarmente afflitti dalle filamentose (in alcuni punti sembrano vere e propre teste con i capelli) o lasciare tutto com'è..

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17479
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di cuttlebone » 25/05/2015, 17:15

madman ha scritto:Infatti ora sono indeciso se potare i ciuffi di piante particolarmente afflitti dalle filamentose (in alcuni punti sembrano vere e propre teste con i capelli) o lasciare tutto com'è..
Non toccare le filamentose [emoji6]


Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10246
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di lucazio00 » 25/05/2015, 18:00

...che i cianobatteri sono in agguato! :ymdevil:
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di madman » 25/05/2015, 18:17

c'è qualche pianta in particolare che potrei inserire per contrastare al meglio le filamentose, compatibili con quelle che ho già?

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17479
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di cuttlebone » 25/05/2015, 18:20

Tutte le rapide [emoji6]
Immagine
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di Rox » 26/05/2015, 15:05

madman ha scritto:c'è qualche pianta in particolare che potrei inserire per contrastare al meglio le filamentose, compatibili con quelle che ho già?
Ceratophyllum e Myriophyllum, soprattutto.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
madman
star3
Messaggi: 430
Iscritto il: 30/01/15, 16:03

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di madman » 26/05/2015, 15:37

Rox ha scritto:Ceratophyllum e Myriophyllum, soprattutto.
Ho avuto un Ceratophyllum, non sono riuscito a definire se era submersum o demersum, ma in ogni caso non mi ha fatto impazzire.

Proverei il Myriophyllum tuberculatum, ma nell'articolo leggo:
Caratteristiche d'interesse

Il più difficile di tutti i Myriophyllum.
Non solo per la luce e la fertilizzazione, ma perché queste caratteristiche combinate portano solitamete ad un'invasione di alghe, contro le quali il tuberculatum si difende maluccio.
Il trucco consiste nell'introdurlo in acquari molto ricchi di piante rapide, ben diversificate tra loro, in modo che ci sia sempre qualcuno ad approfittare di eventuali eccessi (e che non sia un alga a farlo)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: mad's pmdd: diario di fertilizzazione 1.0

Messaggio di Rox » 26/05/2015, 16:32

Prima di tutto, questo passaggio deve toglierti qualsiasi preoccupazione:
  • introdurlo in acquari molto ricchi di piante rapide, ben diversificate tra loro
Tu ne hai già 5, di specie rapide, il Myriophyllum sarebbe la 6^.

Inoltre, di trucco ce ne sarebbe un altro.
Lascialo galleggiante per qualche giorno, prima di piantarlo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: sa.piddu, Wavearrow e 6 ospiti