11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di raffaella150 » 08/11/2015, 13:23

cqrflf ha scritto:S1) Intorno alle Torri si sono propagati altri incendi gli edifici circostani, hanno preso fuoco e sono crollati. Perché far crollare anche questi edifici ? Perchè non tutti gli edifici dell'isolato ?
Quale dinamica hanno seguito questi edifici nel crollo ? Non hanno lasciato macerie nemmeno quelli ? Non bastavano le Torri ai fini dell'attentato ?
qua ti rispondo io......questi edifici possono essere crollati x lo spostamento d'aria, x le vibrazioni ecc.... ma la domanda che deve far discutere non è perche son crollati solo alcuni ma PERCHE NON SON CROLLATI TUTTI IN UN RAGGIO DI 100metri.

una caduta delle torri vera, reale, e non agevolata nello svolgimento, avrebbe fatto molti ma molti piu danni intorno........
cqrflf ha scritto:S1) 2) L'esplosione dell'aereo con annesso incendio durato un tempo sufficente a sviluppare temperature di quanto... 700-800 gradi ? 1200 gradi ? Qualsiasi temperatura sviluppata, moltiplicata per la durata avrebbe dovuto distruggere anche gli esplosivi stessi imputati per il successivo crollo.
Infatti il crollo parte proprio dai piani incendiati e non dai pianni non incendiati dove l'esplosivo sarebbe rimasto intatto.
infatti le esplosioni di cui si parla.....non son partite dai piani interessati dall'aereo, ma da quelli inferiori..... insomma se vuoi far cadere una robusta torre creata x resistere all'impatto di un aereo come il WTC devi minarlo sotto e non sopra........
cqrflf ha scritto:S1)3) Ammettiamo che l'attacco agli stati uniti sia stato solo una copertura per creare una scusa "fantoccio" da poter sbandierare al mondo per aver la giustificazione di fare una guerra e seguire gli interessi dei poteri occulti che si celano dietro; che significato avrebbe avuto fare anche tutte quelle vittime ? Per giustificare una guerra sarebbe abbondantemente bastato il gesto. Un aereo che si schianta contro una Twin tower non facendola crollare non fa certamente meno effetto di un aereo che si schianta e la fa pure crollare ai fini della giustificazione di una guerra.
Pensate che se le torri non fossero crollate (non causando la morte di migliaia di persone), la ferita, la violazione e lo sfregio alla più potente nazione del mondo sarebbe stata meno vivida ?
Le torri da sole senza i morti non sarebbero state materiale sufficiente da mostrare al mondo ?

Far crollare le torri uccidendo migliaia di persone sarebbe stato ai fini di una congiura un enorme complicazione che non avrebbe prodotto un significativo maggior effetto ai fini del risultato di ottenere una guerra.

Non so se riesco a fare un esempio perfetto come quelli di Rox sui salami :)) ma se per esempio qualcuno vi scippa la adorata mamma anziana, facendola cadere e traumatizzandola, la cosa vi fa incazzare da bestia, vorreste trucidare i colpevoli ma se i bastardi oltre a farla cadere la pequotessero, non so se un'aggravante come questa vi farebbe incazzare ulteriormente in maniera significativa più di quanto già non lo siate. La vostra reazione di trucidare chi ha toccato vostra madre sarebbe immutata sia che l'abbia fatta cadere spaventandosi o sia che cadendo si sia pure rotta una gamba. E' un'aggravante secondo me debole ai fini della nostra incazzatura.
e qui ti sbagli.......se scippassero mia madre e il risultato fosse solo una caduta, mi incazzerei ma tutto finirebbe li xke "poteva andare peggio, mia madre sta bene, ha perso la borsa, è sconvolta, ma STA BENE grazie al cielo"
diverso il discorso se la perquotono...... allora si che in quel momento mi sale in nazismo e voglio fare strage......

serviva qualcosa che colpisse gli americani realmente nel midollo.....
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 2295
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di cqrflf » 08/11/2015, 15:31

Può darsi che l'esempio non sia perfettamente calzante ma se scippassero tua madre traumatizzandola non spaccheresti la testa allo scippatore ? Io gli spacchrei la testa solo per il fatto di essersela presa con una persona che non si poteva difendere indifferentemente dal fatto che poi si sia rotta o no una gamba. La mia rabbia e la mia reazione sarebbero identiche.

Congettura n. 4
Proviamo a guardare oltre ai dettagli macroscopici che forse essendo opinabili ci confondono, proviamo a guardare ai moventi di tutta la vicenda per poi ritornare a guardare solo dopo, sotto una nuova luce i dettagli tecnici analizzati fino ad ora.
Gli autori dell'11 settembre sarebbero quindi Americani. Ed avrebbero compiuto contro i loro stessi concittadini, contro il paese di cui fanno parte e quindi anche contro loro stessi il più grande atto terroristico di tutti i tempi senza nemmeno avere la certezza che all'interno degli edifici colpiti non venissero coinvolti degli amici, parenti o delle persone care.
Ma avete un'idea di che cosa vuol dire se il piano fosse stato organizzato a livello istituzionale ? Quante migliaia di persone avrebbero dovuto essere coinvolte per una mastodontica organizzazione del genere ? Un piano che se eseguito a livello istituzionale sarebbe diventato complessissimo, complicatissimo e presupponente centinaia se son migliaia di connivenze tra cui il PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI la CIA, FBI tutti degradati alla stregua di pericoli pubblici n.1, terroristi, massimi nemici dello stato americano e cioè di loro stessi; e non solo, se fossero i massimi pericoli pubblici del loro stesso paese, per estensione del concetto sarebbero i più ricchi potenti terroristi dell'intero pianeta inclusa l'Italia e l'Europa e non dubito che potrebbero non esitare ad attaccare come fece Hitler usando scuse paritetiche qualora mai qualche stato europeo gli pestasse i piedi. Anche all'interno di Lobby, mafie e massonerie varie non tutti sono stronzi e criminali alla stessa maniera, alcuni possono bramare si alla ricchezza e al potere ma non tutti sarebbero disposti per la ricchezza a fare una strage di concittadini per giustificare una guerra. In un contesto dove una tale enorme pianificazione dovesse essere stata orchestrata sarebbero bastate poche opinioni contrarie o defezioni per far abortire il piano. Bisognerebbe poter quantificare quanto il movente (il loro ritorno economico) avrebbe potuto far tacere la loro coscienza.
Un generale corrotto potrebbe far sparire delle prove o mettere a tacere dei testimoni scomodi come è successo nella tragedia del Cernis o dell'aereo italiano abbattuto sul Mediterraneo ma ben diversa è l'entità di pianificare un simile strage su larga scala.
Continuo a voler sperare che Bush sia solo un ricco testa di cazzo e non dovermi preoccupare di lui come anche il più grande terrorista del mondo.
Ultima modifica di cqrflf il 08/11/2015, 15:56, modificato 1 volta in totale.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 2295
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di cqrflf » 08/11/2015, 15:47

In una tale apocalittica visione, gli americani avrebbero ben poco da andare a fare la guerra all'estero ai terroristi mussulmani ! Dovrebbero più che altro fare la guerra a loro stessi per scacciare i terroristi dall'interno della loro stessa famiglia !
Se voi scopriste di essere figli di Totò Riina o di Provenzano cosa fareste ? Denucereste il vostro stesso padre ?
Con questi miei ragionamenti portati all'estremo del surreale non sto dicendo che anche voi non abbiate ragione ma sto semplicemente cercando di allargare il discorso da una prospettiva piatta per inquadrarlo in una visione più tridimensionale.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
Spyke
Ex-moderatore
Messaggi: 738
Iscritto il: 20/10/13, 8:13

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di Spyke » 08/11/2015, 16:44

I motivi del gesto li ignoro e credo proprio che passerà qalche millennio prima che possano essere scoperti.
Io cerco di analizzare i fatti accaduti, senza chiedermi il perché di tutto sto trambusto.
La cosa che vedo è che 2 aerei non possono far crollare 2 palazzi in quel modo, e che mancano all'appello migliaia di tonnellate di acciaio e cemento.
Si cerca di stabilire come si possano far scomparire queste cose, analizzando le versioni ufficiali e le tesi complottiste, cercando di fare un minimo di chiarezza (anche se so già a priori che non l'avremo mai).

Altra "pulce nell'orecchio":
- Sapete cosa sono i magnetometri? Misurano il campo magnetico terrestre in un determinato punto della Terra. Intorno all'area di Manhattan vi sono state 6 misurazioni da 6 magnetometri diversi: guardate cosa hanno registrato.
Immagine

Non bisogna essere scienziati o laureati per capire che in quelle ore è successo qualcosa al campo magnetico terrestre, basta guardare i grafici.
Cosa sia successo non me lo so spiegare, ma ovviamente qualcuno lo saprà spiegare "scientificamente".
"...la scienza non puoi regalarla alla gente, se non vuoi ammalarti dell'identico male"

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di raffaella150 » 08/11/2015, 17:11

ovvio che se scippassero mia madre mi verrebbe voglia di menarli a sangue, ma se la percuotono mi fan venir voglia di ucciderli, è differente......

cqrflf allora.....la smania di potere non ha colore, razza, religione o qualsiasi altra differenziazione e poi......ma hai idea del lavaggio del cervello che fanno ai militari VOLONTARI arruolatisi in esercito aviazione marina ecc... ? ma serio lavaggio del cervello, non come quei quattro polli qui da noi......poi pensi davvero che abbiano preso a muzzo nel battaglione oppure abbiano SELEZIONATO molto accuratamente i partecipanti?
insomma.......il rirultato dell'11 settembre lo vediamo oggi....Iraq, Iran, Libia, Siria, Afganistan, Tunisia (ci sono appresso adesso), Egitto (stanno iniziando lo sconquasso pure li) son passati da una situazione politica dove la società era quasi piu avanzata della nostra (in afganistan e siria le donne lavoravano e studiavano, l'Algeria o meglio la città di Algeri è piü bella di parigi) e la scusa è sempre la stessa, il terrorismo che ha macchiato l'america quel giorno......e il cittadino cogli.ne, cieco peggio di Ray Charles, ci sbava ditetro.....

poi attenendoci ai fatti come dice spyke......una torre simile, doveva radere al suolo tutto cio che stava nel raggio di almeno 100metri calcolati i suoi 150piani......altro che fargli le carezze.....
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20539
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di Rox » 08/11/2015, 17:51

cqrflf ha scritto:Le torri da sole senza i morti non sarebbero state materiale sufficiente da mostrare al mondo ?
Mi concedo un breve escursus sulla dietrologia.
- Casualmente, Silverstein aveva assicurato le torri pochi mesi prima, comprendendo espressamente gli attentati terroristici.
- Casualmente, in quel periodo c'erano stati dei lavori di ristrutturazione degli impianti elettrici, che avevano visto operai andare e venire per mesi.
- Casualmente, il giorno prima c'erano state massicce operazioni di borsa, che riguardavano quell'assicurazione e le due compagnie aeree coinvolte negli attentati.
- Casualmente, le nuove leggi sull'amianto avrebbero causato una spesa enorme, per rimuoverlo dai grattacieli; quasi come per ricostruirli da zero.

Inoltre noi Italiani qualcosa ne sappiamo, di terrorismo.
  • Piazza Fontana: la bomba esplode alle 4 e mezzo del pomeriggio, quando in quella Banca c'erano più di 100 persone.
    Stazione di Bologna: esplosione alle 10 e mezzo del mattino, nella zona più affollata.
    Treno Italicus: la bomba viene fatta esplodere durante la percorrenza di una galleria, lunga 18 km.
    Piazza della Loggia: la bomba esplode mentre passa un corteo di manifestanti.
Il terrorista non colpisce in mezzo al Sahara alle tre di notte, cerca sempre il momento in cui può fare più danno.
L'11 settembre, stranamente, il più grande attentato della storia sarebbe avvenuto alle 8 e mezzo di mattina, quando quelle torri contenevano 3'000 persone.
Se fosse accaduto dopo due ore ce ne sarebbero state 20'000.

Sembra quasi che non fossero interessati a uccidere gli odiati americani, ma ad assicurarsi una buona luce per le telecamere che li inquadravano, ammazzando meno gente che potevano.

Ma queste sono tutte malelingue... Torniamo alla Fisica.
Questo è uno schemino della situazione:
Torre_crollata.jpg
Quella torre aveva 415 metri di altezza, esclusi i 100 dell'antenna.
Secondo le leggi di Galileo, un oggetto compatto che cade da 415 metri, nel vuoto, arriva dopo 9 secondi e mezzo.
Facciamo 10, considerando la resistenza dell'aria.
La torre si è disintegrata in 12 secondi, appena 2 in più della caduta libera.
E' più chiara la mia domanda, adesso?
Che fine hanno fatto quei 94 piani di cemento?

Se ogni piano, distruggendosi, avesse rallentato il crollo di un secondo, soltanto un secondo, il tempo necessario sarebbe stato di un minuto e mezzo.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
raffaella150 (08/11/2015, 18:16)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
cqrflf
star3
Messaggi: 2295
Iscritto il: 23/03/15, 2:02

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di cqrflf » 08/11/2015, 18:10

Ammetto che le vostre argomentazioni siano molto ben supportate, al contempo renderebbero più reali le ipotesi apocalittiche sulla realtà americana ovvero il paese più degno di raccogliere l'eredità di Hitler, di Stalin, di Pol Pot e di Mao.
Gli americani sono liberi quanto le artemie che si muovono dentro ad una vaschetta di allevamento prima di aprire la valvola del fondo.
Viaggiai per giorni e notti per paesi lontani.
Molto spesi per vedere alti monti, grandi mari....e non avevo occhi per vedere a due passi da casa la goccia di rugiada sulla spiga di grano.

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di raffaella150 » 08/11/2015, 18:17

cqrflf ha scritto: Gli americani sono liberi quanto le artemie che si muovono dentro ad una vaschetta di allevamento prima di aprire la valvola del fondo.
con questa ti assegno il premio strega x la letteratura......io non avrei saputo spiegarlo meglio :))


e cmq......è nella cosiddetta "civilizzazione" che abbiamo la dissoluzione assoluta della libertà, un aborigeno è piu libero di me e di te......
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17331
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di Sini » 08/11/2015, 19:16

Mi ci metto anche io.

Guardate questi due volti, lo stesso giorno:

Bush

Cheney

E adesso giochiamo a "Trova le differenze"...
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16726
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: 11 Settembre 2001, Che idea vi siete fatti?

Messaggio di Jovy1985 » 10/11/2015, 16:24

Rox ha scritto:
Jovy1985 ha scritto: ha scritto:
Le onde radio non sono tutte uguali..ne si propagano allo stesso modo.
Sì, invece... vanno tutte alla velocità della luce.
Ma non incartiamoci su dettagli insignificanti.
ripeto...non sono tutte uguali.E' un po che non mastico equazioni di Maxwell...ma a parte la velocità (variabile nei diversi mezzi in cui si propagano), varia specialmente la Direzione.

un cellulare non solo riceve...ma emette con la sua antenna...non è una radiolina. Le onde non si propagano tutte allo stesso modo...dipende dalla tipologia d'antenna...e dalla potenza di quella antenna...altrimenti...a che serve un ripetitore? :-??
a parte questo, la cosa davvero interessante , e che alcune delle persone sull'aereo dirottato hanno chiamato la mamma a casa...sapete il tono della chiamata??

Mamma:"pronto?"
Figlio:"Signora rossi, sono sull'aereo,siamo stati dirottati..."

...vi pare mai possibile che probabilmente morirò a breve....e chiamo mia mamma "signora"??? :-?? :-?? mistero.....

poi ripeto..io non sono ancora sicuro che tecnicamente era possibile comunicare con un cellulare.
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite