Quali dosi PMDD?

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Manuelpro
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 22/07/15, 10:54

Quali dosi PMDD?

Messaggio di Manuelpro » 25/07/2015, 16:20

Salve a tutti ho fatto da 2 mesi il PMDD di rox pero non sono sicuro di dosarlo bene nella mia vasca perche vedo che le piante non crescono molto velocemente foglie della staurogyne si stanno rovinando diventando trsparenti e alcune foglie dalla Alternanthera stanno diventando viola.
Allego una foto dell acquario e le sue caratteristiche.

Immagine

Immagine

-Vasca da 270 litri lordi, netti saranno piu o meno 200
-filtro eheim 2073
-illuminazione 2 fari LED da 30w l uno 6500k
-fondo lapillo vulcanico coperto da 2 sacchi di ada amazonia
-rocce 17kg di seiryu stone
-fauna Caridina e otocinclus
-piante eleocharis mini, Alternanthera reineckii mini, staurogine repens, bucephalandra sintang
-impianto CO2 con bombola e atomizzatore sckoll
-cambio acqua 20 litri e rimetto 30 (evaporazione) ogni 10 giorni
-temp 21gradi

il dosaggio che sto usando ora è
-microelementi 2 ml al giorno
-potassio 6 ml al giorno
-ferro 2 ml solo dopo il cambio
-magnesio non lo metto perche le pietre sono calcaree e lo rilasciano loro

come mi comporto?
Grazie

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di darioc » 26/07/2015, 10:20

Ok, tocca a me fare il guastafeste. #-o #-o
Purtroppo quella vasca difficilmente potrà durare.
È ispirata probabilmente a vasche viste in rete, forse a consigli del negozio. Dimmi tu.
Il problema è che vasche di quel tipo sono destinate ai concorsi e devono durare solo un mesetto, non molti anni come una vasca domestica. Forse si potrebbe ottenere qualche risultato imbottendole di alghicida, sicuramente non con una gestione naturale. Il problema è che si riempirebbe di alghe in breve tempo. Infatti sono presenti piante che necessitano di alte quantità di luce e non hanno armi contro le alghe. No possono combatterle con la competizione alimentare in quanto sono piante lente e neppure secernendo sostanzein grado di inibire la crescita algale. Dovresti riempire di piante a stelo almeno la metà posteriore della vasca usando varietà molto cattiva contro le alghe... :(
Forse ora non hai alghe ma la luce è sicuramente insufficiente sia per le alghe sia per le piante. Non mi stupirei se il problema fosse dovuto alla troppo poca luce da come lo descrivi comunque servirebbe una foto. Di che marca sono quei LED? Da quanto hai interrotto il fertilizzante precedente? Comunque molti fertilizzanti di marca contengono al loro interno sostanze alghicide.
Il pmdd non è fatto per tenere dosi fisse ma per integrare solo ciò che manca. In questo modo non si creano accumuli e si possono diradare i cambi favorendo l'accumulo di sostanze allelopatiche dannose per le alghe. Tuttavia tu con i cambi elimini anche parte della precedente fertilizzazione interferendo col funzionamento del pmdd... Tuttavia per non fare cambi dovresti cambiare rocce perché se non sbaglio quelle sono calcaree... Un casino insomma.
Metti delle foto ravvicinate delle piante rovinate in modo da capire di che carenza si tratta. Comunque sono abbastanza convinto che il problema primario sia la luce. ;)
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Manuelpro
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 22/07/15, 10:54

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Manuelpro » 26/07/2015, 11:32

ciao dario grazie della risposta.
allora i faretti sono semplici faretti a LED da esperno quindi non ce ne marca ne nulla lo presi online.
la luce vedendolo dal vivo penso sia abbastanza dovrei stare sui 5400 lumen.
in questa vasca ho rifatto l 'allestimento delle piante qualche mese fa e ho iniziato subito con il pmdd.
quali piante posso mettere dietro che ci stia bene e che combatta le alghe ?(qualche alga ce)
Appena posso posto altre foto

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20416
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Rox » 26/07/2015, 13:54

Il tuo acquario sembra sostanzialmente equilibrato, perché hai piante lente, poca luce, bassissimo carico organico.
Il tuo fondo è pieno di nutrienti, ma con i cambi fatti finora dovresti aver tolto gli eccessi.

Le rocce calcaree rilasciano calcio, non magnesio; inoltre, con il fondo che hai, ci penserà lui ad assorbire quel rilascio.

Le foglie trasparenti, di solito, sono causate da mancanza di luce.
Capita sempre su quelle basse, perché ombreggiate da quelle superiori.
L'Alternanthera "Mini" è una cultivar, ottenuta in laboratorio; può assumere forme e colori diversi in base alle condizioni che trova.
Lo fanno anche le specie naturali, ma con le cultivar è un classico.

Se vuoi accelerare lo sviluppo, devi avere piante rapide: cerca Egeria, Cabomba, Myriohyllum... non certo la Staurogyne.
Poi, però, dovrai avere anche un maggior carico organico; a quelle non basterà una manciata di Otocinclus, in 200 litri d'acqua.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Manuelpro
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 22/07/15, 10:54

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Manuelpro » 26/07/2015, 14:15

in un fiumiciattolo vicino da me ce una pianta che mi piace tantissimo pero non so che pianta sia oggi pom la vado a prndere faccio foto e mi dite cosa è e se la potrei inserire nella parte posteriore perche fa dei cespugli stupendi!

Avatar utente
Manuelpro
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 22/07/15, 10:54

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Manuelpro » 26/07/2015, 14:16

ROX quindi il magnsio lo somministro nregolarmente??

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20416
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Rox » 26/07/2015, 16:58

Manuelpro ha scritto:ROX quindi il magnsio lo somministro regolarmente??
Il magnesio dovrebbe già essere nel tuo fondo, ma non nelle rocce.
Qualcosa si capisce dal confronto tra KH e GH.

Comunque, Manuel, devo avvisarti che hai un fondo difficilissimo da gestire.
Da un lato richiederebbe piante rapide, per assorbire le bombe di nutrienti di cui è impregnato.
Dall'altro, la conseguente luce forte, che si renderebbe necessaria, ti metterebbe a rischio di alghe.
Infine, l'abbattimento del KH, quindi del pH, rallenta anche la formazione di flora batterica.

Generalmente, i prodotti ADA funzionano solo con roba della stessa marca, e solo seguendo alla lettera le loro istruzioni.
Non so se ce la facciamo, con il PMDD. Si basa su criteri di gestione completamente opposti.
Proviamoci pure, visto che ormai ce l'hai... ma se ne avessimo parlato prima sarebbe stato meglio.

Comunque, il tuo acquario contiene già due errori che riguardano la fauna.
  • - Le Caridina non si dovrebbero mettere su un fondo così.
    Hanno bisogno di calcio, mentre quel terreno glielo assorbe.

    - Gli Otocinclus si mettono in acquari di parecchi mesi, già maturi e stabilizzati.
    Se stai a pH acido, quella maturazione diventa anche più lunga; se non ci stai, non è l'ambiente adatto per loro.
Qui siamo in una sezione sbagliata, per parlarne, ma se dovessi trovare qualche cadavere... non è per colpa dei fertilizzanti scelti.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Manuelpro
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 22/07/15, 10:54

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Manuelpro » 26/07/2015, 19:08

Rox la vasca ha piu di un anno quindi è ben matura ho riallestito da qualche mese nel senso che ho tolto la callitrichoides e ho messo le piante sopra elencate e gli oto ce li ho da appena allestito quindi saranno 3 mesi e nessun decesso.

Avatar utente
Manuelpro
star3
Messaggi: 12
Iscritto il: 22/07/15, 10:54

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di Manuelpro » 26/07/2015, 19:26

Questa è la pianta che vi dicevo

Immagine

Immagine

la temperatuura del fiumiciattolo era 12 gradi


che tipo di pianta è?
la potrei inserire??

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10205
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Quali dosi PMDD?

Messaggio di lucazio00 » 26/07/2015, 19:49

Mi sembra una Callitriche e dubito che tolleri il caldo estivo dell'acquario...ma se anche l'acqua del TUO acquario rimane bassa tipo 25°C...farei una prova! Tanto è gratis quella pianta! XD
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti