stick npk ... inizio fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17479
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 01/03/2015, 9:36

Susy, il tuo obiettivo non deve essere quello di alzare la conduttività, ma quello di far crescere le piante mantenendola il più possibile bassa [emoji6]
Visivamente, lo stick rimane immutato a lungo; in realtà si sta sciogliendo lo stesso. Tanto è vero, che se lo tocchi si dissolve [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di raffaella150 » 01/03/2015, 10:10

quelli per orchidee son differenti.......parlo dei Gesal ok?
beh dopo 24h han già perso il colore rosa e dopo 15gg son giä totalmente dissolti....
o son le mie piante degli aspirapolvere da farli dissolvere rapidi o son stati formulati appositamente per disfarsi cosi......xke le reazioni che hanno non collimano con quelle vostre, io li tengo in un infusore per the, quindi fuori dal tiro degli animali..........e anche l'innalzamento dei nutrienti, assolutamente inesistente (si oke quelle son le piante)
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Rox » 01/03/2015, 11:07

Il tempo di dissoluzione non è così importante.
Distinguiamo i due casi:
  • Se lo stick viene introdotto nel terreno, i nutrienti si disperdono comunque lì sotto, per la stragrande maggioranza.
    Sono quasi sempre più pesanti dell'acqua, inoltre vengono trattenuti dal terreno.
  • Se invece viene sciolto nell'acqua, per arrivare a quel punto significa che abbiamo bestiacce come Heteranthera, Egeria, Ceratophyllum, Myriophyllum... oppure la protagonista della nostra ultima scheda.
    Belve fameliche dove il problema potrebbe essere opposto; potremmo dover sbriciolare lo stick perché troppo lento a rilasciare i nutrienti.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Rob75 (01/03/2015, 21:25)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Rob75 » 01/03/2015, 21:30

Mafy, come ti hanno già detto cuttlebone e Rox, i tuoi valori non sono assolutamente preoccupanti.
Fai le cose con calma e non avere fretta, ci potrebbe volere un po per vedere gli effetti di quello che stai facendo, ma ricorda, l'obiettivo finale, il tuo unico obiettivo, è quello di far crescere piante belle e rigogliose. Facendo questo starà bene tutto il resto ;)
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
Mafy
star3
Messaggi: 390
Iscritto il: 15/07/14, 9:46
Contatta:

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Mafy » 04/03/2015, 9:47

Aggiornamento valori:

NO3- 25
NO2- 0.5 :-s
PO43- 2
Fe 0.1
KH 8
pH 7.6

conduttività 712 (temp 22.5°C)

osservando la limnophyla ... sembra assottigliarsi ... devo far qualcosa?
Non si finisce mai di imparare ...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Rox » 04/03/2015, 12:00

Mafy ha scritto:devo far qualcosa?
Oltre a quadruplicare la CO2...? ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Mafy
star3
Messaggi: 390
Iscritto il: 15/07/14, 9:46
Contatta:

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Mafy » 04/03/2015, 12:40

....purtroppo non ho modo di somministrare CO2 ... non ho l'impianto :(
Non si finisce mai di imparare ...

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di pantera » 04/03/2015, 13:15

Mafy ha scritto:NO2- 0.5 :-s
sono cresciuti dopo aver introdotto lo stick?

Avatar utente
Mafy
star3
Messaggi: 390
Iscritto il: 15/07/14, 9:46
Contatta:

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Mafy » 04/03/2015, 13:18

Sì pantera sono cresciuti i nitriti. ...
Non si finisce mai di imparare ...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: stick npk ... inizio fertilizzazione

Messaggio di Rox » 04/03/2015, 15:20

Mafy ha scritto:non ho modo di somministrare CO2 ...
Ah... ecco... tutto si spiega.
E' senz'altro possibile rinunciare alla CO2, per coltivare Bacopa e Limnophila...
...ma ti rendi la vita molto difficile.

Se sei al tuo primo acquario, come mi sembra di ricordare, non dovresti cominciare così in salita.
Una bottiglia con i lieviti te la fai con 2-3 euro... io ci proverei.
Mafy ha scritto:Sì pantera sono cresciuti i nitriti. ...
E' abbastanza normale, finché il filtro non si stabilizza.
L'azoto ureico si decompone secondo il suo ciclo naturale.

Non è un problema.
Intanto che aspettiamo i batteri, ci penserà il Ceratophyllum.
Giusto per martellare un po' sullo stesso chiodo... ;) Se avessi erogato CO2, anche Limnophila e Bacopa avrebbero dato una mano.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti