Stick Compo ed alternative

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Stick Compo ed alternative

Messaggio di CIR2015 » 11/08/2015, 17:11

Rox è andata anche bene con Venditti !!! Ho scritto di peggio anche a mia moglie !!!

Pezzettino di Compo sotto cripto ? Oppure ora che ricordo ho anche (comprate il giorno uno con il primo acquario e mai usate) le JBL 7 + 13 Kugeln Balls - nutrimento in sfere per le radici delle piante acquatiche... e leggendo sono anche ricche di ferro.




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di Rob75 » 11/08/2015, 19:44

CIR2015 ha scritto:le JBL 7 + 13 Kugeln Balls - nutrimento in sfere per le radici delle piante acquatiche... e leggendo sono anche ricche di ferro.
Se puoi posta una foto della confezione, dove sono scritti i valori ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di CIR2015 » 11/08/2015, 21:38

Questo quanto trovato sul sito JBL. Purtroppo sono via e non ho con me la confezione.
JBL 7 sfere
Nutrimento per le radici delle piante acquatiche Forze fresche per terreni di fondo esausti
JBL 7 sfere sono prodotte con un’argilla altamente ferruginosa che contiene il ferro sotto forma non idrosolubile, arricchita di importanti elementi tracce tramite un procedimento particolare. Ciò evita con- centrazioni di ferro inutilmente elevate nell’acqua dell’acquario e previene una indesiderata crescita di alghe. Le radici delle piante, invece, sono in qualsiasi momento in grado, attraverso meccanismi particolari, di assumere il ferro. L’argilla ha un’alta capacità di legare gli elementi nutritivi e funziona quindi come scambiatore ionico naturale. Le sostanze nutritive vengono rilasciate nel caso di carenza e legate in caso di eccesso, in modo che le piante abbiano sempre la quantità giusta di sostanze nutritive a loro disposizione.
JBL 7 sfere sono perciò particolarmente idonee a riportare agli ormai esausti terreni di fondo nell’acquario fresche forze di scambio e di ripristinare la facoltà del terreno a regolarsi con le sostanze nutritive, senza dover procedere ad un cambio dell’acqua. Inoltre servono ad un “approvvigionamento extra” delle piante solitarie con particolari necessità di sostanze nutritive.
Instruzioni per l’uso e dosaggio: A seconda della grandezza delle piante acquatiche inserire più sfere nella terra in prossimità della pianta.
Suggerimento: Per riavviare l’acquario consigliamo JBL Proflora- Start, un set completo che contiene i passaggi 1 - 3 del concetto “JBL 7 passaggi” per piante d’acquario perfette, e che consiste nel terreno di coltura speciale JBL AquaBasis plus, nel fertilizzante di base liquido JBL Ferropol e nel fertilizzante giornaliero JBL Ferropol 24. La combinazione dei componenti dei passaggi 1 – 3 viene ottimizzata installando prima dell’apporto di JBL AquaBasis plus il riscaldamento per il suolo JBL ProTemp basis (passaggio 5). Si perfeziona la crescita delle piante aggiungendo un impianto di fertilizzazione CO2 (per es. JBL Proflora CO2 Set) e l’illuminazione con speciali lampade a spettro totale (p.es. JBL SOLAR Tropic), passaggi 4 e 6.

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20426
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di Rox » 12/08/2015, 1:41

CIR2015 ha scritto:Le radici delle piante, invece, sono in qualsiasi momento in grado, attraverso meccanismi particolari, di assumere il ferro.
E' pressappoco quello che ho scritto nella scheda sul ferro:
  • ...la pianta è capace di assimilare il ferro in qualunque forma si trovi, la differenza è nel tempo impiegato e nel dispendio di energie.
La differenza è che l'azienda commerciale, quando scrive quelle presentazioni... spesso sembra contraddirsi da sola.
Quando ti propone il ferro chelato con EDTA (JBL Ferropol), nel fertilizzante liquido, ti dice che è preferibile perché viene assorbito meglio dalle piante.
Nel caso delle pasticche, invece, te lo dà insolubile... perché le piante lo assorbono lo stesso e le alghe no.

Io ho capito benissimo cosa intendono, ed hanno perfettamente ragione. :-bd
Però, uno che non lo sa potrebbe pensare: "Ma cosa si sono fumati?" :D
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di CIR2015 » 12/08/2015, 8:01

Rox questa è un po difficile da capire... :D almeno per il mio livello di comprensione in questo campo ed anche chimico :-s

se il Compo può andar bene... vado di Compo che ormai è più che sperimentato nella mia vasca :)
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di Uthopya » 12/08/2015, 8:31

Cir gli stick mettili vicino alle radici per apportare i macroelementi(NPK) e se eventualmente li hai senza aggiunta di ferro, aggiungi una pastiglia JBL che contiene solo ferro+microelementi.
Ovviamente di stick usane un pezzetto per pianta :-bd
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10213
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di lucazio00 » 12/08/2015, 12:38

Uthopya ha scritto:Ovviamente di stick usane un pezzetto per pianta :-bd
Diciamo un quarto di stick se la pianta è piccola, fino a metà se è grande! :-bd
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6867
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di darioc » 12/08/2015, 13:33

Rox ha scritto:
CIR2015 ha scritto:Le radici delle piante, invece, sono in qualsiasi momento in grado, attraverso meccanismi particolari, di assumere il ferro.
E' pressappoco quello che ho scritto nella scheda sul ferro:
  • ...la pianta è capace di assimilare il ferro in qualunque forma si trovi, la differenza è nel tempo impiegato e nel dispendio di energie.
La differenza è che l'azienda commerciale, quando scrive quelle presentazioni... spesso sembra contraddirsi da sola.
Quando ti propone il ferro chelato con EDTA (JBL Ferropol), nel fertilizzante liquido, ti dice che è preferibile perché viene assorbito meglio dalle piante.
Nel caso delle pasticche, invece, te lo dà insolubile... perché le piante lo assorbono lo stesso e le alghe no.
:-?
La Walstad diceva che alcuni batteri presenti nel substrato in condizioni anaerobiche (non strettamente, quindi non nelle famigerate zone anossiche) trasformano l'ossido di ferro non solubile in ioni di ferro che passano in soluzione...
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20426
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di Rox » 12/08/2015, 15:34

darioc ha scritto:La Walstad diceva che alcuni batteri...
Anche questo è scritto nella nostra scheda: ;)
  • ...esistono attività batteriche capaci di ridurlo allo stato bivalente, rendendolo di nuovo solubile.
CIR2015 ha scritto:Rox questa è un po difficile da capire...
Niente CIR, lascia stare...
Ho approfittato per polemizzare un po'. :D
  • - Se un'azienda propone un flacone con ferro chelato, che si mantiene solubile per lungo tempo, ti dice che è meglio perché le piante lo assorbono più facilmente.
    ("Plants-availaible", secondo la descrizione JBL)

    - In un'altra pagina del catalogo, invece, ti propone delle pasticche con ferro insolubile... dicendo che in questo modo non viene assimilato dalle alghe.
Se un poveraccio non sa come funziona, cosa deve capire?
Sembra una palese contraddizione, con prodotti spacciati comunque per validissimi, anche se hanno caratteristiche opposte... in pratica, sembra una fregatura. :-?

Invece hanno ragione. :-bd
Quei due fertilizzanti sono entrambi efficaci, ma forniscono ferro in modo differente.
Solo... avrebbero dovuto spiegarsi un po' meglio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
CIR2015
star3
Messaggi: 2664
Iscritto il: 23/06/15, 0:21

Re: Stick Compo ed alternative

Messaggio di CIR2015 » 12/08/2015, 16:04

Bene... anzi male... Mi tocca studiare anche in vacanza :D

Cmq grazie a tutti. Non ci crederete ma inizio a capire come comportarmi. :-bd
"Cambiare opinione è sintomo di Maturità"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Gaby, giosu2003, riccio1907 e 12 ospiti