Mi aiutate a capire un paio di cose?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Rox » 01/02/2014, 11:44

Se hai pH 6.8, con KH 6, la CO2 va bene.

Immagine

Usa la tecnica di Sailplane, sul pHmetro: lo tieni una mezz'ora in acqua di osmosi, acceso, poi misuri di nuovo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Stifen » 01/02/2014, 15:05

Rox ha scritto:Usa la tecnica di Sailplane, sul pHmetro: lo tieni una mezz'ora in acqua di osmosi, acceso, poi misuri di nuovo.
Non ho capito: il mio problema è se la soluzione per la taratura fosse corretta: pensavo di usare acqua osmosi e in realtà aveva conducibilità a 400... devo procurarmi una nuova soluzione per la taratura...

Stamattina come previsto il fosforo e la bustina di radicale S5 della cifo non c'erano, ma ho trovato questo che potrebbe fare al caso mio:
Etichetta.jpg
Ho il 7% di P2O5 che ha PM 137, il P ha PM 62 quindi il P compone il 45% del P2O5; se arrotondo 1ml=1gr allora 1 ml di prodotto contiene 0.07 gr o 70mg di P2O5; moltiplico 70mg x il 45% e ho 31.5 mg di P in 1 ml di prodotto; nella mia vasca da 60 litri 1 ml di prodotto fa alzare i PO43- di 0.53 mg/l cioè 31.5/60. I conti tornano?

Gli altri elementi che introduco non dovrebbero dare fastidio giusto? l'unico che mi da un poco da fare è l'azoto ammoniacale, che spero non sia quello che penso... posso usarlo al posto del clismalax?

Infine se ho 6.8 cosa faccio adesso? accendo le luci? la CO2? fertilizzo quanto? sto fermo?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Rox » 01/02/2014, 15:44

Stifen ha scritto:Non ho capito: il mio problema è se la soluzione per la taratura fosse corretta
E' già dimostrato che il pHmetro inutilizzato da un po', tenuto a bagno per una mezz'ora, tende a produrre un valore diverso.

Probabilmente, durante l'asciugatura resta qualcosa sulla sonda, che ne altera la misurazione.
Stifen ha scritto:ho trovato questo che potrebbe fare al caso mio:
Può darsi, ma siamo di fronte ad un nuovo protocollo.
Bisogna riconsiderare tutto dall'inizio, rivedendo anche gli altri flaconi.

Il PMDD che ho pubblicato io ha richiesto tre mesi di lavoro da tre persone diverse: un acquariofilo, un chimico e un fornitore per agricoltura.

Se tu vuoi proporne un altro, avviando una nuova sperimentazione, la sezione "Proponi un articolo" è a tua completa disposizione. :-bd

A dire la verità, non vedo l'ora di partecipare. \:D/
Quella formulazione ha quasi tre anni, ormai, è ora che qualcuno proponga qualcosa di innovativo.

Ora che ci penso, sul mio c'è scritto:
ATTENZIONE: Il metodo di fertilizzazione che vedremo più avanti NON E' ADATTO per acquari olandesi, per caridinai, o per tutte quelle vasche allestite con molte piante rapide rispetto al bassissimo carico organico. In quei casi, nitrati e fosfati vanno addirittura aggiunti artificialmente.
Con il prodotto NPK che hai trovato tu, si potrebbe organizzare un nuovo protocollo, che vada a coprire quel target di acquariofili che ora deve arrangiarsi.
Un po' come la Dennerle con l'A1 NPK.

C'è un solo limite, se vuoi provarci.
L'articolosarà sul portale di un forum pubblico, quindi devi usare prodotti di aziende notissime che si trovano dappertutto.
Non di una marca impossiile, [-x che trovi solo tu.

Altrimenti, continuiamo tra di noi in questo topic.
Però ci dobbiamo arrangiare, improvvisando di volta in volta... e non mi assumo nessuna responsabilità. [-(
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Stifen » 01/02/2014, 16:32

Rox ha scritto:E' già dimostrato che il pHmetro inutilizzato da un po', tenuto a bagno per una mezz'ora, tende a produrre un valore diverso.
Ok, controllerò...
Rox ha scritto:Può darsi, ma siamo di fronte ad un nuovo protocollo.
In teoria mi era sembrato di capire che il PMDD fosse un protocollo elastico che permetteva attraverso vari "flaconi" di aggiustare il tiro a seconda delle piante... e l'importante, come tu mi hai fatto notare, è capire cosa ci sia dentro e che venga assorbito dalle piante!!!
Rox ha scritto:Non di una marca impossiile, [-x che trovi solo tu.
Da quello che ho visto tutti i concimi per agrumi hanno una composizione simile, ho solo prestato attenzione a chi ci metteva dentro il rame o altra roba che non piaceva alle piante...
Nel mio caso avendo necessità ho preso un flacone dove c'era prevalenza di P, per far aumentare il fosforo, e sempre nel mio caso ne metterei appena 1 ml per fare aumentare i fosfati di mezzo punto percentuale.

La mia unica perplessità è qull'azoto, metà nitrico e metà ammoniacale che non sia nocivo per i pesci, rispetto a quello ureico del prodotto Cifo... chiedo nella sezione chimica?
Rox ha scritto:Altrimenti, continuiamo tra di noi in questo topic.
Se non è un problema per te che ti rompo, io ne sono solo felice!!!
Rox ha scritto:Però ci dobbiamo arrangiare, improvvisando di volta in volta... e non mi assumo nessuna responsabilità. [-(
=))
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Rox » 01/02/2014, 19:56

Stifen ha scritto:La mia unica perplessità è qull'azoto, metà nitrico e metà ammoniacale
Tutto l'azoto che si produce nell'acquario, per effetto della decomposizione...
...ripeto: TUTTO!, è in forma ammoniacale.
Solo quando arriva nel filtro viene convertito in nitrico.

Cito dall'articolo sul ciclo dell'azoto:
  • Ciò che in giro non si legge, di solito, è che le piante preferiscono l'azoto in forma ammoniacale.
    Sono capaci di ottenerlo anche dal nitrato, d'accordo, ma questo comporta un dispendio di energia perché la pianta deve poi riconvertirlo in ammoniacale.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio (totale 2):
Stifen (01/02/2014, 21:04) • Simo63 (22/07/2014, 14:58)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Stifen » 01/02/2014, 20:55

Rox ha scritto:Ciò che in giro non si legge, di solito, è che le piante preferiscono l'azoto in forma ammoniacale.
In acque tenere si, ma l'azoto ammoniacale in acque con pH superiore a 7 viene convertito in ammoniaca...
Rox ha scritto:Tutto l'azoto che si produce nell'acquario, per effetto della decomposizione... ...ripeto: TUTTO!, è in forma ammoniacale.
Questa è già una buona notizia...ma ho già un'altra domanda?

Non è che introducendo quell' NH4 con quel fertilizzante, mi ritroverei in vasca una immensa popò di mucca tutto in un colpo, che poi il filtro smaltirà lentamente, e nel frattempo i pesci faranno kaput? dici che se lo suddivido in varie dosi è meglio? e poi non è che mi conviene metterlo diettamente dentro al filtro prima di farlo andare in vasca? il resto del fertilizzante non dovrebbe uccidere i batteri insediati all'interno? :-?

Come dicevo prima con 1 ml la concentrazione di azoto che introdurrei sarebbe di circa 0.5 mg/l per l'azoto ammoniacale e 0.5 mg/l per quello nitrico.

Scusa se ti faccio un sacco di domande, ma visto che sei così gentile e mi rispondi esaurientemente ti sfrutto un pochino... :-s
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Rox » 01/02/2014, 22:06

Stifen ha scritto:In acque tenere si, ma l'azoto ammoniacale in acque con pH superiore a 7 viene convertito in ammoniaca...
Colpa mia...
Ti ho citato il ciclo dell'azoto senza mettere il link.
Se ti avessi linkato l'articolo, con le sue tabelle, avresti avuto le idee più chiare sull'ammoniaca ed il pH.
Stifen ha scritto:Non è che introducendo quell' NH4 con quel fertilizzante, mi ritroverei in vasca una immensa popò di mucca tutto in un colpo
Tutti i fertilizzanti NPK da giardinaggio sono come il tuo, o quasi.
Vengono regolarmente impiegati da anni, da coloro che utilizzano il PMDD.
Come mai?... è piuttosto semplice...

Con due Anubias, tre Cladophora e un Microsorum, un flacone di fertilizzante "firmato" ti dura due anni... chissenefrega di quanto costa?
Chi si rivolge ai PMDD, solitamente, ha degli aspirapolvere che si ciucciano l'impossibile.

Io ho Bacopa, due specie di Cabomba, Myriophyllum, Alternanthera e prato di tenellus.
Con 78 W in 90 litri, più alluminio riflettente.
Quanto spenderei con i prodotti Elos, oppure ADA? $-)

Torniamo a noi...
Se hai 3 o 4 specie rapidissime, tanto da ricorrere al PMDD, è piuttosto facile che nitrati e fosfati precipitino a zero.
Anziché fare cambi d'acqua per rimuoverli, spesso ti tocca introdurli artificialmente.

A questo punto... non è logico che un poveraccio, che ricorre al PMDD per risparmiare, introduca azoto e fosforo con Dennerle o con Seachem.
Cerca comunque alternative nel giardinaggio... e si ritrova con l'azoto ammoniacale.
Mai sentito nessun problema.
Stifen ha scritto:ma visto che sei così gentile e mi rispondi esaurientemente...
Mi hai appena messo un "grazie"... \:D/ come faccio a dire di no? =)) =))
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Stifen » 02/02/2014, 9:44

Rox ha scritto:Se ti avessi linkato l'articolo, con le sue tabelle, avresti avuto le idee più chiare sull'ammoniaca ed il pH.
L'avevo letto un 6 mesi fa, ma letto ora e scritto così l'ho capito anche io!!!
Rox ha scritto:Cerca comunque alternative nel giardinaggio... e si ritrova con l'azoto ammoniacale. Mai sentito nessun problema.
Se la metti così, vado tranquillo col concime da agrumi!!!
Le mie perplessità erano legate piuttosto che alla trasformazione che sono sicuro avvenga, quanto ai tempi con cui avveniva la trasformazione da NH4 a NO2- a NO3-: se ci vuole tre giorni a trasformare tuuto, per i pesci sarebbero dolori che rimarrebbero per questo tempo in acque inquinate, se ci vuole un minuto non se ne accorge nessuno dei miei inquilini...
Rox ha scritto:Mi hai appena messo un "grazie"... \:D/ come faccio a dire di no? =)) =))
Stifen è un Ruffianen ed è già il terzo che ti manda!!! ...e se vuoi ho pure le @};- @};- @};-
Non dire a mia moglie che ti ho manato tre rose... ne ho mandate più a te che a lei!!! =)) =)) =))
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Stifen » 03/02/2014, 19:50

Ho trovato la famosa bustina di solo ferro, non della cifo ma KB e si chiama Refer; sopra c'è scritto Fe 6%, ma non ho capito in quanta acqua scioglierlo; con quello Cifo come fai?

Io ho pensato: nella bustina ci sono 20 gr x 6% = 1.2 gr di Fe in totale cioè 1200 mg; ogni volta ne devo mettere 60 mg (ho una vasca da 60 litri) per avere una concentrazione di 1 mg/l; quindi mi durerebbe "solo" 20 volte; ho fatto bene i conti? con quello della Cifo come fai?
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Mi aiutate a capire un paio di cose?

Messaggio di Uthopya » 03/02/2014, 20:03

No il calcolo semmai lo devi fare con il prodotto già diluito in 500 ml di acqua RO.
Ma per acquari anche un pò esigenti dura una vita ;)

Inviato dal mio LG-E610 utilizzando Tapatalk
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti