Trend conducibilità post fertilizzazione

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Marta, sa.piddu

Rispondi
Avatar utente
Specy
Ex-moderatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: 20/10/13, 12:34

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di Specy » 18/12/2014, 13:06

Rox ha scritto:Nitrati e fosfati sono troppo bassi, per il Ceratophyllum.
Rox lo sa, glie lo avevo fatto notare nell'altro suo topic nella sezione alghe.
Inviato dal mio ZenFone 2 64gb :-h Giuseppe

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di tosodj » 18/12/2014, 13:53

Provo a mettere del mangine in granuli e vediamo (ne metto di più stavolta...)...lo faccio stasera e poi misuro nuovamente...

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di tosodj » 19/12/2014, 18:59

Misurati nuovamente conducibilità fosfati e nitrati a distanza di due giorni dalla precedente rilevazione...
Allora la conducibilità sta a 753 quindi sembra stabile, i fosfati a 0,1 mg/l prendendo l'acqua sopra mentre per i nitrati il valore e' discordante...
Il test a reagente Aquili mi rileva 5 mg mentre la striscia della Tetra un valore di 10 mg...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20432
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di Rox » 19/12/2014, 20:09

tosodj ha scritto:Il test a reagente Aquili mi rileva 5 mg mentre la striscia della Tetra un valore di 10 mg...
Insisto...
► Mostra testo
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di tosodj » 19/12/2014, 20:12

Fox cosa devo fare?

Avatar utente
Specy
Ex-moderatore
Messaggi: 3868
Iscritto il: 20/10/13, 12:34

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di Specy » 19/12/2014, 20:26

tosodj ha scritto:Fox cosa devo fare?
=)) =)) =)) ci risiamo... Rox, stavolta ti tocca..., Star cambia st'avatar... :))

Tosodj, in pratica ti dice di comprare quei stick NPK e di utilizzarli.
------
Edit

Ti permetteranno di introdurre sia nitrati che fosfati e se trovi quelli con i microelementi, introduce anche quelli. Lo faranno rilasciando gradualmente e mi raccomando se li utilizzi non usare il PMDD contemporaneamente.
Inviato dal mio ZenFone 2 64gb :-h Giuseppe

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di tosodj » 19/12/2014, 20:41

Scusa Rox...ho quelli della compo dopo provvedo..quanto ne metto?

Avatar utente
tosodj
star3
Messaggi: 1515
Iscritto il: 30/05/14, 14:42

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di tosodj » 19/12/2014, 21:25

circa se e come intervenire sui fosfati avevo messo anche questo post:

http://www.acquariofiliafacile.it/chimi ... 53-10.html

Tornando agli stick ho aggiunto 1/3 di stick Compo "universale" direttamente in vasca...ho sfruttato un anfora che ho avevo messo durante l'allestimento e l'ho ficcato li dentro...qualcuno avrà da ridire ma va bene così :D :D
Ora non tocco più niente e stiamo a vedere...
Domenica faccio un ulteriore misurazione...

Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di cristianoroma » 20/12/2014, 12:21

mmm per me meglio metterlo nel filtro... disperderebbe meglio i nutrienti oltre che favorire un aumento dei batteri buoni..

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17463
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Contatta:

Re: Trend conducibilità post fertilizzazione

Messaggio di cuttlebone » 20/12/2014, 15:36

tosodj ha scritto: direttamente in vasca...ho sfruttato un anfora che ho avevo messo durante l'allestimento e l'ho ficcato li dentro...qualcuno avrà da ridire ma va bene così :D :D
Si è tutti qui ad aiutarsi, mica a fare censura ;)
Tuttavia, io credo che lo stick nell'anfora non si disperderà adeguatamente in vasca... Potrebbe però creare, assorbito dalla terracotta, delle belle formazioni di alghe sulla sua superficie esterna, molto coreografiche.
Mi hai dato un'idea...;)
"Fotti il sistema. Studia!"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Marta, Nacks89, salvaggente e 6 ospiti