Rinverdente secco

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5883
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Rinverdente secco

Messaggio di Paky » 30/04/2015, 12:34

Ciao,

sono stato qualche giorno in Italia e ho cercato di procurarmi gli ingredienti per il PMDD. Ho trovato il magnesio solfato e il ferro chelato della Cifo. Per potassio e azoto, per ora vado avanti con gli stick NPK 4-4-8.

Per i microelementi, non ho trovato il rinverdente classico. Se l'avessi trovato, non avrei potuto prenderlo perche' in aereo, in cabina non me lo avrebbero fatto passare.

Ho trovato pero' questo:
COMPO-Hortrilon-Miscela-di-microelementi-25-gr-small-128-152.jpg
Sono delle bustine di polvere da 5 grammi (da diluire ognuna in 5 litri per darla alle piante in vaso). La composizione e':
Boro: 0,5%
Rame solubile: 2,5%
Rame chelato con EDTA: 2,5%
Ferro solubile: 5%
Ferro chelato con EDTA: 5%
Manganese solubile: 2,5%
Manganese chelato con EDTA: 2,5%
Zinco solubile: 0,5%
Zinco chelato con EDTA: 0,5%

La mia domanda e': andrebbe bene come sostituto del rinverdente, o ci sono problemi? E come lo diluisco e doso secondo voi?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6863
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Rinverdente secco

Messaggio di darioc » 30/04/2015, 12:47

Assolutamente no! Contiene tanto rame quanto ferro. Il rame si accumulerebbe in gran quantità creando problemi enormi dopo breve tempo salvo fortissimi cambi settimanali. Inoltre contiene manganese in eccesso il cui accumulo impedisce l'assorbimento del ferro. ;)
Il rinverdente del pmdd non contiene affatto manganese.
Poi altri elementi mancano...
È totalmente diverso rispetto a quello del pmdd...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Rinverdente secco

Messaggio di Rox » 30/04/2015, 14:35

Paky ha scritto:La composizione e':
La conosco a memoria :D , per quante volte ho dovuto salvare acquariofli che lo usavano...
...e non sempre sono arrivato in tempo.
10-15 anni fa, agli albori di Internet, quel Compo era stato proposto per un PMDD.
Poi l'autore modificò l'articolo, ma ormai la voce si era sparsa...

Recentemente, qui abbiamo avuto un caso rarissimo: una carenza di rame.
Eccezionalmente abbiamo consigliato quel prodotto, da dosare in piccolissima quantità e solo ogni 3-4 mesi.

Nel giardinaggio, quel rame è utilissimo, perché antiparassitario.
Per fare un esempio, una moneta da un centesimo, nei sottovasi del terrazzo, evita che ci nascano zanzare.

Ma le piante in vaso assorbono dalle radici, non stanno immerse in acqua.
Per loro quell'eccesso non è un problema, per le nostre sì.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Paky (30/04/2015, 14:54)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Rinverdente secco

Messaggio di Simo63 » 30/04/2015, 14:38

Purtroppo il rame è uno degli elementi più pericolosi in acqua, è molto tossico.
Le quantità in traccia contenute nell'acqua di rubinetto sono sufficienti per le esigenze delle piante.
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5883
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Re: Rinverdente secco

Messaggio di Paky » 30/04/2015, 14:57

OK, pazienza, lo utilizzero' per le piante del terrazzo....

il problema e' che il rinverdente proprio non riesco a trovarlo... :-? Magari adesso con la primavera avro' piu' fortuna...
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Topo e 6 ospiti