stick NPK

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17276
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: stick NPK

Messaggio di cuttlebone » 24/06/2014, 23:44

Chiedo a voi che avete più esperienza: ci sono stick a basso contenuto di Azoto e più alto di Potassio?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: R: stick NPK

Messaggio di Rob75 » 24/06/2014, 23:50

Rox ha scritto:
Rob75 ha scritto:sarebbe utile metterlo in evidenza
Ancora no...
Spero che si formi una squadra di utilizzatori, che vadano in "Proponi", che ne nasca un articolo e che lo firmino in 4-5.

Se lo faranno, io darò una mano in tutto quello che posso, dall'esperienza con i miei stick, fino all'impaginazione.
Giustissimo, ma anche in questo caso sarebbe utile una discussione in evidenza che potrebbe essere continuamente aggiornata e che rimandi all'eventuale articolo, in cui si possa discutere sulla scoperta di eventuali nuovi prodotti, della loro prova e dei risultati, per poi aggiornare periodicamente l'articolo 8-)

Inviato dal mio GT-I9000 con Tapatalk 2
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10169
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: R: stick NPK

Messaggio di lucazio00 » 25/06/2014, 1:22

cuttlebone ha scritto:Chiedo a voi che avete più esperienza: ci sono stick a basso contenuto di Azoto e più alto di Potassio?
Rispetto a quelli per piante verdi, quelli per piante fiorite hanno piú potassio!

Inviato dal mio GT-S7500 con Tapatalk 2
Questi utenti hanno ringraziato lucazio00 per il messaggio:
cuttlebone (25/06/2014, 6:39)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10169
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: stick NPK

Messaggio di lucazio00 » 28/06/2014, 11:41

Un quarto di bastoncino per piante verde della Fiorand in 2 litri di acqua di rubinetto mi ha bloccato un'incipiente carenza di potassio! :-bd
L'ho usato nell'acquario serra!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: stick NPK

Messaggio di Simo63 » 28/06/2014, 13:34

Si trova l'azoto che c'è negli stick in formato flacone?


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10169
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: R: stick NPK

Messaggio di lucazio00 » 28/06/2014, 16:00

Si nel Cifo Azoto da 250ml.
E' una bomba, infatti dovrebbe essere una soluzione di nitrato di ammonio e urea! Occhio che é tanto concentrato!

Inviato dal mio GT-S7500 con Tapatalk 2
Questi utenti hanno ringraziato lucazio00 per il messaggio:
Simo63 (28/06/2014, 17:34)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: stick NPK

Messaggio di Simo63 » 28/06/2014, 17:35

Lucazio l'hai già provato? Conviene usarlo rispetto agli stick?


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10169
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: stick NPK

Messaggio di lucazio00 » 28/06/2014, 17:46

Contiene ben il 30% di azoto contro in media del 10% degli stick.
In pratica in una botta sola ti porti ben 75 grammi di azoto contro i 4 della confezione di stick da 20 quindi 40 grammi.
In termini di soldi conviene eccome, perché si tratta di una soluzione altamente concentrata e densa (parliamo di nitrato di ammonio e di urea, entrambi molto solubili, siamo ben oltre il kilo per litro d'acqua).

Tuttavia a differenza dello stick, esso apporta solo azoto e l'effetto è immediato, mentre con lo stick hai il vantaggio del rilascio più prolungato ed apporta anche potassio, fosforo e magnesio o ferro.

Dovessi ragionare in termini economici prenderei il nitrato di potassio, il CIFO Fosforo e il CIFO Azoto.
Oppure spingendo di più il risparmio: nitrato di potassio per il potassio, fosfato di potassio per il fosforo e nitrato di (ammonio o magnesio) o urea per l'azoto. Tra i 3 preferisco il nitrato di magnesio perché è l'unico che non rilascia ammonio, che favorisce le alghe oltre a diventare tossica ammoniaca a pH maggiori di 7.

Personalmente gli stick li uso solo nella vasca serra, senza pesci, per cui la concimazione richiede anche fosforo, mentre in acquario il fosfato è abbondante, per cui aggiungo tutto tranne il fosfato.

Si che l'ho usato e devo dirti di stare molto basso con le dosi!
;)
Questi utenti hanno ringraziato lucazio00 per il messaggio (totale 2):
Rox (28/06/2014, 19:27) • Simo63 (28/06/2014, 23:55)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

stick NPK

Messaggio di Simo63 » 29/06/2014, 0:13

Quindi nello stick c'è il nitrato di ammonio e urea, ma tu consigli il nitrato di magnesio. Quindi non stai consigliando il cifo azoto per integrare il nitrato eventualmente al posto degli stick, ma il nitrato di magnesio. Sbaglio qualcosa?


Stay hungry, stay foolish
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10169
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: stick NPK

Messaggio di lucazio00 » 29/06/2014, 10:18

Tra tutte le fonti di azoto disponibili in acquariologia io preferisco il nitrato, perché è quello che favorisce di meno le alghe. Inoltre non consuma ossigeno a causa della nitrificazione
Quale nitrato? Quello di potassio aggiunge molto più potassio che azoto. Quindi sbilancia il rapporto azoto/potassio a vantaggio del secondo, e tale rapporto deve essere di 3 a 2.

Quello di calcio va bene che aggiunge due ioni nitrato per ogni ione calcio, ma è anche vero che le piante ne hanno a disposizione anche troppo, inoltre tende a sfavorire il rapporto calcio/magnesio, che dovrebbe essere di 4:1 fino a 2:1. Purtroppo esso divora l'umidità dell'aria così velocemente e avidamente da liquefarsi. Quindi pesarlo correttamente diventa un' utopia. Infatti dovessi utilizzarlo lo preparerei dal calcare e l'acido nitrico, ma questo non tutti se la sentono di fare.

Quello di magnesio invece ottimizza il rapporto calcio/magnesio ed inoltre la percentuale di azoto è superiore rispetto al nitrato di calcio. Lo svantaggio principale del nitrato di magnesio è che assorbe così tanta umidità da liquefarsi, come il nitrato di calcio, per cui me lo preparo a partire dal carbonato di magnesio e acido nitrico.

Nitrato di sodio? Nemmeno a pensarlo! Col tempo accumuleresti tanto sodio in acqua che in un mese ti diventa...marina! :ymdevil:
Il sodio si abbina bene solo al cloruro!

Anche il nitrato di ammonio è una spugna di umidità, infatti è meglio avercelo già in soluzione, come il CIFO Azoto, anche perché sintetizzarlo dall'ammoniaca e dall'acido nitrico precisamente è difficile, perché sia l'ammoniaca che l'acido nitrico (se concentrato) sono volatili e per ottenere il nitrato di ammonio senza residui di ammoniaca o acido nitrico bisogna cristallizzarlo in freezer, per poterlo isolare dalla "brodaglia". Poi però rimane il problema del forte assorbimento di umidità, che ti incasina la pesata.
A parte queste difficoltà tecniche, una volta avuta una soluzione a concentrazione nota sei a posto, perché hai sì l'ammonio, ma anche il nitrato, senza fornire troppo ammonio! Quindi il nitrato di ammonio lo preferisco all'urea.

L'urea decomponendosi libera 2 molecole di ammonio, il quale viene sì assorbito dalle piante, ma anche dalle alghe! Infatti gran parte delle alghe si sviluppa proprio quando quelle colonie batteriche che trasformano l'ammonio in nitrato non si sono ancora sviluppate, tenendo presente che il loro ritmo di crescita è molto lento per essere dei batteri. Inoltre un accumulo di esso a pH maggiori di 7 causa un avvelenamento da ammoniaca e c'è anche da dire che la sua ossidazione consuma ossigeno.

In generale è preferire fare una scorta di azoto sotto forma di nitrato che di ammonio/urea, perché il nitrato, nell'ambiente acquario, è più stabile ed innocuo dell'ammonio/urea. Infatti il nitrato non favorisce le alghe (come purtroppo ancora molti credono). Purtroppo il nitrato di magnesio è poco reperibile rispetto ai sali del PMDD e inoltre ha lo svantaggio di catturare l'umidità in modo impressionante.
Per cui ti dico compra pure il CIFO Azoto, ma vacci piano con le dosi! ;)
Questi utenti hanno ringraziato lucazio00 per il messaggio:
Simo63 (29/06/2014, 11:41)
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: daniele-, Reolix e 6 ospiti