Quando iniziare a fertilizzare

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: GiuseppeA, Marta

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di CIR2015 » 20/01/2016, 5:43

Artic1 ha scritto:
CIR2015 ha scritto:Cosa mi consigliate di fare ?
di usare il PMDD a flaconi per intero e soprattutto di integrare poco per volta ma spesso e con bassi dosaggi il Cifo Azoto e Cifo Fosforo
A Magnesio secondo me stai messo bene. Guarda la distanza tra dGH e dKH...
Il Potassio lo avevi già messo? Vero? :-?

Mi raccomando.. calma e gradualità ;)
No al momento ho solo messo gli stick. Volevo proprio iniziare mettendo un po di potassio.

Per azoto e fosforo aspetto ancora un pochino ?

Ed il rinverdente ?

Comunque devo attendere il picco dei nitriti. Anche se ritardo un po non è un problema

Grazie artic
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
ersergio
Ex-moderatore
Messaggi: 3614
Iscritto il: 21/08/14, 22:14

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di ersergio » 20/01/2016, 8:10

CIR2015 ha scritto:No al momento ho solo messo gli stick. Volevo proprio iniziare mettendo un po di potassio.

Per azoto e fosforo aspetto ancora un pochino ?

Ed il rinverdente ?

Comunque devo attendere il picco dei nitriti. Anche se ritardo un po non è un problema
Ognuno ha usato un suo metodo CIR e magari metodi diametralmente opposti, hanno comunque portato a ottimi risultati....
io ad esempio, ho iniziato molto presto con l'inserimento di tutti gli elementi sempre con gradualità( anche io comunque ho iniziato con i soli stick) , Artic invece, ha affermato più volte, che ha iniziato dopo diverso tempo dall'avvio...
Le cose dipendono da un milione di fattori...credo sia molto importante anche con che tipo e quantità di flora inizi e poi le solite cose , come luce ,erogazione di CO2 , ecc.ecc.
A parer mio un po' di potassio male non farà...poi mi farei aiutare ancora dagli stick(che hanno anche oligo, magnesio e ferro, anche se in minima parte) e starei a guardare per regolarmi sul prosieguo della fertilizzazione...
:-h
So Amare!!
Lei:"non ci credo! Dimostramelo!!"
Lui:"Allora assaggia ste olive e dimme se non so amare!!!".

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di CIR2015 » 20/01/2016, 8:37

ersergio ha scritto:
CIR2015 ha scritto:No al momento ho solo messo gli stick. Volevo proprio iniziare mettendo un po di potassio.

Per azoto e fosforo aspetto ancora un pochino ?

Ed il rinverdente ?

Comunque devo attendere il picco dei nitriti. Anche se ritardo un po non è un problema
Ognuno ha usato un suo metodo CIR e magari metodi diametralmente opposti, hanno comunque portato a ottimi risultati....
io ad esempio, ho iniziato molto presto con l'inserimento di tutti gli elementi sempre con gradualità( anche io comunque ho iniziato con i soli stick) , Artic invece, ha affermato più volte, che ha iniziato dopo diverso tempo dall'avvio...
Le cose dipendono da un milione di fattori...credo sia molto imporatnte anche con che tipo e quantità di flora parti...
A parer mio un po' di potassio male non farà...poi mi farei aiutare ancora dagli stick(che hanno anche oligo, magnesio e ferro, anche se in minima parte) e starei a guardare per regolarmi sul prosieguo della fertilizzazione...
:-h
Ok Sergio. Al momento aggiungo solo un po di potassio ferro ed oligoelementi con due pezzi stick (quelli che ho messo io) e considerando il Manado... per partire dovrebbero essere sufficienti. L'unico vero dubbio è quando iniziare con il rinverdente.

Grazie a tutti
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Artic1
Ex-moderatore
Messaggi: 6480
Iscritto il: 03/06/15, 3:17

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di Artic1 » 21/01/2016, 0:04

CIR2015 ha scritto:L'unico vero dubbio è quando iniziare con il rinverdente.Grazie a tutti
Per quello diei che non hai urgenza e dato che stimola le alghe io aspetterei ancora in modo da avere più allelopatici in vasca a frenare le alghe. Il boom delle filamentose non l'hai ancora raggiunto quindi ci andrei cauto con quello. Per ora li hai nello stick e dovrebbero bastare. A piante cresciute e diffuse lo integri. :)
CIR2015 ha scritto:No al momento ho solo messo gli stick.
Quindi hai fatto bene ad aggiungere il potassio :-bd
- Quel giorno tutta l’esperienza della nostra vita diverrà parte di una più vasta conoscenza comune. Sarà il giorno, in cui ritorneremo a Gaia, per fare, ancora una volta, parte della vita e riempire con essa questo mondo -

#teamNoCO2
______________________

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di CIR2015 » 21/01/2016, 0:10

Artic1 ha scritto:
CIR2015 ha scritto:L'unico vero dubbio è quando iniziare con il rinverdente.Grazie a tutti
Per quello diei che non hai urgenza e dato che stimola le alghe io aspetterei ancora in modo da avere più allelopatici in vasca a frenare le alghe. Il boom delle filamentose non l'hai ancora raggiunto quindi ci andrei cauto con quello. Per ora li hai nello stick e dovrebbero bastare. A piante cresciute e diffuse lo integri. :)
CIR2015 ha scritto:No al momento ho solo messo gli stick.
Quindi hai fatto bene ad aggiungere il potassio :-bd
:-bd
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di CIR2015 » 22/01/2016, 8:27

Continuo in questo topic in quanto Giuseppe in Altro Topic mi consiglia di fare attenzione a che non si bloccasse l'egeria.

Lo stato attuale dell'egeria è il seguente:

Giorno 0 (zero)

Immagine

Giorno 5

Immagine

Considerando che ho messo solo 1/2 stick di Laterite con microelementi sia sotto l'echinodorus sia sotto Bacopa/Ludwigia ed un po di potassio in vasca (dose std)... ed avendo ormai quasi a zero gli altri valori... Come mi consigliate di proseguire ?

A quanto porto inizialmente NO3- e PO43- ? Per ferro e rinverdente aspetto ancora ?

Malgrado ormai gestisca da 7 mesi con PMDD, quasi senza problemi, l'altra vasca (ma vi ho conosciuto :-bd a vasca già avviata) la partenza di una nuova ancora non mi è chiarissima. Fotoperiodo sono a 4 ore (oggi aumento di 30 min).

Grazie a tutti per il supporto.
Ultima modifica di CIR2015 il 22/01/2016, 8:31, modificato 1 volta in totale.
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 12652
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di GiuseppeA » 22/01/2016, 8:31

Se le piante sono dentro da poco crescono grazie alle riserve che hanno.
Questa nuova vasca, oltre all'Egeria, cosa ospita? Sopratutto che quantità di flora ospita? Una foto generale della vasca sarebbe perfetta per capire. ;)

Io, con i valori prossimi allo zero che hai, un pezzo di stick NPK in infusione lo metterei.
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di CIR2015 » 22/01/2016, 8:35

Giuseppe non volevo usare stick ma solo liquidi Cifo azoto/fosforo come sto facendo nell'altra vasca. Pensavo al momento di portare a 10 e 1 i valori e vedere quanto ne consumano... Cosa ne dici ?

In vasca ho un Echinodorus, 5 steli di Ludwigia e 3 di Bacopa Australis. Domani vorrei aggiungere qualcos'altro ma in giro trovo poco del sud America.
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
GiuseppeA
Moderatore Globale
Messaggi: 12652
Iscritto il: 15/09/14, 15:48
Contatta:

Re: Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di GiuseppeA » 22/01/2016, 8:42

CIR2015 ha scritto:Giuseppe non volevo usare stick ma solo liquidi Cifo azoto/fosforo come sto facendo nell'altra vasca. Pensavo al momento di portare a 10 e 1 i valori e vedere quanto ne consumano... Cosa ne dici ?
Se proprio non vuoi usare gli stick, che secondo me sarebbe la soluzione migliore visto al poca flora che ancora hai e il loro rilascio graduale, inserisci pocho di tutto e tieni monitorata la situazione.

Come ben sai, con il cifo azoto, sarà difficile vedere il risultato sul test perchè non tutto viene rilevato. Sopratutto con l'Egeria in vasca che appena ti vedrà con il boccetto in mano apparecchierà la tavola per mangiarselo tutto. :ymdevil: Quindi portarti a 10 sarà un'impresa.
Mentre il fosforo lo possiamo "controllare" meglio. ;)


Quanti litri è e quanto stai di fotoperiodo?
La mia non è proprio pigrizia, è più voglia di risparmio energetico. :-

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Quando iniziare a fertilizzare

Messaggio di CIR2015 » 22/01/2016, 8:58

Rio 240 / netti sono 180. Fotoperiodo da oggi 4,5 ore (aumento di 30 min)

Questa mattina inizio anche ad avere qualche radice avventizia su egeria e bacopa !
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti