Partire con il PPMD giusto

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2082
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di GiovAcquaPazza » 19/08/2016, 11:34

Carenza di potassio, penso di no, ce ne ho messo una vagonata tra bicarbonato e solfato ( equilibrium), forse eccesso di potassio ?
A galleggiare ci penserà da sola, è cresciuta di 10 cm e sta a 5 cm dalla superficie ormai.
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di FedericoF » 19/08/2016, 11:50

GiovAcquaPazza ha scritto:Carenza di potassio, penso di no, ce ne ho messo una vagonata tra bicarbonato e solfato ( equilibrium), forse eccesso di potassio ?
A galleggiare ci penserà da sola, è cresciuta di 10 cm e sta a 5 cm dalla superficie ormai.
Ok allora secondo me son semplicemente le foglie vecchie, la pianta le sta lasciando morire, se le lasci là vengono mangiate dalle lumache.
Nulla di cui preoccuparsi
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2082
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di GiovAcquaPazza » 19/08/2016, 12:42

FedericoF ha scritto:Nulla di cui preoccuparsi
allora, ieri sera fatti i test:
KH 2,5 (3 dopo il cambio acqua);
GH 6 ( 7 dopo il cambio);

NO3- >25 (prima del cambio, me lo aspettavo, il fondo prodibio fa cosi)
PO43- 0,6 (idem come sopra)
Fe 0,4 (è sceso dalla misurazione precedente, quindi le piante - o le alghe- lo stanno consumando)

azioni effettuate:
1)ho cambiato 20 litri aggiungendo solo rubinetto decantata (Kh8, Gh13, 430 µS), almeno sono riuscito a far salire un po le durezze senza alzare la conducibilità.
2)Ho aggiunto 0,5 ml di cifo fosforo per bilanciare un po i nitrati alti
3)Ho aumentato la CO2 per portare il pH a 6,5

Mi aspetto che con il maggior apporto di CO2 le piante assimilino l'eccesso di nitrati e ferro (per questo ho cercato di aumentare i PO43- un po sopra il livello 1)
Per adesso ho ancora lo stick in vasca (compo nuovi) ma stavo pensando di procurarmi qualcosa che contenga pochi nitrati e molti fosfati, qualche consiglio ???
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di FedericoF » 19/08/2016, 12:48

GiovAcquaPazza ha scritto:Fe 0,4 (è sceso dalla misurazione precedente, quindi le piante - o le alghe- lo stanno consumando)
Useless, potrebbe anche essere semplicemente precipitato ;)
Non basarti sul test del ferro, potrebbe indurti ad errori!
GiovAcquaPazza ha scritto:Mi aspetto che con il maggior apporto di CO2 le piante assimilino l'eccesso di nitrati e ferro (per questo ho cercato di aumentare i PO43- un po sopra il livello 1)
Per adesso ho ancora lo stick in vasca (compo nuovi) ma stavo pensando di procurarmi qualcosa che contenga pochi nitrati e molti fosfati, qualche consiglio ???
I sassolini cifo piante verdi. NON "SASSOLINI CIFO PIANTE FIORITE", CONTENGONO TROPPO RAME!
Occhio che si sciolgono molto velocemente!
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14920
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di roby70 » 19/08/2016, 12:50

Per pochi nitrati e tanti fosfati hai due scelte:
Cifo fosforo : attento ad usarlo ... Va dato a gocce quindi prima chiedi
Sassolini Cifo : sono simili agli stick ma molto più sbilanciati verso i fosfati e si sciolgono in poche ore. Li trovi anche nell'articolo del PMDD
Io all'inizio ho usato i sassolini ma adesso uso il Cifo che ha meno nitrati e più fosfati ma io ho i nitrati oltre 50
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2082
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di GiovAcquaPazza » 19/08/2016, 13:07

roby9970 ha scritto:adesso uso il Cifo che ha meno nitrati e più fosfati ma io ho i nitrati oltre 50
intendi il Cifo Fosforo ?

Per bilanciare i nitrati a 50 porti i fosfati a 5 e il ferro a 0,5 ..il potassio di conseguenza a 75 ?
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2082
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di GiovAcquaPazza » 19/08/2016, 13:12

roby9970 ha scritto:Cifo fosforo : attento ad usarlo ... Va dato a gocce quindi prima chiedi
ne metto in vasca in media 0,5 ml ogni 4-5 giorni e i fosfati (prima di dosare) li leggo sempre sotto il valore 1 (uso il test a reagente JBL PO43- sensitive).
Magari faccio la prova del 9 misurando prima e dopo la somministrazione ma credo che il test sia affidabile ( nella vasca da 80 litri avevo i fosfati a 5)
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di FedericoF » 19/08/2016, 13:15

GiovAcquaPazza ha scritto:
roby9970 ha scritto:adesso uso il Cifo che ha meno nitrati e più fosfati ma io ho i nitrati oltre 50
intendi il Cifo Fosforo ?

Per bilanciare i nitrati a 50 porti i fosfati a 5 e il ferro a 0,5 ..il potassio di conseguenza a 75 ?
Il potassio regolati con la conducibilità. E usa il nitrato di potassio, vedrai, che contrariamente a quanto pensi, i nitrati scenderanno. Perché le piante lo assorbono più facilmente, però la componente nitrata del potassio è troppo poca, quindi assorbiranno anche altro azoto già presente in vasca.
Il fosforo stai pure su 1, tanto non hai pesci. Ma non di più. Le proporzioni ti danno un certo margine, ma non tenere valori alti per rispettarli. Piuttosto aggiungi un po', controlli dopo qualche giorno se le piante han assorbito, solo allora ne aggiungi un altro po' per assorbire il resto. Altrimenti rischi eccessi.
Sperimenta ora che non hai pesci, così tra qualche mese saprai come si comporta la tua vasca, ogni acquario è diverso. Per esempio io dovrei stare sui 4 mg l di fosforo se non voglio aggiungerlo ogni 5 giorni. Eppure sto molto più basso. Ora tra l'altro non fertilizzo nemmeno più, ma quello perché ci sono avannotti in vasca.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
GiovAcquaPazza
star3
Messaggi: 2082
Iscritto il: 17/03/16, 12:23

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di GiovAcquaPazza » 19/08/2016, 13:19

FedericoF ha scritto:Il fosforo stai pure su 1, tanto non hai pesci
io sapevo che 1 era il valore ideale, anche con i pinnuti in vasca..sotto 1 sarebbe poco no ?
FedericoF ha scritto:vedrai, che contrariamente a quanto pensi, i nitrati scenderanno.
i nitrati me li rilascia il fondo prodibio, non so perchè ma in avvio fa cosi a tutti;
FedericoF ha scritto:Piuttosto aggiungi un po', controlli dopo qualche giorno
ti ho mai detto che odio fare i test ? :)) :)) :))
FedericoF ha scritto:perché ci sono avannotti in vasca.
complimenti !! sei nonno adesso..di..guppy ??
Tra vent'anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.
Mark Twain

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Re: Partire con il PPMD giusto

Messaggio di FedericoF » 19/08/2016, 13:22

GiovAcquaPazza ha scritto:io sapevo che 1 era il valore ideale, anche con i pinnuti in vasca..sotto 1 sarebbe poco no ?
Sì, ma bisogna arrivarci gradualmente. E se le piante crescono non vedrai mai un valore diverso da 0.
GiovAcquaPazza ha scritto:i nitrati me li rilascia il fondo prodibio, non so perchè ma in avvio fa cosi a tutti;
Lo so, per questo dico di usare il nitrato di potassio.
GiovAcquaPazza ha scritto:ti ho mai detto che odio fare i test ?
Ti ho mai detto di farli? Ti accorgi subito se le piante crescono. Anche dal giorno alla notte. Appena fanno pearling sai che hai trovato l'equilibrio..
GiovAcquaPazza ha scritto: complimenti !! sei nonno adesso..di..guppy ??
Se ci fossero avannotti guppy probabilmente continuerei a fertilizzare... Siamo ot.. Guarda in ciclidi nani ;)
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 10 ospiti