filtro vs senza filtro

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
aver1
star3
Messaggi: 272
Iscritto il: 15/03/17, 12:10

filtro vs senza filtro

Messaggio di aver1 » 07/08/2017, 17:25

Se gestito in modo eretico "stile AF" (quindi senza lavaggi e cambi spugne periodici) il filtro secondo me non è controproducente, al limite semplifica un po' le cose rispetto ad un "senza filtro". E' solo uno spazio in più dove far proliferare in fretta i batteri e, sempre se gestito alla AF, un blocco temporaneo della pompa non dovrebbe neanche portare danni, perché i batteri poi si insediano ovunque nell'acquario... e magari nel tempo, equilibrando bene il tutto, si può arrivare ad eliminare il filtro.

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 8036
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

filtro vs senza filtro

Messaggio di trotasalmonata » 07/08/2017, 17:34

Provo a cercare qualche vecchia discussione e vedo cosa ci siete detti. Chissà quanto avete discusso!!!

Uno dei punti di cui non son sicuro è se è più stabile o meno.

Per me col senza filtro devi fare le modifiche con più calma e devi avere più esperienza. Le popolazioni di batteri nel filtro reagiscono più velocemente di quelli nella vasca...

Secondo me è più facile partire senza filtro che toglierlo dopo. Ogni modifica obbliga l'acquario a cercare un nuovo equilibrio.
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

filtro vs senza filtro

Messaggio di Diego » 07/08/2017, 17:40

In generale conviene partire fin da subito senza filtro; è comunque fattibilità in togliere il filtro se già presente. Ovviamente bisogna ragionarci sopra, non basta staccare la spina e basta.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

filtro vs senza filtro

Messaggio di Chry » 07/08/2017, 17:46

Diego ha scritto: In generale conviene partire fin da subito senza filtro; è comunque fattibilità in togliere il filtro se già presente. Ovviamente bisogna ragionarci sopra, non basta staccare la spina e basta.
Partire subito senza filtro significa aspettare 8-10 mesi prima di inserire pesci? :-?

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 8036
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

filtro vs senza filtro

Messaggio di trotasalmonata » 07/08/2017, 17:57

In realtà puoi inserirli subito ma pochi alla volta. non c'è il picco dei nitriti se si fanno le cose per bene. Almeno credo... :-?
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 32603
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

filtro vs senza filtro

Messaggio di cicerchia80 » 07/08/2017, 17:59

Chry ha scritto: Partire subito senza filtro significa aspettare 8-10 mesi prima di inserire pesci?
Ti ha risposto trota....

Ah... Per la cronaca, non confondiamo Walstad e Lorenz, le piante sono relative... Quelle servono come filtro e a diradare i cambi, non sono strettamente necessatie ;)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
Chry
star3
Messaggi: 784
Iscritto il: 27/02/17, 19:09

filtro vs senza filtro

Messaggio di Chry » 07/08/2017, 18:03

cicerchia80 ha scritto:
Chry ha scritto: Partire subito senza filtro significa aspettare 8-10 mesi prima di inserire pesci?
Ti ha risposto trota....

Ah... Per la cronaca, non confondiamo Walstad e Lorenz, le piante sono relative... Quelle servono come filtro e a diradare i cambi, non sono strettamente necessatie ;)
Interessante. Mi piacerebbe fare un caridinaio senza filtro! :-?

Avatar utente
Sini
Amministratore
Messaggi: 16379
Iscritto il: 12/03/15, 9:33

filtro vs senza filtro

Messaggio di Sini » 07/08/2017, 18:41

aver1 ha scritto: il filtro secondo me non è controproducente, al limite semplifica un po' le cose rispetto ad un "senza filtro"
Perché? :-?
trotasalmonata ha scritto: Per me col senza filtro devi fare le modifiche con più calma e devi avere più esperienza
:-??

Per come la vedo io (ma qui ci sono degli esperti di batteri) un acquario è più "treno" senza...
Nel filtro hai una popolazione batterica privilegiata sia nei confronti delle piante che nei confronti dei batteri in vasca.
Senza filtro, invece, sono le piante ed i batteri in vasca ad avere le condizioni migliori...
trotasalmonata ha scritto: Secondo me è più facile partire senza filtro che toglierlo dopo. Ogni modifica obbliga l'acquario a cercare un nuovo equilibrio.
Nel piccolo mi si era fermata la girante e ho tolto tutto.
Sinceramente ho visto un miglioramento delle piante...

Nel grande sono partito senza filtro... e sai in che condizioni sono. :D
► Mostra testo
Ehm... ragazzi, mi raccomando, prudenza... Se volete togliere il filtro pensateci bene... è pericoloso...
Chry ha scritto: Partire subito senza filtro significa aspettare 8-10 mesi prima di inserire pesci?
No, ma...
► Mostra testo
Diego ha scritto: Ti dirò (e ho sia con filtro sia senza filtro) che tutti 'sti problemi in quelli col filtro non li ho avuti. Nebbie batteriche non so che siano, nitriti... chi li ha mai visti

Certo se poi uno pastrocchia col filtro, lava i cannolicchi, sifona, cambia acqua come non ci fosse domani, butta gli alghicidi e mezzo catalogo di altri prodotti... la colpa non è del filtro
Non intendevo dire che sia colpa del filtro... intendevo dire che senza filtro questi problemi sicuramente non li hai.

Comunque, Trota, qualche vantaggio il filtro lo avrà sicuramente, solo che al momento mi sfugge... :-??
I pesci non si possono inserire prima di un mese (almeno) senza cambi d'acqua né lavaggi del filtro.

Prima di qualsiasi acquisto, chiedi sul forum!

Noi, un branco di morti di fame che potano con le unghie...

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

filtro vs senza filtro

Messaggio di Diego » 07/08/2017, 18:48

Sini ha scritto: Comunque, Trota, qualche vantaggio il filtro lo avrà sicuramente, solo che al momento mi sfugge...
Permette ai neofiti e a chi non se la sente di avere un senza filtro di avere un acquario.
Permette di fertilizzare con urea e/o nitrato di ammonio se serve.
Consente di fare allestimenti dove non ci sono piante (es laghi africani).
Consente di diffondere meglio la CO2, se somministrata, e i fertilizzanti (ma qui basterebbe una pompa di movimento in realtà - però pompa di movimento+spugna è già mezzo filtro).
Perdona un po' di errori di fertilizzazione (pochi).

Insomma qualche vantaggio lo ha, già solo il primo è molto importante.
Poi è ovvio che con l'esperienza uno può valutare se toglierlo.
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 32603
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

filtro vs senza filtro

Messaggio di cicerchia80 » 07/08/2017, 18:51

Sini ha scritto: Comunque, Trota, qualche vantaggio il filtro lo avrà sicuramente, solo che al momento mi sfugge...
Ma il filtro ha molteplici vantaggi.... Mica tutti gli acquariofili sono utenti di AF

Personalmente non vedrò mai più un filtro, nel mio caso si è rivelato più dannoso che utile, ma per chi vuole un soprammobile èindispensabile

Non regge nemmeno la storia di 10 piante ed un pesce.... Non serve un filtro per avere un acquario sovraffollato... Ed ora ho le prove

Dicevo a Diego...

100 guppy
40 Pulcher
10 Pulcrhipinnis
20 neon e 3 discus di cui uno di 15 cm...

Per carità... Il minimo problema e crasherà tutto
Ma per ora stanno tutti in salute...
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Pisu e 4 ospiti