Energie per il futuro

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Avatar utente
Fulldynamix
star3
Messaggi: 1353
Iscritto il: 25/01/16, 14:34

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Fulldynamix » 09/04/2016, 23:56

Lo stato.....che dire....promuovere l' energia rinnovabile, auto elettriche, pannelli solari, fotovoltaico, legna........mmmmh e come ci guadagna??
Sull' energia elettrica si paga l' IVA al 22% + altri contributi
Sui combustibile l'IVA al 22% + le accise e tasse.... circa 60%
Gas IDEM
il pellet 22% d'IVA
a fine anno fate la somma di quanto guadagna lo stato con ogni famiglia/ casa.
Se cominciamo tutti a autoprodurci l'energia lo stato deve mandare a casa tutti i manager (amici di politici con stipendi stratosferici) dell' ENEL, ENI, e tutti gli altri enti che noi li paghiamo con altre TASSE e IVA...

Avatar utente
For
Ex-moderatore
Messaggi: 4138
Iscritto il: 06/02/16, 1:44

Re: Energie per il futuro

Messaggio di For » 10/04/2016, 0:56

Daniela ha scritto:1) una classe politica e industriale non corrotta o corrotta al minimo che facciano gli interessi del paese e non i loro.
2) un popolo civile e responsabile, che si indegni e protesti sul serio davanti a certi scempi piuttosto che ad un vaffa....
3) un pò di cultura eco ambientale
Ciao a tutti, quoto Daniela perchè mi dà lo spunto per esprimere il mio pensiero. I tuoi tre punti sono come la CO2, il pH e il KH dell'effetto tampone, ciascuno influenza l'altro :))
Mi spiego meglio con un esempio (come direbbe Rox...): sapete qual era l'argomento più discusso su facebook in Italia il giorno dopo gli attentati di Bruxelles? Uomini e donne!
La politica conosce benissimo il polso del paese. Lo conosceva nel secolo scorso (detta così mi sento già vecchio...) tramite le sedi di partito. Oggi lo conosce molto meglio tramite auditel, social network, trend dei motori di ricerca, indagini di mercato, sondaggi, censimenti, partecipanti alle manifestazioni di piazza, ecc ecc ecc ecc.
Se il giorno dopo la presentazione dei candidati alle primarie del pd, o di qualunque altro partito, gli hot trend di google fossero i nomi dei candidati e, magari, i link più retwittati fossero i fatti di corruzione che li riguardano, scommettiamo che cambiano i candidati?
Questo per dire che i tre punti di Daniela sono uno solo: la cultura di un paese. Che non cambia in poche generazioni ma in tante.......
Quindi non possiamo incolpare la classe politica, dobbiamo discuterne il più possibile (e in questo caso dobbiamo ringraziare Paky ;) ) e investire sulla scuola e sulle nuove generazioni
Da piccolo avevo un acquario, ma nonostante cambiassi l'acqua tutti i giorni i criceti continuavano a morire 8-|

Avatar utente
Luca.s
Ex-moderatore
Messaggi: 11054
Iscritto il: 30/03/15, 0:47
Contatta:

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Luca.s » 10/04/2016, 1:18

For ha scritto:Quindi non possiamo incolpare la classe politica
Sono d'accordo perché penso che la classe politica rispecchi bene o male, la maggioranza delle persone che fanno parte dello stato.

A mia memoria, non credo ci sia mai stato un governo che abbia fatto qualcosa per i cittadini e non per se.
Che non sia stato colluso con la mafia e che con essa non abbia fatto pappa e ciccia.

Dalla prima repubblica ad oggi, l'Italia ha partorito forze di governo che in altri paesi sarebbero state sbattute fuori da ogni palazzo governativo che si rispetti.

Certo è che ultimamente, vuoi per la crisi, vuoi per un livello medio generale basso, anche in altri paesi più "evoluti" destre xenofobe stanno prendendo piede.

Dalla Grecia alla francia, passando dalla Germania,forse siamo gli unici a poterci vantare "xenofobi moderati" come la lega e i leghisti.
Gli altri stanno messi molto peggio di noi....

Ma ahimè sono andato ampiamente off Topic.

Tornando dentro, posso dire che i mezzi per cercare di gestire al meglio l'energia, li abbiamo. Spesso però mancano i fondi per pagare il tutto.

Un altro problema però, potrebbe essere il fatto che per costruire i pannelli fotovoltaici, inquiniamo un bel po. Quindi da un lato facciamo gli ecologisti, dall'altro, contemporaneamente, inquiniamo l'ambiente!

Per non parlare delle batterie delle macchine elettriche!

Fintanto che non si modifica la linea di produzione di queste cose, facciamo un passo avanti e 3 indietro ~x(
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Rox » 10/04/2016, 2:09

La Terra è come un acquario.
Ci deve essere equilibrio tra le specie, altrimenti... bisogna cambiare l'acqua.
Disgraziatamente, noi non abbiamo nessuno che ce la cambi, e purtroppo non siamo affatto in equilibrio.

Nessun mammifero da 70 kg può essere presente in 7 miliardi di individui, sullo stesso pianeta.
Non importa se mangia carne o verdura, se si scalda con il petrolio o con il plutonio, se viaggia con il motore diesel o con il KERS.
In qualunque modo decidano di vivere, quei 7 miliardi inquinano, direttamente o indirettamente.

Anche se vivessimo come nella preistoria, senza tecnologie moderne, qualsiasi foresta diverrebbe preda di cacciatori e raccoglitori, verrebbe disboscata dai contadini, fornirebbe legname da costruzione o da ardere, con un impatto ambientale che la annienterebbe in breve tempo, data la moltitudine di persone da nutrire.

Questo pianeta è diventato come il tipico acquario del principiante: troppi pesci e troppo grossi. :-??
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
Daniela (10/04/2016, 8:02)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
priss
star3
Messaggi: 954
Iscritto il: 05/02/16, 15:05

Re: Energie per il futuro

Messaggio di priss » 10/04/2016, 9:17

Proprio ieri ho visto questo video sul "terraforming di Marte"
[BBvideo 560,340][/BBvideo]

Avatar utente
Fulldynamix
star3
Messaggi: 1353
Iscritto il: 25/01/16, 14:34

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Fulldynamix » 11/04/2016, 0:06

"bello" il video...comincia bene....con il bombardamento con le bombe atomiche....
Belle le "teorie"..ma nessuna fattibile... Il massimo...deviare le comete per farle precipitare su Marte.....Ma chi fa sti video??

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17293
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Sini » 11/04/2016, 0:09

Rox ha scritto: Questo pianeta è diventato come il tipico acquario del principiante: troppi pesci e troppo grossi
:-!!!

Ce l'hai con me???

:-!!!
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Rox » 11/04/2016, 10:22

Sini ha scritto:Ce l'hai con me???
No... Con Saxmax! :))
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 17293
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Sini » 11/04/2016, 10:51

Rox ha scritto:
Sini ha scritto:Ce l'hai con me???
No... Con Saxmax! :))
:D
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Energie per il futuro

Messaggio di Uthopya » 11/04/2016, 11:52

Rox ha scritto:La Terra è come un acquario.
Ci deve essere equilibrio tra le specie, altrimenti... bisogna cambiare l'acqua.
Disgraziatamente, noi non abbiamo nessuno che ce la cambi, e purtroppo non siamo affatto in equilibrio.

Nessun mammifero da 70 kg può essere presente in 7 miliardi di individui, sullo stesso pianeta.
Non importa se mangia carne o verdura, se si scalda con il petrolio o con il plutonio, se viaggia con il motore diesel o con il KERS.
In qualunque modo decidano di vivere, quei 7 miliardi inquinano, direttamente o indirettamente.

Anche se vivessimo come nella preistoria, senza tecnologie moderne, qualsiasi foresta diverrebbe preda di cacciatori e raccoglitori, verrebbe disboscata dai contadini, fornirebbe legname da costruzione o da ardere, con un impatto ambientale che la annienterebbe in breve tempo, data la moltitudine di persone da nutrire.

Questo pianeta è diventato come il tipico acquario del principiante: troppi pesci e troppo grossi. :-??
Giusto appunto sto leggendo come passatempo:
P_20160411_115100.jpg
Che affronta il tema del sovraffollamento in maniera "leggermente" drastica :D
Scusate l'O.T. ma neanche tanto O.T. se si pensa che qualsiasi soluzione allo stato dell'arte rimanderebbe solo il problema...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti