Studio aggiornamento protocollo PMDD

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
shiningdemix
Ex-moderatore
Messaggi: 1386
Iscritto il: 20/10/13, 8:17

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di shiningdemix » 08/11/2014, 21:05

pantera ha scritto:
Rox ha scritto:Ovvero, ci limitiamo ad aggiungere azoto e fosforo "artificialmente", con i due prodotti di cui avete già parlato.
il problema è come essere sicuri che ne abbiamo necessita il solo fatto di avere nitrati bassi in vasca(con o senza pmdd) può essere un chiaro sintomo di mancanza di azoto?
No avere nitrati bassi non e correlato per forza ad una carenza magari un filtro sottodimensionato abbinato ad una popolazione abbastanza importante non riesce a smaltire tutto l'ammonio formatosi che viene ciucciato dalle piante. Per avere sicuramente una carenza di azoto e fosforo bisogna essere prima sicuri che sono presenti gli altri elementi ma ci sia comunque un blocco vegetativo
Baby, don't hurt me, don't hurt me no more Non esiste alcun essere umano che non commetta errori, esistono però molti esseri umani che non li riconoscono

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Simo63 » 08/11/2014, 21:34

Sono d'accordo con Shining, se le piante crescono e non mostrano carenze significa che va tutto bene. Significa che l'ammonio che si genera in vasca gli va giusto giusto e i nitrati stentano a formarsi.
Comunque ripeto il test dell'ammonio è un valido aiuto.
Cuttlebone preferirei facessi un thread diario che carta e penna :)
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Rox » 09/11/2014, 0:09

shiningdemix ha scritto:magari un filtro sottodimensionato...
...o con la spina staccata, come il mio! ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17261
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di cuttlebone » 09/11/2014, 0:32

Simo63 ha scritto: Cuttlebone preferirei facessi un thread diario che carta e penna :)
Ok, aprirò un thread specifico ed annoterò introduzioni ed effetti ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Simo63 » 09/11/2014, 0:34

Ottimo, lo stesso possono fare tutti gli altri tester! Mi aiuterete a capire se l'azoto che sto fornendo è la causa del mio pH basso.
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17261
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di cuttlebone » 09/11/2014, 0:51

Parto con 0,66 ml di CIFO Azoto e 0,25 ml di CIFO Fosforo?
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Rox » 09/11/2014, 1:25

cuttlebone ha scritto:Parto con 0,66 ml di CIFO Azoto e 0,25 ml di CIFO Fosforo?
Non importa, tanto hai un acquario che si mangerebbe pure la plastica, di quei flaconi.
Quello che conta è che misuri PRIMA e DOPO.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di pantera » 09/11/2014, 3:57

scusate ma le vostre piante fin ora avevano blocchi di qualche tipo da costringervi a questo test?
per quanto mi riguarda le mie piante crescono ora non so se i nitrati sono appena sufficenti ma finche fertilizzo non vedo carenze o per lo meno non ne riconosco

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17261
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di cuttlebone » 09/11/2014, 9:00

Nel mio caso, più che di blocchi evidenti (crescono tutte piuttosto bene e velocemente), si tratta di pearling (Pantera, ne abbiamo già discusso, quindi mi riferisco a quello vero ;)) scostante.
A volte ho la vasca in effervescenza, altre nulla.
In 6 settimane la conducibilità è salita di circa 80 µS, il giusto direi, però ho come sensazione che potrei fare meglio.
Ho una vasca forse "anomala": vegetazione esagerata e varia, in alcuni casi esigente, a fronte di una fauna certo numerosa ma poco significativa in termini di carico organico tanto che i nitrati quasi non li rilevo.
Per questi motivi mi sono proposto come cavia per azoto e fosforo.
Per scoprire se possano essere loro (o uno solo dei due) il freno.
Io ho sempre il tarlo della mia CO2 poco efficiente. Ma questa è un'altra storia ;)
Rox ha scritto:
cuttlebone ha scritto:Parto con 0,66 ml di CIFO Azoto e 0,25 ml di CIFO Fosforo?
Non importa, tanto hai un acquario che si mangerebbe pure la plastica, di quei flaconi.
Quello che conta è che misuri PRIMA e DOPO.
Ok. Ultima cosa: dici che è meglio un cambio parziale o vado via dritto?
Anche se sono già poco sopra i 700 µS, io il cambio non lo farei proprio per vedere se le aggiunte sbloccano qualcosa ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Simo63 » 09/11/2014, 10:28

Se aggiungi un elemento che era carente e causava accumuli, dovresti avere benefici sulla conducibilità che potrebbe scendere, fermarsi o aumentare ancora più lentamente.
Inoltre Cuttlebone devo chiederti, con cosa misurerai l'azoto ? Solo con il test dei nitrati?
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti