Problema con nitrato di potassio

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 1644
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di matrix5 » 16/02/2015, 21:46

Avevo qualche pianta che cominciava a far ingiallire le foglie vecchie.. Il sospetto era che il nitrato di potassio essendo cristallizzato così non fosse sufficiente in soluzione..

Quindi non ho resistito..... La tentazione di provare la tecnica di Rox del pizzico era troppo forte =))

Ne ho messo un pizzico ieri e dopo qualche ora ho misurato la conducibilità che era aumentata di circa 30 µS. Stasera è già scesa di nuovo di 10 uS quindi direi che il pizzico non mi ha sballato più di tanto le cose ma anzi le piante avevano bisogno anche visto il pearling che c'è di nuovo questa sera!! :D

Mi sa che almeno per l'inverno proverò a metterlo così il potassio perché non riesco a tenerlo in soluzione la stanza è troppo fredda!

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di Rox » 16/02/2015, 23:28

matrix5 ha scritto:Quindi non ho resistito...
Basta che non lo racconti in giro. ;)
Quando lo dicevo io mi rispondevano:
"Eh...sì... ma per te è facile... io sono un principiante e non ne sono capace; mi devi dire i millilitri!!"
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di Rob75 » 16/02/2015, 23:41

cuttlebone ha scritto:
Rox ha scritto:Ne prendo un pizzico e lo butto dentro.
:ymapplause:
Nella fase"ad capocchiam" sono ormai un professionista, a quella della fertilizzazione "ad occhio" ci sono arrivato, ma per quella "a pizzico" ... Sto ancora studiando :D
Cuttlebone, l'importante è trovare il coraggio per farlo la prima volta, poi va da se.
Come ha detto matrix, un pizzico (quello che sta trai polpastrelli di pollice e indice) influisce davvero poco sulla conducibilità (confermo i circa 30 punti). Non abbiamo bottiglie in giro, lo metti dentro un piccolo contenitore da cucina, di quelli col tappo e se ti cade... lo raccogli e basta. Personalmente mi sono fidato di Rox, non l'ho mai sciolto e mi va bene così :-bd
@matrix: non vedo perché dovresti dosarlo a pizzichi solo d'inverno. La comodità è quattro stagioni =))
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 1644
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di matrix5 » 17/02/2015, 8:45

Rox ha scritto:
matrix5 ha scritto:Quindi non ho resistito...
Basta che non lo racconti in giro. ;)
Quando lo dicevo io mi rispondevano:
"Eh...sì... ma per te è facile... io sono un principiante e non ne sono capace; mi devi dire i millilitri!!"
Secondo me come in tutte le cose bisogna usare la testa..! È ovvio che se ne butto dentro mezzo chilo farà più male che bene.. Ma cominciando con dosi piccole magari date più spesso e prendendo pian piano la mano non credo si possano fare grossi danni ;)

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di Stifen » 17/02/2015, 8:50

Considerando che in mezzo litro (500ml) ne sciogli 100 gr, 5 ml corrispondono ad un grammo ovvero un pizzico.
matrix5 ha scritto:Ma cominciando con dosi piccole magari date più spesso e prendendo pian piano la mano non credo si possano fare grossi danni
In realtà secondo me è meglio abbondare un pò e servirsi del conduttivimetro per le misurazioni... se ne mettessi poco il conduttivimetro avrebbe delle variazioni troppo piccine e difficilmente quantificabili (10 µS potrebbero anche essere una imprecisione o tolleranza dello strumento)... con questo non sto dicendo di metterne mezzo chilo, ma magari due o tre pizzichi (nitrati permettendo) e aspettare che la conducibilità cali.
In fondo se la conducibilità ti aumenta un poco sappiamo che è potassio e non sodio ;)
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 1644
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di matrix5 » 17/02/2015, 9:36

Stifen ha scritto:Considerando che in mezzo litro (500ml) ne sciogli 100 gr, 5 ml corrispondono ad un grammo ovvero un pizzico.
matrix5 ha scritto:Ma cominciando con dosi piccole magari date più spesso e prendendo pian piano la mano non credo si possano fare grossi danni
In realtà secondo me è meglio abbondare un pò e servirsi del conduttivimetro per le misurazioni... se ne mettessi poco il conduttivimetro avrebbe delle variazioni troppo piccine e difficilmente quantificabili (10 µS potrebbero anche essere una imprecisione o tolleranza dello strumento)... con questo non sto dicendo di metterne mezzo chilo, ma magari due o tre pizzichi (nitrati permettendo) e aspettare che la conducibilità cali.
In fondo se la conducibilità ti aumenta un poco sappiamo che è potassio e non sodio ;)
vero ma non sapevo di quanto sarebbe salita con un pizzico quindi in prima battuta ho provato così :D Ora visto che si alza solo di 30 punti so che posso anche metterne due o tre..

Tra l'altro ora...... stanno scendendo tantissimo i nitrati =)) credo che alla prossima fertilizzazione scioglierò un pezzetto di stick così sistemo anche nitrati e fosfati :D

Avatar utente
Stifen
Top User
Messaggi: 1534
Iscritto il: 02/12/13, 15:53

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di Stifen » 17/02/2015, 10:32

matrix5 ha scritto:vero ma non sapevo di quanto sarebbe salita con un pizzico quindi in prima battuta ho provato così :D Ora visto che si alza solo di 30 punti so che posso anche metterne due o tre..
Hai fatto benissimo... la gradualità è sempre la miglior cosa...
matrix5 ha scritto:stanno scendendo tantissimo i nitrati
Che significa che hai centrato l'obiettivo!!! :-bd
Quello che non c'è, non si rompe! - (Henry Ford)

Avatar utente
matrix5
Ex-moderatore
Messaggi: 1644
Iscritto il: 10/09/14, 14:24

Re: Problema con nitrato di potassio

Messaggio di matrix5 » 17/02/2015, 11:39

Stifen ha scritto: Che significa che hai centrato l'obiettivo!!! :-bd
Yes!! Il difficile è spiegarlo a Hygrophila e Limnophilla che i nitrati e i fosfati devono stare bassi =))
Loro hanno fame! :))

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], sa.piddu, Wavearrow e 5 ospiti