NO3- a 0 e fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di roby70 » 10/07/2016, 16:43

cicerchia80 ha scritto:Ma sicuro dell'affidabilita del test degli NO3- :-\
Ho fatto il test sia con le striscette che con i reagenti quindi direi di si.
cicerchia80 ha scritto:Dato il carico per quanto possano essere piccoli è un pò anomala come cosa :-??
Mezza vasca è coperta da lemna e salvinia... poi ho 4/5 steli di limnophila e qualcuno di hygrophilia (che ha le foglie bucate) quindi tutte piante che ne vogliono...
cicerchia80 ha scritto:Occhio con l'azoto...non metterti fretta
Infatti ho aspettato qualche settimana per vedere se con gli stick si alzavano... con 2 goccie dovrei averne inserito circa 10 mg/l in totale. Ma comunque tengo sotto controllo nitriti e nitrati nei prossimi giorni (ho preso una cassa di minerale nel caso di emergenza :D ).
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30497
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di cicerchia80 » 10/07/2016, 16:47

roby9970 ha scritto:Ma comunque tengo sotto controllo nitriti e nitrati nei prossimi giorni (ho preso una cassa di minerale nel caso di emergenza ).
:-bd

Peccato che i cambi ed il picco dei nitriti non sono particolarmente collimabili :ymdevil:

Ma con 2 gocce puoi star sereno ;)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di roby70 » 10/07/2016, 17:04

Tranquilli che in caso di problemi inizio subito a rompervi.... =))
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di roby70 » 16/07/2016, 14:01

Passata una settimana... nitrati ancora a 0, conducibilità sempre alta e foglie dell'hygrophilia ancora bucate e non si vedono foglie nuove senza problemi :(( :(( :(( :((
Ho
1) tolto gli steli di hygrophilia dal cannolicchio dove erano infilati per farli stare sul fondo e li ho piantati un pò separati direttamente nel ghiaiono (magari erano troppo ravvicinati) con 1/4 di stick combo sotto.
2) aggiunto 3 goccie di cifo azoto (stavolta ho voluto esagerare :D ).
Vediamo come va ma qualsiasi suggerimento è ben accetto... ormai sono abbastanza convinto che sia una carenza di potassio anche se questo c'e' ma non viene assorbito per mancanza di azoto.
Domani dò anche ferro, rinverdente e magnesio.... non so se provare a dare anche il fosforo (1 goccia ?) visto che l'ultima volta era a 0,5 (oggi non l'ho misurato).
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di Artic1 » 16/07/2016, 15:06

Allora Roby, devi essere più calmo.
Le piante impiegano settimane a rispondere per carenze di macroelementi.
Continua a somministrare l'azoto ma mi raccomando a dosi piccole e possibilmente ad intervalli brevi (in modo da poter diluire meglio nel tempo). E' meglio se le tue ipotetiche 3 gocce le diluisci in una settimana, piuttosto che se le somministri tutte assieme. Peraltro così facendo hai le mani occupate e magari eviti di stare a muovere e rimuovere piante e simili. Ogni volta che sposti le piante da colonna a fondo e viceversa causi loro uno shock da trapianto che certo non aiuta a farle crescere sane. Vai con calma e vedrai che si sistemerà tutto con il tempo.

L'azoto, le due gocce del 10/07 dovresti vederle complessivamente solo ora (tempi di degradazione dell'azoto organico), le tre gocce di oggi dovresti vederle negli NO2- e poi in NO3- tra circa 5-7 giorni. Quindi sii prudente, aiutati con il calcolatore e non eccedere, mai, con l'azoto. Direi che se settimanalmente apporti circa 10 mg/l di NO3- equivalenti, ossia il valore che il calcolatore ti indica come totale di NO3- ipotetico... sei sulla strada corretta. Soprattutto è importante che tu non vada oltre per evitare picchi di nitriti.
:)
Comunque di tutto questo ne riparliamo tra qualche giorno! :)
Questi utenti hanno ringraziato Artic1 per il messaggio:
roby70 (16/07/2016, 15:54)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di roby70 » 16/07/2016, 16:02

Artic1 ha scritto:Allora Roby, devi essere più calmo.
E' meglio se le tue ipotetiche 3 gocce le diluisci in una settimana, piuttosto che se le somministri tutte assieme. Peraltro così facendo hai le mani occupate e magari eviti di stare a muovere e rimuovere piante e simili.
La prossima volta faccio così invece che dosarle tutte assieme :-bd .
Il fondo non l'ho praticamente smosso perchè erano in un cannolicchio appoggiato sopra... so che è meglio non continuare a toccare le piante ma visto che all'inizio quando erano nel terreno non mi avevano dato segni di carenza ho voluto provare per vedere se il problema può essere anche questo.
Artic1 ha scritto: L'azoto, le due gocce del 10/07 dovresti vederle complessivamente solo ora (tempi di degradazione dell'azoto organico)
Anch'io lo pensavo ed infatti non li ho misurati prima ma oggi erano ancora a zero..
Artic1 ha scritto: , le tre gocce di oggi dovresti vederle negli NO2- e poi in NO3- tra circa 5-7 giorni. Quindi sii prudente, aiutati con il calcolatore e non eccedere, mai, con l'azoto. Direi che se settimanalmente apporti circa 10 mg/l di NO3- equivalenti, ossia il valore che il calcolatore ti indica come totale di NO3- ipotetico... sei sulla strada corretta. Soprattutto è importante che tu non vada oltre per evitare picchi di nitriti.
:)
I nitriti li tengo sotto controllo ma questa settimana con le 2 gocce non ne ho avuti (o se ci sono stati sono durati talmente poco che non ho fatto in tempo a misurarli).
Sto andando appunto a gocce per evitare problemi anche se il betta mi sembra stia benone... anche le boraras non le ho mai viste boccheggiare anche se qualcuna è sparita (ma è stato con il tempo non nell'ultima settimana) anche se non ho trovata nessuna ne a galla ne sul fondo (ma qui siamo OT).
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 5616
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di Artic1 » 16/07/2016, 16:40

Ok, bene allora. fai solo i conti con il calcolatore per vedere quanto NO3- complessivamente apporti nel tuo acquario con le gocce del Cifo. almeno vediamo se alzare un poco con il tempo. :)
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di roby70 » 16/07/2016, 18:10

Artic1 ha scritto:Ok, bene allora. fai solo i conti con il calcolatore per vedere quanto NO3- complessivamente apporti nel tuo acquario con le gocce del Cifo. almeno vediamo se alzare un poco con il tempo. :)
Si, ovviamente li avevo fatti.... 3 gocce sono circa 0,1 ml di prodotto e quindi andrò ad inserire più o meno 10 mg/l di azoto.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14964
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di roby70 » 23/07/2016, 14:41

E' passata un'altra settimana e nonostante le due aggiunte di cifo azoto (2 goccie due settimane fa e 3 goccie settimana scorsa) i nitrati sono ancora a 0 ~x( .
La conducibilità è rimasta praticamente stabile (da 352 a 360 ma può essere l'errore dello strumento) ed oltre alle 3 goccie avevo messo 5 ml di ferro.
i nitriti adesso sono a 0 e forse in settimana la striscetta non era bianchissima cosi' come non lo era per gli NO3- (ma non arrivava al coloro del 10).

Inserisco altro azoto ? Magari 1 goccia ogni 2/3 giorni e prima di ogni inserimento rimisuro ?
L'hygrophilia continua ad avere le foglie bucate e non da segni di ripresa quindi il potassio inserito tempo fa non lo sta assorbendo...
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30497
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: NO3- a 0 e fertilizzazione

Messaggio di cicerchia80 » 24/07/2016, 1:15

roby9970 ha scritto:L'hygrophilia continua ad avere le foglie bucate e non da segni di ripresa quindi il potassio inserito tempo fa non lo sta assorbendo...
fagli un bel primo piano...
Prova co 2 gocce ogni 3....ma se l'hygro chiede potassio per recuperare devi abbondare
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti