Vorrei provare il PMDD di Rox

Sia per l'acqua che per il fondo

Moderatori: Daniela, Dandano, sa.piddu

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di darioc » 21/04/2015, 13:20

Patt ha scritto: Chiudo il discorso delle mie luci LED perché a me personalmente stanno più che bene: dalla foto che ho allegato in uno dei miei scritti precedenti si vede bene come la luce si diffonda in tutta la vasca in quanto i numerosi LED sono sormontati da una specie di lente d'ingrandimento bombata;
Non devono stare bene a te ma alle tue piante!
15 w possiamo supporre esagerando che equivalgano a 20-25 watt di fluorescente. Quella lente non cambia molto. Le lenti non aumentano la potenza totale, si limitano a distribuirla diversamente.
Patt ha scritto:inoltre non ho velleità di introdurre in vasca piante particolarmente esigenti in termini di luce e non credo affatto che le staghorn che ho in vasca siano causate da una scarsa illuminazione! Rotala rotundifolia
Tu hai già messo piante per le quali quella luce è quasi sicuramente insufficiente. Un miriophillum mattogrossense e soprattutto la rotala rotundifolia non possono vivere con 0,2-0,3 watt/l. All'inizio anche io avevo pochissima luce perché erano LED e credevo che per questo fossero molto più efficaci.
All'inizio le piante crescono perché hanno riserve. Poi passato Un mese o due iniziano a deperire.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di darioc » 21/04/2015, 13:37

Patt ha scritto: valori aggiornati

NO3- 5
PO43- 0.1
Son molto bassi entrambi. Io metterei un pezzo di stick compo nel filtro che è equilibrato nei tre nutrienti secondo la media del consumo delle piante e sospenderei il nitrato di potassio. Procurati quanto prima il conduttivimetro che è indispensabile per capire se lo stick che usi è equilibrato. Il test del ferro è inutile e fuorviante. Di CO2 ne hai quasi 40 mg/l.
Ti chiedo di aprire un topic in tecnica per parlare delle luci.
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di Rox » 21/04/2015, 13:53

Patt ha scritto:forse non dovevo mettere nitrato di potassio e sassolino contemporaneamente in vasca...
Patt, mi sembra che tu capisca solo quello che vuoi capire.
Probabilmente è una mia sensazione... Ma qualora avessi ragione, cerco di spiegarmi.

2 ml di potassio, diluito al 10% circa, introdotti per la prima volta, in un acquario da 96 litri, non è soltanto "poco", è... Omeopatia, Acqua Santa, effetto placebo... in una parola: insignificante!
Avresti ottenuto lo stesso risultato mettendo l'acquario davanti al televisore, la Domenica di Pasqua, durante la benedizione in urbi et orbi.

Il sassolino rimosso dovresti pesarlo, per poi confrontarlo con uno nuovo.
Ti accorgeresti che non può aver rilasciato nulla, in appena 24 ore.
Quei prodotti hanno ottenuto un solo risultato: convincerti che siano loro a causare le tue Staghorn, o quantomeno il loro sviluppo.

In questa situazione, non c'è serenità nemmeno in coloro che cercano di aiutarti, perché si ha l'impressione che accetti consigli... solo se dicono ciò che vuoi sentirti dire.
Lo dimostra l'interpretazione piuttosto elastica o addirittura capovolta, che hai dato alle risposte ricevute.

Ci sono decine di forum di acquariofilia, in lingua italiana, che non vedono l'ora di consigliarti fertilizzanti firmati, lampade a LED "specifiche per acquario", nonché efficacissimi alghicidi chimici per le tue Staghorn, tutti di marca prestigiosa.

Credo che ti troveresti più a tuo agio, quantomeno ti sentiresti più tranquilla; soprattutto, non daresti colpe al nitrato di potassio, se sul flacone ci fosse la scritta "JBL" o "Dennerle".
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di pantera » 21/04/2015, 14:12

Dico solo che io con 50l netti e 30w piante come rotala e hygrophyla crescono bene solo in prossimità delle luci(fortuna che il fondo è alto),ora mi sembra di capire che quei LED siano di potenza anche più bassa

Avatar utente
Patt
star3
Messaggi: 18
Iscritto il: 19/11/14, 15:58

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di Patt » 21/04/2015, 16:04

Rox, sono tentata dai tuoi articoli sul PMDD: non per farti una sviolinata, ma sono scritti in maniera davvero semplice e comprensibile a tutti.
In poco più di due anni mi sono appassionata all'acquariofilia ed ho letto moltissimi articoli su allestimenti, piante, pesci e tutto il resto. Questo per dire che non faccio parte di quella categoria di persone che si innamora dell'acquario in negozio e poi ci mette dentro di tutto e di più.
Le piante che ho in acquario, quelle che descrivi come "lente e facili", sono state scelte proprio perchè necessitavano di poca luce ed erano facilmente adattabili a qualuque vasca. Io non voglo nulla "di spinto", non voglio la foresta amazzonica in vasca, non voglio piante rosse o speciali: voglio solo il mio piccolo mondo sommerso, semplice, magari "insignificante" ai vostri occhi, ma ben equilibrato e, soprattutto, adatto alla vita dei miei pesciolini.

Avevo un cubo bellissimo, senza CO2, con queste stesse piante, in cui fertilizzavo pochissimo, ma in perfetto equilibrio. Poi questo equilibrio si è rotto ed ora sto cercando di ristabilirlo. Ovviamente le alghe mi spaventano (non biasimatemi per questo) così come mi "spaventa" la novità di un PMDD che non ho mai usato e non conosco.

Se, allora, ho aperto questo topic è perchè ho paura di sbagliare e vorrei i vostri consigli sul da farsi: non voglio comprare fertilizzanti di marca o alghicidi chimici, altrimenti l'avrei già fatto...

A Darioc scrivo che
- gli stick compo non sono riuscita a trovarli dalle mie parti ed è per questo che avevo comprato i sassolini cifo (di cui vi ho già scritto tutto);
- gli NO3- a 5 per me sono un gran successo! I miei nitrati sono stati sempre a zero per più di due anni!
- 16 watt di LED non equivalgono affatto a 30 watt tradizionali, ma molto di più... non bisogna confondere il consumo in watt con la potenza della luce in watt; la potenza della luce LED si misura in lumen e non in watt; tutto dipende dai LED: ci sono lampadine LED che consumano 12 watt ed hanno la potenza di una lampadina tradizionale da 80 watt!
- la bella rotula rotundifolia che ho inserito in vasca, l'ho prelevata ieri dal mio caridinaio, allestito un anno fà, che sfrutta solo la luce naturale del giorno (anche se, ovviamente, non ha le punte rosse) e la myriophillum l'ho tenuta per due anni nel mio precedente cubo da 60 lt con una lampada a neon da 18 watt, senza CO2 e cresceva bene e veloce.

Ora, se volete scrivermi suggerimenti o dritte sul da farsi (oltre l'acquisto del conduttivimetro), li accetterò volentieri, altrimenti ringrazio per il tempo che mi avete dedicato finora e tolgo il disturbo...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20404
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di Rox » 21/04/2015, 16:44

Patt ha scritto:non bisogna confondere il consumo in watt con la potenza della luce in watt
Quelli che ti hanno risposto, fin qui, sono tutti perfettamente consapevoli del concetto di efficienza.
L'unica che sta facendo un po' di confusione sei tu, ma come abbiamo già detto è argomento per altre sezioni.

Sulla fertilizzazione, i casi sono due:
  • 1) Piante lente, poca luce, nessuna CO2, pochi pesci e piccoli, poco mangime e cambi d'acqua.
    I fertilizzanti sono quasi inutili, basta uno di quei flaconi "Tutto in uno" che si trovano pure al supermercato.
    Le alghe si combattono con la luce, ridotta sia nel tempo che nella potenza.

    2) Piante rapide, luce forte, CO2, pochissimi cambi e spazio agli allelochimici.
    Puoi avere un carico organico più alto; a mantenere l'equilibrio ci pensa lo sviluppo della vegetazione.
    Dopo 6-8 mesi, le alghe non si fomano più, nemmeno se ce le metti apposta.
    In questo secondo caso, bisogna fertilizzare parecchio; molti ricorrono ai PMDD per limitare i costi.
A te la scelta.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Patt
star3
Messaggi: 18
Iscritto il: 19/11/14, 15:58

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di Patt » 21/04/2015, 17:09

Se non ho capito male la mia attuale situazione è la 1) (eccetto che per la CO2);
per passare al caso 2) dovrei potenziare le luci e cambiare le piante...
quindi aprire topic nelle relative sezioni, giusto?

Avatar utente
Rob75
Ex-moderatore
Messaggi: 3207
Iscritto il: 22/10/13, 22:35

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di Rob75 » 21/04/2015, 18:46

Patt ha scritto:Se non ho capito male la mia attuale situazione è la 1) (eccetto che per la CO2);
per passare al caso 2) dovrei potenziare le luci e cambiare le piante...
quindi aprire topic nelle relative sezioni, giusto?
:-bd
- Mi dica, lei sente delle voci?
- Dì di no!
- No dottore.

Tutti dicono che sono una persona orribile! ma non è vero, io ho il cuore di un ragazzino...in un vaso, sulla scrivania!!

Avatar utente
darioc
Ex-moderatore
Messaggi: 6858
Iscritto il: 30/08/14, 23:13

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di darioc » 21/04/2015, 22:31

Patt ha scritto: CO2 9 bolle al minuto
Perché eroghi CO2 se vuoi un acquario per nulla spinto e con sole piante che crescano lentamente e consumano poco?
Il cervello è come un paracadute: perché funzioni bisogna aprirlo! (Albert Einstein)

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Re: Vorrei provare il PMDD di Rox

Messaggio di pantera » 21/04/2015, 23:47

darioc ha scritto:
Patt ha scritto: CO2 9 bolle al minuto
Perché eroghi CO2 se vuoi un acquario per nulla spinto e con sole piante che crescano lentamente e consumano poco?
Penso di aver capito che fosse convinta di avere una forte luce è questo il primo grosso errore

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Jonny 11 e 10 ospiti