Problemi Piante - poca CO2 e carenza di luce

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28

Problemi Piante - poca CO2 e carenza di luce

Messaggio di niko79 » 09/02/2015, 14:49

Eccomi qua,ho diversi problemi con un acquario da 125l. lordi,ho gia un altro topic aperto x i problemi dei valori dell'acqua,ma stavo anando fuori tema e allora chiedo qua consigli.
Allora,inizio con i valori attuali della vasca riallestita agosto 2014.
Fondo: Akadama
Filtro originale Juwell bio 3.0 se non ricordo male comunque acquario Rio 125
Flora: Cabomba caroliniana,Ludwigia Glandulosa,Anubias barteri,Egeria densa,Microsorium Pteropus,una piantina di Myriophyllum matogrossense(mal concia ma regalata,vediamo se si riprende).
Valori dell'acqua:
NO3- 100
GH 4,5
KH 2
pH 6
Tempeatura 26
Conducibilità 734 us(era 1300 qualche giorno fa)
Ora,per quanto riguarda la conducibilità ho fatto dei cambi ravvicinati anche con acqua demineralizzata e anche se non si capisce come,sono arrivato a 734 µS
Le piante sono bloccate,sembra ci sia una timida ripresa della Ludwigia dopo averle potate,ripiantate e aver messo qualche chiodo nel sottofondo,la cabomba è bloccata,con steli piccolissimi e fragili,l'Egeria cresce a razzo ma con internodi lunghi e gambo sottile e fragile,anche la Ludwigia ha steli più sottili rispetto ad un tempo e fragili,il colore da un rosso intenso ed un verdognolo che la rende irriconoscibile,le Anubias infestate da BBA qualche alga puntiforme verde qua e la.L'unica pianta che cresce a dismisura e continua a riprodursi(sulle foglie :-\ ) è la Microsorium Pteropus,ne ho da buttare,continua a fare piantine sulle foglie.
Come vedete i problemi sono parecchi :-s :-s e non so da dove iniziare a risolverli,premetto che per problemi vari ho dovuto postare la fauna di un altro acquario,quindi c'è un sovrappopolamento,temporaneo spero, i nitrati sono alti ma più bassi di cosi non riesco ad averli,sempre stati alti da quando ho avviato la vasca,quasi 2 anni,di solito sono a 200-250,ora dopo i vari cambi ravvicinati sono a 100!
Cosa posso fare? da dove posso cominciare?
Vi posto delle foto per avere un idea dei problemi.......
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi Piante

Messaggio di Rox » 09/02/2015, 18:43

Fertilizzi?
Con cosa?
CO2?
Lampade?
Non è che per caso usi acqua di osmosi corretta con i sali?
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28

Re: Problemi Piante

Messaggio di niko79 » 09/02/2015, 22:07

Fertilizzazione con protocollo pmdd di rox
CO2 si artigianale con lievito,non so la quantità precisa perchè faccio fatica a regolare l'erogazione!
Illuminazione 2 Dennerle TROCAL Special Plant
Cambi d'acqua generalmente con acqua di rubinetto,raramente con demineralizzata!
Questo è il link per vedere le analisi dell'acqua potabile del mio comune:
http://acquanovaravco.eu/AnalisiComune.aspx?ID=88

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi Piante

Messaggio di Rox » 10/02/2015, 7:58

Vediamo se indovino...
Nonostante le piante occupino l'80% dell'acquario, non vedi una bolla di pearling nemmeno a pagarla. :D

Se ho ragione, la prima causa è la luce.
Per alcune delle tue piante, la potenza sarebbe appena sufficiente se fossero completamente esposte.
La crescita spropositata del Microsorum, lì al centro, non consente una buona illuminazione su Egeria e Cabomba.

Inoltre, è probabile che nel tuo acquario ci sia un effetto acidificante che non conosci e che falsa la misura della CO2.
Prendi un campione d'acqua, agita per qualche minuto, misura il pH e confrontalo con quello dell'acquario.
Se sei a corto di CO2, come sembra, il valore cambierà pochissimo.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
niko79 (10/02/2015, 8:09)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28

Re: Problemi Piante

Messaggio di niko79 » 10/02/2015, 8:09

Rox ha scritto:Vediamo se indovino...
Nonostante le piante occupino l'80% dell'acquario, non vedi una bolla di pearling nemmeno a pagarla.
Indovinato.
Rox ha scritto:Se ho ragione, la prima causa è la luce.
Per alcune delle tue piante, la potenza sarebbe appena sufficiente se fossero completamente esposte.
La crescita spropositata del Microsorum, lì al centro, non consente una buona illuminazione su Egeria e Cabomba.
Ho cambiato le lampade originali con le Dennerle TROCAL Special Plant ancora non bastano? :-\
Ma come mai il Microsorum cresce cosi tanto a differenza delle altre piante? :-?
Rox ha scritto:Inoltre, è probabile che nel tuo acquario ci sia un effetto acidificante che non conosci e che falsa la misura della CO2.
Prendi un campione d'acqua, agita per qualche minuto, misura il pH e confrontalo con quello dell'acquario.
Se sei a corto di CO2, come sembra, il valore cambierà pochissimo.
Oggi provo a fare questa prova..........

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi Piante

Messaggio di Rox » 10/02/2015, 8:44

niko79 ha scritto:Ho cambiato le lampade originali con le Dennerle TROCAL Special Plant ancora non bastano? :-\
Hai le migliori lampade del Mondo, ma io non parlavo di qualità... Parlavo di potenza.

Se hai un motore da 40 cavalli, non importa se è Mercedes.
La qualità sarà senz'altro eccellente, ma le prestazioni non ci sono lo stesso.
niko79 ha scritto:come mai il Microsorum cresce cosi tanto
Perché il Microsorum non richiede luce forte, si adatta benissimo a quella che hai.
Inoltre, stando al centro, ne prende più di tutti.

So cosa dicono le regole dell'aquascaping, ne ho visti tanti di acquari da concorso... ma quelli devono durare il tempo di fotografarli.
Le piante non vanno posizionate secondo l'impatto visivo, ma secondo le esigenze di luce.

Tenere un Microsorum là in mezzo, relegando l'Egeria in un oscuro angolino, porta inevitabilmente ai risultati che vedi tu.
Questione di tempo.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
niko79 (10/02/2015, 11:56)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28

Re: Problemi Piante

Messaggio di niko79 » 10/02/2015, 10:08

niko79 ha scritto:Tenere un Microsorum là in mezzo, relegando l'Egeria in un oscuro angolino, porta inevitabilmente ai risultati che vedi tu.
Questione di tempo
Quindi mi cosigli di spostarlo?
Per le luci dovro ampliare i w, cosa non semplicissima con la plaffoniera originale,ma ci provero!
Quindi mi pare di capire che i problemi principali sono posizionamento e illuminazione......

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Problemi Piante

Messaggio di Rox » 10/02/2015, 13:32

niko79 ha scritto:Per le luci dovro ampliare i w, cosa non semplicissima
Sì, invece, vai in "Bricolage" a chiedere.
Uno dei nostri moderatori lo ha già fatto, nel tuo stesso acquario.

Dopo la modifica ci coltiva la Rotala macrandra, una delle piante più esigenti .
Se non si accorge del tuo topic, manda un MP a Gibogi con il link, per avvisarlo.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
niko79 (10/02/2015, 16:02)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28

Re: Problemi Piante

Messaggio di niko79 » 10/02/2015, 17:14

Non sarebbe un brutto traguardo,sinceramente non sono soddisfatto della flora del mio acquario!! :(
Dopo aver potenziato le luci cambierò sicuramente un po' la flora!!!! Chiederò info ;)
Il mio obbiettivo iniziale era l'Alternanthera reinckii(abbandonata per mancanza di luce dietro consiglio di Rox) e un bel praticello........sono parecchio lontano

Avatar utente
niko79
star3
Messaggi: 1225
Iscritto il: 10/03/14, 23:28

Re: Problemi Piante

Messaggio di niko79 » 10/02/2015, 21:37

Rox ha scritto:Prendi un campione d'acqua, agita per qualche minuto, misura il pH e confrontalo con quello dell'acquario.
Se sei a corto di CO2, come sembra, il valore cambierà pochissimo.
Ho fatto la prova ed effettivamente non cambia,il valore del pH è identico,quindi aumento anche la CO2?

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], Nijk e 3 ospiti