Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di Diego » 21/07/2017, 14:51

Piccolo OT: basta chiudere solo quello di mandata, quello di aspirazione lascialo pure completamente aperto.
Sconsiglio di aumentare la portata altrimenti rischi di scombussolare le colonie batteriche
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
nicolatc
PRO Chimica
Messaggi: 4215
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di nicolatc » 21/07/2017, 15:17

Sini ha scritto: Mi riferisco a questo:
articoli/af/caracidi-ciprinidi/303-sche ... l=&start=4
Sia il Mae Klong che il Bang Pakong sono due fiumi limacciosi, con l'acqua quasi ferma (in questo simile alle risaie dell'ultimo ritrovamento).
Sono entrambi fiumi molto inquinati, al punto che negli ultimi anni si è verificata una morìa di razze giganti nel Mae Klong; inoltre, le foci dei due fiumi sono fortemente eutrofizzate. [...]
Ci sono le eccezioni! E poi non prendere come esempio di habitat proprio quello in cui l'inquinamento prodotto dall'uomo ha distrutto la natura, portando alla morte dei pesci!
Sini ha scritto: articoli/af/caracidi-ciprinidi/313-danio-rerio.html
Il Danio rerio è stato trovato in acque che hanno una temperatura variabile tra i 12 °C e i 39 °C; un pH che può andare da 6 a 8 (e oltre); una durezza che oscilla tra i 2 e i 20 dGH. Le acque dei ritrovamenti possono avere conducibilità estremamente basse (fino a 10 μS/cm) ma questi piccoli pesci sopportano bene pressioni osmotiche notevoli. Può vivere anche in acque salmastre (0.01–0.8 FM).
Questo è l'habitat dei miei ciprinidi (hai ragione, il mio cesso è fin troppo pulito).
Cosa c'è di terribile nell'ambiente dei Danio descritto sopra? Sono anche resistenti ed adattabili? Bene, meglio così! :-bdv
Ovviamente cambiare l'acqua non significa per forza introdurre solo quella di rubinetto... :-??
#teamTroll

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di pantera » 21/07/2017, 15:28

Luca.s ha scritto: Quindi nei fiumi di tutto il mondo, non ci sono foglie che perennemente cadono in acqua. Non ci sono legni che marcoscono, non c'è terra, non c'è nulla. Solo un perfetto letto in cemento armato, liscio e pulito!! :))
non ho detto questo,non è che per portare l'aqcua al proprio mulino bisogna stravolgere il significato delle mie parole...
Luca.s ha scritto: Se poi vogliamo credere il contrario, va benissimo ma li è una credenza personale
le credenze personali semmai la ha chi pensa che un acqurio non necessita di alcun cambio
Diego ha scritto: Questa è una foto della Ludwigia inclinata, tipica pianta rossa, nel suo habitat naturale. L'acqua non mi sembra particolarmente cristallina:

Ludwigia inclinata.jpg
non credo che è grazie a quel acqua che è diventata rossa e ho seri dubbi sia cosi per gran parte del anno,un altro chiaro esempio di quando si vanno a cercare le acqua marroni per avvallare le proprie tesi...potrei postare altrettante foto di habitat con acqua cristallina

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17139
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di Sini » 21/07/2017, 15:29

Dai, Nicola, mi hai capito benissimo... ;)
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
nicolatc
PRO Chimica
Messaggi: 4215
Iscritto il: 27/02/17, 16:59

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di nicolatc » 21/07/2017, 15:31

Sini ha scritto: Dai, Nicola, mi hai capito benissimo... ;)
Si! ;)
Anche tu spero! :D
#teamTroll

Avatar utente
Luca.s
Moderatore Globale
Messaggi: 11033
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di Luca.s » 21/07/2017, 15:40

pantera ha scritto: non ho detto questo,non è che per portare l'aqcua al proprio mulino bisogna stravolgere il significato delle mie parole...
Ah Pantè, prima il limo era il problema, ora non lo è più poi lo è diventato nuovamente! Prima l'acqua era cristallina e pura, poi va be, diventa dopo cristallina e pura, ora è tornata cristallina e pura!

O pensiamo al fiume a 360 gradi o ce lo immaginiamo come se fosse in un canale artificiale con una pompa che lo manda avanti e un filtro che lo purifica.

A te piace pensare che in tutto il suo percorso, da quasi tutti i lati possibili, un fiume non ha detriti che si macerano al suo interno. Benissimo. C'è chi crede in Gesù, chi in Budda e chi in Zeus e Giove.... Che te devo dì! Pensa che l'acqua sia pura e perfettamente pulita... :-?? :-??
pantera ha scritto: le credenze personali semmai la ha chi pensa che un acqurio non necessita di alcun cambio
Esatto. E come sbaglia, a mio avviso, chi dice che i cambi servono per forza, sbaglia chi dice che non servono mai. :-??
pantera ha scritto: potrei postare altrettante foto di habitat con acqua cristallina
vai. Posta così guardiamo anche il fondo ;)
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di pantera » 21/07/2017, 15:41

Paky ha scritto:
pantera ha scritto:
Paky ha scritto: 20170721112957-1837346654.jpg
Ecco il mio fondo, non sifonato per 2 anni.
ha però una grossa filtrazione meccanica data da un filtro esterno se non ricordo male anche tu hai ammesso che hai parecchia corrente che non lascia depositi,metti la foto del senza filtro di cutt che è un acquario con qualche anno alle spalle quella è più veritiera su cosa accade se non si aspira il fondo
Ti assicuro che il mio filtro non fa una grossa filtrazione, e non ho mai "ammesso" di tanta corrente. Ripeto, e' un filtro esterno, della dimensione giusta in rapporto a quella della vasca, tenuto con il flusso al minimo... :-?? Ti faro' un filmato... :-??
Certamente, il filtro porta via la roba in sospensione, e in un senza filtro si hanno piu' facilmente degli accumuli, e questo e' pacifico.
.
non invento nulla
chimica-dell-acquario-f14/cambi-d-acqua ... 0-s40.html
non ci puo essere buona circolazione senza un ottima portata del filtro (seppur al minimo) la grandezza delle spugne conta molto e gli esterni le hanno grandi,scusa ma le lumache non sifonano un bel nulla...

Avatar utente
pantera
star3
Messaggi: 1966
Iscritto il: 03/01/14, 16:22

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di pantera » 21/07/2017, 15:46

Luca.s ha scritto: Ah Pantè, prima il limo era il problema, ora non lo è più poi lo è diventato nuovamente! Prima l'acqua era cristallina e pura, poi va be, diventa dopo cristallina e pura, ora è tornata cristallina e pura!
non so forse io mi spiego male o semplicemente non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire ma non ha senso dire sempre le stesse cose

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di Diego » 21/07/2017, 16:13

pantera ha scritto: non credo che è grazie a quel acqua che è diventata rossa
E chi l'ha detto?
pantera ha scritto: un altro chiaro esempio di quando si vanno a cercare le acqua marroni per avvallare le proprie tesi...
Potrei dire esattamente la stessa cosa sostituendo "marroni" con "limpide" ;)

Probabilmente la conclusione corretta è che in natura le piante rosse diventano rosse a prescindere dall'ambiente in cui si trovano.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
alessio0504
star3
Messaggi: 4823
Iscritto il: 14/12/15, 1:50

Confronto sui metodi di gestione. Si può? Pare di no!

Messaggio di alessio0504 » 21/07/2017, 16:56

Ragazzi a me sembra una grandissima cavolate star qui a parlare di fiumi. Ma voi avete un fiume in casa?
Certo informarsi su quale sia l'habitat naturale può anche avere senso e utilità.
Ma noi abbiamo 5 vetri e le condizioni sono estremamente diverse.
Si parla di ricreare condizioni adeguate in circostanze diametralmente opposte a quelle "naturali" e "magicamente casuali". Quindi la stessa situazione può andar bene in un fiume e no in una vasca.

A me se fare un cambio o no sia più o meno naturale non me ne frega una beata. Io voglio che piante e pesci stiano bene. Se poi duro poco fatica meglio, altrimenti amen. Se rispettando le esigenze di flora e fauna posso riuscire ad appagare maggiormente il mio gusto estetico tanto meglio, altrimenti faccio un passo indietro. Perché alla fine la vasca è fatta per funzionare e per essere guardata no? Il concetto è che funzioni e che piaccia. Come giustamente diceva Sini "naturale" in questo hobby non vuol dire proprio niente!!!
Questi utenti hanno ringraziato alessio0504 per il messaggio (totale 2):
cicerchia80 (21/07/2017, 18:16) • SETOL (21/07/2017, 19:55)
Si viaggia non per cambiare luogo, ma idea.
(Hippolyte Adolphe Taine 1828-1893)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: aleph0, Maury e 4 ospiti