riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Yellowstone1977 » 27/05/2015, 8:32

In 3 step ho fatto una bella potatura . Purtroppo nella matassa ho erroneamente buttato il metro di cabomba che avevo galleggiante e quanto me ne sono accorto era accartocciata quindi ora basta cabomba :((

Ho ripiantato l'Egeria densa , l'Hetherantera zosterifolia che stavano egregiamente aggrovigliate sulla superficie .
Ieri sera invece mi sono dedicato all'Alternanthera Reinekii sp.mini che aveva le foglie vecchie ricoperte di peluria nera ed alcune di una patina oleosa che a me pare cianobatteri ma non puzzava :-?
Ora non tocco più niente fin Sabato quando sistemerò l'Eleocharis (vivipara ?) e l'Alternanthera reinekii (che ora è alta circa 35cm)

Magari stasera do una riordinata al Pogostemon erectus che nelle parti basali è pieno zeppo di radici ed esteticamente è urendo .

I legni me li sto facendo piacere ricoperti dalle BBA in ogni punto dove arriva luce ... boh voi dite che prima o poi se ne andranno ma io non ne sono mica tanto convinto eh :))

P.s. continuo a non fertilizzare perchè ieri nell'eradicazione ho visto venire a galla alcuni frammenti di stick ai quali si erano aggrappate le radici dell'Alternanthera sp.mini
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Rox » 27/05/2015, 10:37

Me venuto un dubbio, legato alla convivenza tra Egeria ed Heteranthera.

Dovresti misurare, quando puoi, GH, KH e conducibilità.
Poi guarda l'Egeria nelle foglie più giovani, controlla se ci sono arrossamenti come questi:
Arrossamento_Egeria_densa.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Yellowstone1977 » 27/05/2015, 14:12

Ora sono a lavoro ma ti dico che la conducibilità ieri era 450 µS . GH non lo misuro da uan vita ma KH so che si aggira intorno a 5 .

L'Egeria invieme son sicuro non abbia arrossamenti ed è verde . Semmai tende un pochetto a non avere il suo bel verde scuro intenso .
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Rox » 27/05/2015, 17:39

Sto avendo qualche sospetto su una carenza di zolfo.
Se Egeria ed Heteranthera non si danno fastidio, significa che non producono allelochimici, ma se non si contrastano tra loro, non contrastano nemmeno i cianobatteri.
Prova ad aggiungere il solfato di magnesio.

Ah... non so se già lo sapevi, ma lo zolfo è alla base di molti allelochimici.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Yellowstone1977 » 27/05/2015, 18:51

Mi sono letto questo articolo : Zolfo

Io ho acquistato tutti i prodotti del PMDD che mi avete indicato e non ne ho ancora usato manco uno a parte gli stick che mi paiono miracolosi . Se occorre ho il sale inglese .
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Rox » 28/05/2015, 13:40

Yellowstone1977 ha scritto:Se occorre ho il sale inglese.
Appunto...
  • Rox ha scritto:Prova ad aggiungere il solfato di magnesio.
Mettine mezzo cucchiaino nel vano pompa del filtro, aspetta una mezza giornata e controlla l'aumento di conducibilità.
Sarebbe meglio l'aumento di GH, ma se non hai il test vedremo di arrangiarci.

Se nelle prossime settimane ti si bloccherà l'Heteranthera, non sarà per un tuo errore, ma semplicemente per l'effetto allelopatico dell'Egeria... che finalmente riuscirà a fare il suo lavoro.
La stranezza è che non sia già successo.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Yellowstone1977 » 05/06/2015, 9:36

cuttlebone ha scritto:La luce in fondo al tunnel [emoji6]
Complimenti, bellissime BBA [emoji6]
Alessandro
Signori ormai è passato oltre un mese dal buio ed è più di un mese e mezzo che non fertilizzo o introduco niente altro se non gli stick all'inizio sotto terreno (qualche pezzettino durante l'unica recente potatura, è emerso mischiandosi con la terra) .

La conducibilità è pressocchè fissa intorno a 430/450 µS (rabbocco l'acqua evaporata con acqua osmotica che ho a disposizione gratuitamente in abbondanza) .

Io i cianobatteri e le BBA le vedo comunque . I cianobatteri mi paiono meno invasivi e prevalentemente incentrati nel muschio legato al legno molto vicino alle lampade (forse dovrei cambiare layout e cambiare legni che tanto ne ho diversi) .

Ad ogni modo io le piante non le vedo crescere bene ed ieri ho pensato una stupidaggine che poi ho fatto : nella plafoniera (ODY 4x54w presa su aquariumline a 148 euro) c'è un foglio di plexiglass trasparente tra le lampade e l'acqua . Io l'ho tolto perchè ho pensato in qualche modo potesse filtrare la luce o modificarne un pochino lo spettro (a volte si vedono degli arcobaleni quando la luce attraversa il plexiglass vero ?
Sarà folle e privo di fondamente ma riassumendo : fertilizzando tanto , fertilizzando poco , cambiando marca , non fertilizzando , mettendo antialghe , fotoperiodo lungo , fotoperiodo ridotto , modificando spesso , modificando raramente o quasi mai come sto facendo da un mese e mezzo a sta parte ecc ecc ecc insomma qualunque cosa io faccia nell'acquario le alghe ed i cianobatteri son sempre presenti .
Porca paletta !
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Yellowstone1977 » 05/06/2015, 9:39

Rox ha scritto:
Yellowstone1977 ha scritto:Se occorre ho il sale inglese.
Appunto...
  • Rox ha scritto:Prova ad aggiungere il solfato di magnesio.
Mettine mezzo cucchiaino nel vano pompa del filtro, aspetta una mezza giornata e controlla l'aumento di conducibilità.
Sarebbe meglio l'aumento di GH, ma se non hai il test vedremo di arrangiarci.
Ho il test del GH . Misuro a mezzogiorno e poi ve lo comunico dopo pranzo cosi stasera metterò il sale inglese come indicatomi .
Rox ha scritto:Se nelle prossime settimane ti si bloccherà l'Heteranthera, non sarà per un tuo errore, ma semplicemente per l'effetto allelopatico dell'Egeria... che finalmente riuscirà a fare il suo lavoro.
La stranezza è che non sia già successo.
Per ora non è ancora successo . Anzi mi pare siano le uniche due essenze che crescono bene (oddio , anche l'Alternanthera roseafolia reinekiii è bella alta e le foglie non cosparse di cianobatteri sono belle rosse .
P.s. ma alcune zone non so nemmeno se siano cianobatteri perchè non puzzano .
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Rox » 05/06/2015, 10:07

Yellowstone1977 ha scritto:Ho il test del GH .
Ora non servirà.
Come per la conducibilità, non dobbiamo guardare quando segna adesso, ma se è cambiato rispetto ad un mese fa.
Dal momento che non abbiamo dati precedenti, quel test nell'immediato non serve.

Comunque, visto che la conducibilità "è inchiodata", io quel sale inglese ce lo metterei, non per il magnesio ma per lo zolfo.

Tutto quello che ti stiamo consigliando, dal giorno in cui sei arrivato, si basa sull'allelopatia: le specie di piante, l'assenza di cambi d'acqua, le non-potature, ecc. ecc.
Se tu fossi davvero carente di zolfo, diventa tutto inutile, perché parecchi allelochimici si basano su quello.

Comunque, un certo miglioramento c'è stato... in un comune acquario da 100 litri, probabilmente avresti già risolto.
Ti avevo avvisato che un 240 si evolve più gradualmente; nel bene e nel male.
La buona notizia: a lavoro finito, sarà più difficile tornare indietro.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Yellowstone1977
star3
Messaggi: 1390
Iscritto il: 12/03/15, 12:04

Re: riavvio del 240 litri :Lotta all'ultima alga !

Messaggio di Yellowstone1977 » 09/06/2015, 11:50

Morto un Ramirezi (non ho trovato il cadavere ma da 6 son diventati 5)
Morte 2 Caridina Japonica
Cianobatteri praticamente ovunque (sui bocchettoni di mandata filtro , quello di aspirazione , sul "pratino" di Micrantemum sp.montecarlo , sui legni , sulle BBA , sul muschio , sul legno , sul Pogostemon erectus , sulla Rotala wallichii ecc ecc

Insomma , lo confesso , ho ceduto .
Spero non me ne vogliate ma in due mesi senza fertilizzazione , senza cambi acqua non è cambiato gran che .
Quindi ho una vasca vuota dove tengo i legni per pulirli dalle BBA (vasca al buio in due mesi , le BBA spariscono) . Ho messo li i legni e ne ho presi due puliti giusto "per" . Ho poi tolto tutte le piante , rasciato i vetri , aggiunto un pò di terra che avevo cosi ho coperto un pochetto i ciano (anche se so non serve a niente in quanto ce ne sono altre macchie in giro) ed ho ripiantato tutto con più "ariosità" rispetto a prima .

Non ho fertilizzato , non ho cambiato acqua (si bhe , 10 litri con osmotica giusto per aspirare dei cumili enormi) .

Volete delle foto o siete adirati con me che ho fatto questo interventone ?
Rox :
dopo aver fatto quella prova, devi prendere due dita d'acqua in una bottiglietta, agitarla per 2-3 min e misurare il nuovo pH.
La CO2 si sarà liberata completamente, quindi avremo un valore di riferimento per capire da che acidità siamo partiti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Majestic-12 [Bot] e 5 ospiti