pmdd?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20419
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: pmdd?

Messaggio di Rox » 05/11/2015, 16:17

Bene... Allora prendi anche il magnesio.
Se quell'acqua viene tagliata, non ne abbiamo cosi tanto da poterlo eliminare dal PMDD.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
LauAu
star3
Messaggi: 155
Iscritto il: 16/10/15, 18:41

Re: pmdd?

Messaggio di LauAu » 07/11/2015, 15:41

Le filamentose stanno aumentando sempre di più. Ora ricoprono anche i sassi, i legni e hanno iniziato a invadere il prato/fondo.
Iniziare a fertilizzare con liquidi resta comunque la scelta giusta? Non vado a favorire le alghe?

Tra poco vado a comprare in ogni caso il necessario per il pmdd e il test del GH. Però non so se aumentare gli stick o iniziare il normale protocollo pmdd... Voi cosa fareste?

Avatar utente
LauAu
star3
Messaggi: 155
Iscritto il: 16/10/15, 18:41

Re: pmdd?

Messaggio di LauAu » 08/11/2015, 20:54

Dopo aver girato 1 centro commerciale, 2 centri giardinaggio, 1 Brico e 1 LeroyMerlin torno a casa con Il Rinverdente della Fiorand e il ferro chelato in bustine della Fito.
Qui sotto allego le foto. Dovrebbero andare bene.

Domani mi reco in farmacia e acquisto il magnesio, il test del GH non lo ho trovato, proverò online. :(

Il problema principale è il potassio, nessuno lo ha, ho visto che su un famoso sito online lo vendono ( a caro prezzo) e lo potrei ricevere per martedì...acquisto?

Le mie domande sono:
1. Con che dosi inizio a fertilizzare e con cosa?

2. Meglio iniziare a fertilizzare quando avrò tutti gli elementi pronti o posso già iniziare domattina con quello che ho al momento (rinverdente, ferro e magari magnesio) ?

3. Cosa faccio con lo Stick compo? Lo lascio in infusione per i fosfati? Lo tolgo? Ne sbriciolo altri?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: pmdd?

Messaggio di ersergio » 09/11/2015, 0:26

LauAu ha scritto:Dopo aver girato 1 centro commerciale, 2 centri giardinaggio, 1 Brico e 1 LeroyMerlin torno a casa con Il Rinverdente della Fiorand e il ferro chelato in bustine della Fito.
Qui sotto allego le foto. Dovrebbero andare bene.

Domani mi reco in farmacia e acquisto il magnesio, il test del GH non lo ho trovato, proverò online. :(

Il problema principale è il potassio, nessuno lo ha, ho visto che su un famoso sito online lo vendono ( a caro prezzo) e lo potrei ricevere per martedì...acquisto?

Le mie domande sono:
1. Con che dosi inizio a fertilizzare e con cosa?

2. Meglio iniziare a fertilizzare quando avrò tutti gli elementi pronti o posso già iniziare domattina con quello che ho al momento (rinverdente, ferro e magari magnesio) ?

3. Perchè ovviamente devo dosare tutti e 4 questi elementi acquistati nella vasca, giusto?

4. Cosa faccio con lo Stick compo? Lo lascio in infusione per i fosfati? Lo tolgo? Ne sbriciolo altri?
Anche io ho avuto problemi a trovate il nitrato di potassio qui dalle mie parti, così mi sono affidato alla baia...cerca salnitro e con circa 10 euro compreso di spedizione , ti arriva a casa...
ti posto un esempio
Immagine
Passiamo alle risposte alle tue domande...
1. Per le dosi attieniti a quelle dell'articolo sul PMDD facendo le dovute proporzioni con il tuo fotoperiodo ;mi sembra di ricordare che sei a 5 ore...se eroghi CO2 (non ricordo), vai pure con metà dosaggio.
2. Gli elementi vanno inseriti tutti insieme ,perlomeno nella prima fertilizzazione, perché se ne mancasse anche solo uno , per la legge del minimo di Liebig le piante non assorbirebbero nulla e tutto questo andrebbe a favore delle alghe.
3. Si dovrai dosare anche il magnesio, guardando le analisi chimiche della tua acqua di rete...se non altro nella prima fertilizzazione...poi quando avrai il test del GH ,vedremo il da farsi.
4. Dipende da che valori hai di NO3- e PO43-...

Per il dosaggio del ferro dai un'occhiata a questo mio post dove spiego a gamapagiu due sistemi per facilitare il suo dosaggio, dato che inizialmente sembra la cosa più difficile da dosare...
Ps Sono da cellulare e la foto del ferro non la vedo bene...comunque deve essere composto da una parte solubile e una parte chelata con EDDHA. ..mi pare sia proprio così...
Il rinverdente è identico al mio Florand...quindi è ok ;)
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
LauAu
star3
Messaggi: 155
Iscritto il: 16/10/15, 18:41

Re: pmdd?

Messaggio di LauAu » 09/11/2015, 10:32

Grazie Ersergio della risposta esaustiva.
Nitrato di potassio acquistato, dovrebbe arrivare domani. Dopo faccio un salto in farmacia e compro il magnesio così domani o al più tardi mercoledi inizio a dosare a dosi dimezzate (Ho CO2 e si, sono a 5 ore di fotoperiodo) .
Devo prendere accorgimenti specifici per fertilizzare? Tipo con la luce o al buio? Tutto contemporaneamente o lascio passare qualche ora?

Senza test di GH metto comunque il magnesio in dosi dimezzate?

Il ferro è esattamente 6% solubile e 4% e 2% chelato con EDDHA ;)

Passando agli stick compo...ho costantemente il Fosfati a 0, li ho misurati anche ieri sera ma niente, test trasparente. Il bastoncino è in infusione da quasi una settimana ormai.
Forse dovrei provare a sbriciolare uno stick intero e misurare i fosfati dopo 6 ore per vedere se ci sono o se spariscono troppo velocemente...che dite?

Avatar utente
Specy
Ex-moderatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: 20/10/13, 12:34

Re: pmdd?

Messaggio di Specy » 09/11/2015, 10:48

LauAu ha scritto:Passando agli stick compo...ho costantemente il Fosfati a 0, li ho misurati anche ieri sera ma niente, test trasparente. Il bastoncino è in infusione da quasi una settimana ormai.
Forse dovrei provare a sbriciolare uno stick intero e misurare i fosfati dopo 6 ore per vedere se ci sono o se spariscono troppo velocemente...che dite?
Il fosforo potrebbe essere assorbito dal fondo, ma le piante come stanno reagendo, crescono?
Inviato dal mio ZenFone 2 64gb :-h Giuseppe

Avatar utente
LauAu
star3
Messaggi: 155
Iscritto il: 16/10/15, 18:41

Re: pmdd?

Messaggio di LauAu » 09/11/2015, 11:21

Le piante crescono bene mi sembra di vedere, la limnophila venerdì ho dovuto potarla per la prima volta (solo gli steli che erano arrivati in superficie, e a breve dovrò ripetere)
Allego delle foto delle piante, come potete vedere la rotala e il pogostemon stellato sembrano molto chiari come verde, fin troppo tendente al bianco, non sembra anche a voi?

L'unica che cresce lentissima e l'Ammannia Gracilis (ma sapevo essere difficile) fa foglie rosate quasi bianche, ma non riesco a fotografarla perchè troppo bassa, si trova dietro al tronco di destra.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20419
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: pmdd?

Messaggio di Rox » 09/11/2015, 12:51

LauAu ha scritto:dovrei provare a sbriciolare uno stick intero
Io farei cosi.
In questa fase, i prodotti del PMDD resterebbero lì ad alimentare le alghe.
Finché non abbiamo nitrati e fosfati, io non li aggiungerei... O meglio, aggiungerei solo oligoelementi (soprattutto ferro), ma solo perché te li chiede l'Ammannia.

Le filamentose non sembrano così tante, dalle foto.
In questi primi mesi, è normale che ci siano.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
LauAu
star3
Messaggi: 155
Iscritto il: 16/10/15, 18:41

Re: pmdd?

Messaggio di LauAu » 09/11/2015, 13:02

Quindi Rox mi stai dicendo di non iniziare col pmdd ma solo con il ferro e continuare a sbriciolare stick in vasca??
Ma mi dicevi pochi post fa che ero in carenza da oligoelementi, gli stick bastano a soddisfare i bisogni delle mie piante?

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: pmdd?

Messaggio di ersergio » 09/11/2015, 13:15

LauAu ha scritto: gli stick bastano a soddisfare i bisogni delle mie piante?
Gli oligoelementi contenuti negli stick ,non sono mai sufficienti( o perlomeno in soli casi eccezionali) e vanno integrati col rinverdente...
Quello che ti dice Rox è che se non smuoviamo da zero quei PO43- e NO3-, i nutrienti inseriti non verranno assorbiti dalle piante e rimarranno a disposizione delle alghe...
Da li il consiglio dello stick sbriciolato ...
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti