Prima fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
bashina
star3
Messaggi: 134
Iscritto il: 08/09/15, 0:03

Prima fertilizzazione

Messaggio di bashina » 18/10/2015, 22:45

Ciao a tutti e complimenti per questo bel forum! E’ da un po’ che vi seguo...mi chiamo Esther, vivo a Milano e questa è la mia prima esperienza...quindi abbiate pietà di me!
Ho avviato da circa 1 mese e mezzo il mio acquario che un 80x30x35. Da una settimana circa ho inserito la fauna...sono invece molto confusa circa la fertilizzazione, mi piacerebbe una acquario molto verde! Chi mi da una mano? Grazie in anticipo!

Immagine

...dopo una ventina di giorni...
Immagine

Immagine

...con gli stick 6 in 1 della tetra i valori attuali sembrerebbero essere questi:
pH 7
KH 6
GH 8
NO3- 10

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di Rob75 » 18/10/2015, 23:44

Ciao bashina e benvenuta :-h
Innanzitutto ti invito a presentati ufficialmente qui :D
Visto che ci segui da un po, perché hai aspettato di avviare la vasca per postare?! Avremmo potuto consigliarti sulle tue scelte! La fauna ad esempio, include poecelidi (acque dure, alcaline) e pesci amazzonici, per i quali i tuoi valori sono più adeguati.
Il fondo sabbioso poi, ben si adatta alle esigenze dei Corydoras, ma ti limita con le piante, anche se la loro scelta è stata molto azzeccata: tutte si nutrono in colonna e non dalle radici. Comunque se più in la volessi cambiare il fondo, fai un fischio! Ti basterà una mezz'ora di lavoro :D
Veniamo alla fertilizzazione: le piante sembrano rispondere bene anche con soli 18W in (credo :-s ) 100l. Sono tutte piante rapide tranne le epifite.
Con la tua luce ti suggerirei una dose almeno dimezzata rispetto a quanto consigliato nell'articolo del PMDD :-?
Un'altra informazione utile è se usi o meno un impianto CO2.
Un saluto ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di Rox » 19/10/2015, 14:00

Rob75 ha scritto:le piante sembrano rispondere bene anche con soli 18W
E' dovuto alle riserve, secondo me... :-?
L'Hygrophila non può crescere così, con 18 W, in posizione laterale e su fondo inerte.
Comincerà presto a deperire.

Tra l'altro, siamo un po' altini anche con il sodio, per una pianta che chiede parecchio potassio.
Gli servirà un sacco di energia luminosa, per riuscire ad assorbirlo da quell'acqua.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
bashina
star3
Messaggi: 134
Iscritto il: 08/09/15, 0:03

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di bashina » 19/10/2015, 22:09

intanto grazie per le risposte! ;)
Ho letto del protocollo PMDD...ma sinceramente, almeno per ora, non me la sento.....preferirei iniziare con dei “fertilizzanti classici”...stick o liquidi che siano. Su quali valori dovrei stare? tenendo presente che in vasca ho 4 neocaridine red cherry... :-

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3600
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di ersergio » 20/10/2015, 0:02

bashina ha scritto:intanto grazie per le risposte! ;)
Ho letto del protocollo PMDD...ma sinceramente, almeno per ora, non me la sento.....preferirei iniziare con dei “fertilizzanti classici”...stick o liquidi che siano. Su quali valori dovrei stare? tenendo presente che in vasca ho 4 neocaridine red cherry... :-
Non pensare che usare il PMDD sia piu difficile che usare altri tipi di fertilizzanti Esther....
Il PMDD è più che un protocollo di fertilizzazione, un metodo che ti porterà col tempo ad introdurre solo gli elementi che servono alle tue piante senza dover cambiare l'acqua tutte le settimane come consigliano i vari protocolli commerciali,per limitare gli eccessi che inevitabilmente si creano.
Imparerai ad osservare le tue piante e capirai con l'aiuto del forum prima e da sola poi ,quali sono le carenze e come intervenire...
Non sai la soddisfazione nel riuscire a creare un ecosistema che va avanti autonomamente, senza continui interventi,sappi che qui in molti riescono a cambiare l'acqua dopo svariati mesi...
Tornando a noi ,sei in possesso del test dei PO43-?
Ho visto che non hai messo il suo valore...
Calcola che è uno dei test piu importanti, visto che la carenza di fosforo non è facile da riconoscere e il fosforo stesso è fondamentale per tutte le piante ...
Se resti senza fosforo ,si blocca tutto...
Se hai due minuti dai una letta a questo interessantissimo articolo
Legge del minimo di Liebig
Un saluto Sergio :-h
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
giampy77
Ex-moderatore
Messaggi: 6231
Iscritto il: 26/04/14, 23:10

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di giampy77 » 20/10/2015, 0:36

quoto Sergio in tutto :-bd
PMDD a vita \:D/
La misura dell'intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario. Albert Einstein

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20421
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di Rox » 20/10/2015, 14:39

ersergio ha scritto:l PMDD è più che un protocollo di fertilizzazione, un metodo
Sì... ma è un metodo che forse non funziona, con 18 Watt di luce.
Era stato concepito per acquari più spinti; in quello di Bashina le piante saranno tutte rallentate.
L'Hygrophila nemmeno ce la farà, probabilmente.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
bashina
star3
Messaggi: 134
Iscritto il: 08/09/15, 0:03

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di bashina » 20/10/2015, 22:00

ersergio ha scritto:
bashina ha scritto:intanto grazie per le risposte! ;)
Ho letto del protocollo PMDD...ma sinceramente, almeno per ora, non me la sento.....preferirei iniziare con dei “fertilizzanti classici”...stick o liquidi che siano. Su quali valori dovrei stare? tenendo presente che in vasca ho 4 neocaridine red cherry... :-
Non pensare che usare il PMDD sia piu difficile che usare altri tipi di fertilizzanti Esther....
Tornando a noi ,sei in possesso del test dei PO43-?
Ho visto che non hai messo il suo valore...
N, ho solo gli stick 6 in 1 della Tetra... 8-|

Avatar utente
bashina
star3
Messaggi: 134
Iscritto il: 08/09/15, 0:03

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di bashina » 20/10/2015, 22:02

Rox ha scritto:
ersergio ha scritto:l PMDD è più che un protocollo di fertilizzazione, un metodo
Sì... ma è un metodo che forse non funziona, con 18 Watt di luce.
Era stato concepito per acquari più spinti; in quello di Bashina le piante saranno tutte rallentate.
L'Hygrophila nemmeno ce la farà, probabilmente.
Quindi...cambio il neon? da quanto dovrebbe essere? #-o

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30497
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Prima fertilizzazione

Messaggio di cicerchia80 » 20/10/2015, 22:17

bashina ha scritto:Quindi...cambio il neon? da quanto dovrebbe essere?
non si tratterebbe di cambiare neon,ma di potenziare la luce....hai sentitomai parlare delle CFL????
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 13 ospiti