Studio aggiornamento protocollo PMDD

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17480
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di cuttlebone » 09/11/2014, 10:37

Simo63 ha scritto: con cosa misurerai l'azoto ? Solo con il test dei nitrati?
Non ho altro modo...
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Rox » 09/11/2014, 14:04

cuttlebone ha scritto:Anche se sono già poco sopra i 700 µS, io il cambio non lo farei
Nemmeno io, perché abbiamo motivo di credere che quel valore sia dovuto al potassio.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Simo63 » 09/11/2014, 18:09

Non so Cuttlebone, io in questi mesi di fertilizzazione con azoto vedo sempre i nitrati sui 5 mg/l, eppure l'azoto lo ciucciano. Questo significa che il ciclo dell'azoto non si compie, le piante come la Walstad insegna preferiscono l'ammonio e lo assorbono anche al buio. In breve, secondo me non vedrai variazione dei nitrati, che è esattamente quello che è successo a me. Io il test dell'ammonio avevo intenzione di acquistarlo per capirci qualcosa di più.
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Jack of all trades » 09/11/2014, 19:42

Aggiungendo il CIFO azoto direttamente nell'entrata del filtro buona parte magari verrebbe nitrificato, in modo da arrangiarsi col test dei nitrati.
È un'idea, poi no so, nel bene o nel male anche inserendolo in vasca normalmente dubito che le piante riescano ad accaparrarselo tutto loro.

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di lucazio00 » 09/11/2014, 21:50

Io non lo inserirei direttamente all'entrata del filtro! Rischi di disidratare i batteri del filtro, perchè è troppo concentrato!!! Un po' come se bevessimo dell'acqua di mare, noi!!
Sa che sete ti verrebbe!
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17480
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di cuttlebone » 09/11/2014, 21:54

Io ho unito N e P, li ho diluiti nel misurino e versati nel vano pompa, agitato con un bastoncino e via ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
lucazio00
Moderatore Globale
Messaggi: 10248
Iscritto il: 19/11/13, 11:48

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di lucazio00 » 09/11/2014, 22:05

Io li terrei separati, altrimenti si ha sempre l'inconveniente dello stick! :D
Fosfati 1-10mg/l, nitrati 10-50mg/l Mg 5-10mg/l, K 5-10mg/l. (Secondo la JBL)
Il miglior test in assoluto è il contenuto dell'acquario!
La Vallisneria è la gramigna dell'acquario...o la ami o la odi!
Non infastidite i pesci nell'acquario!

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17480
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di cuttlebone » 09/11/2014, 22:22

Nooo, ho unito solo i dosaggi singoli, 0,66 + 0,25, prima di introdurli ;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Rox » 10/11/2014, 0:39

Jack of all trades ha scritto:dubito che le piante riescano ad accaparrarselo tutto loro.
Non so, Jack... :-?
Su 100 acquariofili presi a caso, quanti ne conosci che i nitrati li devono aggiungere?

Chi partecipa a questo topic è probabilmente un pazzo come Simo, :ymdevil: che tiene...
- Pogostemon stellatus...
- Rotala macrandra...
- Limnophila sessiliflora...
- Rotala rotundifolia...
...tutte insieme in 40 litri, con 40 W di lampade e una manciata di pesci da 2 cm.

In quelle condizioni, possono succedere cose...
..."che voi umani non potreste immaginarvi" ;)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Simo63
Ex-moderatore
Messaggi: 3188
Iscritto il: 21/10/13, 0:06

Studio aggiornamento protocollo PMDD

Messaggio di Simo63 » 10/11/2014, 0:50

Diciamo che sono in buona compagnia :)
A breve dovrò ridurre la lista, la povera Rotala macrandra soffre troppo la competizione alimentare e questo fondo non l'aiuta affatto, metto sempre un po' di stick sotto per aiutarla, ma è troppo a contatto con l'acqua e dura 10 giorni il Compo.
Preferisco toglierla che doverci ammattire così tanto dietro, magari ci metto qualche altra bella piantina rapida :))
Immagine
"It's more fun to be a pirate than to join the navy "
"E' più divertente essere pirati che essere nella Marina"
Jobs 1983

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Ghepi, Google Adsense [Bot] e 7 ospiti