Il clima è già cambiato realmente ?

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
Marlin_anziano
star3
Messaggi: 2505
Iscritto il: 26/09/16, 18:08

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di Marlin_anziano » 24/07/2017, 14:37

stefano94 ha scritto: grazie alla nostra intelligenza siano estremamente adattabili.
Mi sa invece che la stai sopravvalutando tu l'intelligenza umana ...
stefano94 ha scritto: l'umanità sopravviverebbe ugualmente finché ci sarà acqua potabile ed ossigeno da respirare.
Eliminando le grandi foreste ci sarà ancora Ossigeno ?
E' sempre la "intelligenza umana" che lo sta facendo .....

Inquinare gli Oceani e l'atmosfera ti sembra frutto dell'Intelligenza umana ?

E potrei continuare a lungo su quante sciocchezze fa l'intelligenza umana fino a raggiungere purtroppo il punto di non ritorno ...
Non si finisce mai di imparare ... e migliorare ... :-??

Avatar utente
FedericoF
Ex-moderatore
Messaggi: 10820
Iscritto il: 29/03/16, 21:14
Contatta:

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di FedericoF » 24/07/2017, 14:52

Marlin_anziano ha scritto: Eliminando le grandi foreste ci sarà ancora Ossigeno ?
E' sempre la "intelligenza umana" che lo sta facendo .....

Inquinare gli Oceani e l'atmosfera ti sembra frutto dell'Intelligenza umana ?

E potrei continuare a lungo su quante sciocchezze fa l'intelligenza umana fino a raggiungere purtroppo il punto di non ritorno ...
Capacità di ragionamento e adattamento è una nostra caratteristica. Viviamo ovunque.
Quella che dici tu non è intelligenza ma miopia misto soldi. Quando la vita varrà più dei soldi vedrai che le cose si invertiranno. Viviamo in condizioni anche peggiori quelle che si potrebbero verificare. Viviamo in mezzo al ghiaccio, vicino al deserto. Un po' ovunque.
L'adattamento e la capacità di sopravvivenza è innegabile. Per quanto stupide possano sembrare certe azioni (e concordo con te sulla stupidità di esse) l'uomo è biologicamente capace di ragionamenti complessi, certo, in media diciamo. Diciamo che ne siamo biologicamente capaci, e siamo anche biologicamente capaci di gettare questo dono. Ma su 7 miliardi di persone ti assicuro che non ne rimarranno zero.

Il punto per me è, quanto in là ci spingeremo prima di accorgercene? Quanto male vivranno le future generazioni? Perché di sicuro vivranno, ma una cosa è vivere in queste condizioni, un'altra è vivere dipendendo da qualche aggeggio che ci procurerà i beni primari.
La perfezione è una strada, non un punto d'arrivo.
cit.

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9107
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di trotasalmonata » 24/07/2017, 14:54

stefano94 ha scritto:
trotasalmonata ha scritto: Secondo eistein l'estinzione delle api. Non so se è una leggenda metropolitana.. . :-??
Sicuramente porterebbe all'estinzione di un sacco di animali e di vegetali, all'estinzione umana non credo, siamo probabilmente la specie più adattabile mai esistita sul pianeta, tolti i batteri. Ci nutriamo di qualunque cosa, siamo capaci di colonizzato quasi tutti gli ambienti e di procurarci l'acqua scavando nel sottosuolo. Per questo credo fermamente che per estinguerci ci vuole qualcosa di veramente catastrofico o un virus o qualcosa capace di portare l'intero pianeta quasi alla distruzione vera e propria.
Hai visto ''interstellar''? ''I figli degli uomini''?

Per me l'essere umano è veramente un animale stupido...

Un giorno lotteremo anche noi per la sopravvivenza...e non è detto che vinceremo.

Anche l'incontro con una civiltà aliena potrebbe portarci all'estinzione.

Ma concordo che nel breve periodo ce la caveremo. Secondo me per un migliaio di anni possiamo stare tranquilli...
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Marlin_anziano
star3
Messaggi: 2505
Iscritto il: 26/09/16, 18:08

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di Marlin_anziano » 24/07/2017, 15:13

trotasalmonata ha scritto: Secondo me per un migliaio di anni possiamo stare tranquilli...
Secondo me sei troppo ottimista.
I nostri avi hanno creato veramente grandi cose o quantomeno le hanno sapute mantenere con grandi opere, gli imbecilli attuali sanno solo distruggere come bambini dispettosi di 3 anni ... e le nuove opere soddisfano un progresso che distrugge ai fini del mantenimento del pianeta vanno nella direzione opposta .....

Negli ultimi 10 anni il clima da queste parti sta diventando invivibile (solo i turisti che vengono per una settimana e vanno via si trovano bene) ma a starci 4 mesi con una media di 39° è terribile, il terreno è talmente arido che fra un po' diventerà deserto.
Ma sebbene questo risultato potrebbe essere (non ci credo) una naturale evoluzione della terra, la "intelligenza umana" che fa ?
Brucia le pinete sui litorali e nelle zone interne per cementificare @-) @-) @-) @-) @-) @-)
Gli alberi che costeggiano le autostrade utili a bloccare gli ammassi di terreno che la sorreggono vengono distrutti giornalmente (fra un po magari crolleranno pure le autostrade) @-) @-) @-) @-) @-)
Per rimpiazzare il tutto ci vorrebbero 50 anni, ma nel frattempo la situazione peggiorerà ancora magari diventando irrimediabile, ed allora ?
Sarebbe questo il risultato della sopravvivenza degli umani ?

Una capra saprebbe fare meglio ;)
Non si finisce mai di imparare ... e migliorare ... :-??

Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2862
Iscritto il: 15/03/16, 11:06

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di stefano94 » 24/07/2017, 15:26

Eliminando le grandi foreste ci sarà ancora Ossigeno ?
E' sempre la "intelligenza umana" che lo sta facendo .....

Inquinare gli Oceani e l'atmosfera ti sembra frutto dell'Intelligenza umana ?

E potrei continuare a lungo su quante sciocchezze fa l'intelligenza umana fino a raggiungere purtroppo il punto di non ritorno ...[/quote]
Marlin_anziano ha scritto:
stefano94 ha scritto: grazie alla nostra intelligenza siano estremamente adattabili.
Mi sa invece che la stai sopravvalutando tu l'intelligenza umana ...
stefano94 ha scritto: l'umanità sopravviverebbe ugualmente finché ci sarà acqua potabile ed ossigeno da respirare.
Eliminando le grandi foreste ci sarà ancora Ossigeno ?
E' sempre la "intelligenza umana" che lo sta facendo .....

Inquinare gli Oceani e l'atmosfera ti sembra frutto dell'Intelligenza umana ?

E potrei continuare a lungo su quante sciocchezze fa l'intelligenza umana fino a raggiungere purtroppo il punto di non ritorno ...
Non mi puoi fare un discorso del genere dai. Facciamo un discorso serio. L'essere umano è la creatura più intelligente che abbia mai calcato questo pianeta. intelligente non vuol dire non fare errori. Anzi, il male che facciamo al pianeta è proprio frutto della nostra intelligenza, del nostro egoismo. Il tema è, l'uomo si può estinguere con la stessa facilità di altre specie animali? la risposta a mio parere è assolutamente no. La vita sulla terra c'era anche quando il pianeta era coperto da deserti e le foreste scarseggiavano, meno animali, più piccoli, ma comunque presenti. Se dovessimo distruggere tutte le foreste, cosa della quale dubito fortemente, avremmo gravi ripercussioni sull'ecosistema, ma non ci estingueremmo comunque. Secondo te siamo in grado di finire l'acqua prima di un crollo della civiltà? ne dubito fortemente, quando l'acqua inizierà ad essere carente solo pochi potranno utilizzarla e gli altri moriranno, così da rendere l'acqua rimasta sufficiente per la popolazione che sopravvive. Ripeto per l'ennesima volta. Un crollo della civiltà umana è probabile continuando così, un'estinzione della nostra specie però è estremamente più complicata. Per caso tutte queste cose che hai tirato in ballo hanno fin'ora avuto ripercussioni rilevanti sulla vita della specie umana? a me pare che diventiamo sempre di più, la vita media si allunga, le malattie mortali diminuiscono. le altre specie scompaiono, ma noi siamo sempre qui. Una desertificazione del pianeta o una glaciazione, non basteranno a farci fuori, deve accadere qualcosa di veramente sconvolgente e mai visto prima, perchè finchè ci sarà la minima possibilità di mandare avanti la specie, noi la manderemo avanti, anche se dovessimo passare da 7 miliardi a 1 milione per via di qualche cataclisma. Per gli altri animali basta un cambiamento climatico repentino, la diminuzione dell'animale o della pianta di cui si nutrivano o il prosciugamento o l'inquinamento di un determinato bacino idrico, ed ecco che rischiano l'estinzione, tutte queste cose però hanno impatti veramente poco rilevanti sulla nostra specie, si estingue il cinghiale? mangiamo la mucca, si estingue la mucca? mangiamo lo scarafaggio, si estingue anche lui? mangiamo la lattuga... siamo tosti da estinguere.

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 9107
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di trotasalmonata » 24/07/2017, 15:36

Per me in italia si sta ancora bene. Nel mio paese d'orine ( cambogia) quando sono andato a trovare i miei parenti l'acqua la tiravamo fuori un pozzo e il bagno era un buco per terra con un muretto intorno. Ovviamente era lontano dal pozzo. Temperatura 35-40 gradi in inverno e mio cugino andava in giro con una giacca! Metà delle strade sono sterrate, anche in città. Vivono in 20 in una sola casa per abbattere i costi e consumi meno risorse, perché devono, non per scelta ecologica.
E secondo me erano meno stressati loro delle persone qua dove la gente di incazza se il basilico sulla pizza non è fresco.

Per questo do ragione a Stefano. Ci adattiamo anche noi.
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
stefano94
Moderatore Globale
Messaggi: 2862
Iscritto il: 15/03/16, 11:06

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di stefano94 » 24/07/2017, 15:36

trotasalmonata ha scritto: Hai visto ''interstellar''? ''I figli degli uomini''?

Per me l'essere umano è veramente un animale stupido...

Un giorno lotteremo anche noi per la sopravvivenza...e non è detto che vinceremo.

Anche l'incontro con una civiltà aliena potrebbe portarci all'estinzione.

Ma concordo che nel breve periodo ce la caveremo. Secondo me per un migliaio di anni possiamo stare tranquilli...
Mo mettiamo pure gli alieni? parliamo di cose realistiche e sulle quali si può ragionare. Gli Alieni non sono tra queste, che esistano o meno,non ci è possibile ragionare su di essi, magari ci daranno la chiave per salvare il mondo se mai ne incontreremo.
Non ho visto i due film. Come si fa a dire che l'uomo è un animale stupido? Raga dobbiamo fare un ragionamento serio o basarci su film e discorsi strampalati? L'uomo è un animale dall'intelligenza impareggiabile, grazie alla quale è arrivato al dominio totale del pianeta. Su quali basi potete dire che siamo stupidi? confrontati a quale altra forma di vita? A immaginari alieni? A immaginarie divinità? Ai pucciosi animali "che sono meglio delle persone" perchè di tanto in tanto mostrano qualche sentimento positivo? Tutti gli animali intelligenti sono capaci di fare cose generose e amorevoli, ma anche cose estremamente crudeli, e l'uomo non fa differenza, solo che è tutto più ingigantito in noi.

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 717
Iscritto il: 12/03/16, 15:03

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di SilvioD » 24/07/2017, 15:45

Marlin_anziano ha scritto: Sono numerosissimi gli allarmi che leggo ultimamente sul tema, e diffidando dal terrorismo mediatico ho cercato di documentarmi a modo mio quà e la in merito.

..............
..............
..............

Voi che ne pensate ?
Io voglio fare un discorso più ampio che parte da una parola: BUGIA!

Siamo cresciuti con l'idea che l'attuale sistema economico sia il migliore possibile, idea che si è ancor più rafforzata dopo il crollo dei paesi dell'Est in cui si era tentato (malamente) di applicare un modello economico-sociale alternativo a quello occidentale. E' stata la conferma, per i sostenitori dello status quo, che quello che viviamo è il miglior modo di mandare avanti l'economia e la società.
Ci hanno detto che, seguendo questo modello, saremmo stati tutti felici, sorridenti, in salute, realizzati, al sicuro, al caldo in inverno e al fresco in estate.

Niente di più falso!
Questa è una palese bugia, perchè il sistema economico attuale è basato su una regola elementare che risale all'epoca in cui l'uomo viveva nelle tribù di cacciatori-raccoglitori, ovvero la legge del più forte: se io sono più grosso e più forte di te, uccido te che sei più esile e debole.
Oggi nessuno può uccidere un competitor con un colpo di clava o piantandoli una freccia nella schiena, ma può "ucciderlo" fagocitando la sua azienda o azzerando il suo mercato.
E soprattutto può "uccidere" vaste zone del pianeta, sfruttandone le risorse materiali o, ancora peggio, umane: bimbi di 6 anni messi a cucire palloni, operai cinesi che vivono in fabbriche lager in cui sopportano turni di 18h a giorno, e tutti quei lavoratori che vengono condotti in condizioni di schiavitù e la cui esistenza viene ignorata dai media.

Insomma, il sistema economico attuale prevede sempre che ci sia un vincitore e un vinto, uno che sta bene ed uno che sta male. Non possiamo vincere tutti!!

Ora, questo modello a cosa ha portato?
Da una parte ha creato un esercito sterminato di disperati che fuggono dalla miseria, dalle malattie, dalla guerra, e che il mondo progredito tenta in tutti i modi di arginare (o di "aiutare a casa loro x_x ).
Dall'altra ha portato alla produzione di quantità ENORMI di "materiali di scarto", che sono tossici per le nostre acqua, per la nostra terra, per la nostra aria e, in ultima analisi, per noi.
E la cosa paradossale è che spendiamo tante risorse umane e materiali per tentare di contrastare gli effetti di questi prodotti di scarto, quando basterebbe semplicemente produrne di meno.
Come? Le aziende rinunciando a pochi punti % di fatturato, e noi cittadini rinunciando all'ultimo modello di smartphone, al TV 4K OLED da 52" per impressionare gli amici, o all'auto nuova che, forse produce un 10% in meno di CO2 rispetto a quella che già possiedi, ma per la cui costruzione (tra plastiche, acciai, vernici, solventi, macchinari, saldature, trasporto, ecc...) sono state buttate in atmosfera quintali e quintali di CO2.

E' di pochissimi giorni fa la notizia dell'acqua razionata nel comune di Roma....ma l'italiano medio, che ama avere l'iPhone 18S con 512GB (se no non vali un razzo) e girare in città con un veicolo militare che pesa 2,7t e consuma fiumi di gasolio (perchè si sa, il SUV fa figo!), purtroppo non coglie questo collegamento...

Mi lascia sconcertato la mole di studi condotti dagli scienziati attorno ai cambiamenti climatici, e come questi dati abbiano un fortissimo coefficiente di correlazione.
Ma è inutile ostinarsi a studiare un problema che nessuno vuole realmente risolvere. Un problema la cui esistenza viene ignorata, o addirittura negata da chi dovrebbe prendere provvedimenti, con il solito: "Eh va beh, ma queste sono seghe mentali da hippie!! I cambiamenti climatici ci sono sempre stati ben prima della comparsa dell'uomo!".

Vi saluto con questo video, che non ha bisogno di commenti e che è stato realizzato da una nota associazione di hippie-ambientalisti: la NASA! :-

[youtube][/youtube]
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
Marlin_anziano
star3
Messaggi: 2505
Iscritto il: 26/09/16, 18:08

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di Marlin_anziano » 24/07/2017, 15:54

stefano94 ha scritto:
24/07/2017, 15:26
La vita sulla terra c'era anche quando il pianeta era coperto da deserti e le foreste scarseggiavano, meno animali, più piccoli, ma comunque presenti.
Altre persone, più forti e concrete, noi credo che non ne saremmo capaci.
stefano94 ha scritto:
24/07/2017, 15:26
quando l'acqua inizierà ad essere carente solo pochi potranno utilizzarla e gli altri moriranno, così da rendere l'acqua rimasta sufficiente per la popolazione che sopravvive.
E perchè attendere che questo o altri eventi peggiori accadano e non prevenirli ?
E' solo un esempio, ma vedi che anche tu stai ragionando come uomo del 3° secolo ?
della serie: finchè la cosa non mi sfiora tutto bene
Chi mi dice che io non faccia parte di quei milioni di persone che moriranno ?
E quindi a questo punto ti chiedo: perchè devo farne parte ?
stefano94 ha scritto:
24/07/2017, 15:26
a me pare che diventiamo sempre di più, la vita media si allunga, le malattie mortali diminuiscono.
Aspetta semplicemente qualche anno.
Anche i potenti del pianeta si sono accorti che siamo troppi, ed ho paura che stiano provvedendo ......
stefano94 ha scritto:
24/07/2017, 15:26
si estingue il cinghiale? mangiamo la mucca, si estingue la mucca? mangiamo lo scarafaggio, si estingue anche lui? mangiamo la lattuga..
tutto radioattivo ?

non mangi nulla o mangi e muori.

sappi comunque che nel caso dovessi far parte di quei milioni di persone che morirebbero per mancanza di questo o di quell'altro elemento essenziale, mi incacchio di brutto uguale ................ X( X( X( X( X( X( X(
Se penso che la qualità di vita di mio figlio dovesse volgere a pura e fortunata sopravvivenza, mi girano come un ventilatore ...

Probabilmente i rimedi per evitare tutto ciò ci sono, da eseguire adesso però, ma all'uomo del 3° secolo non interessano, preferisce giocare alla playstation o al tablet o allo smartphone o seguire le partite di calcio e chi se ne frega di tutto il resto finchè qualcosa non ci sbatte sopra il naso, e nemmeno in quel caso succede nulla, vedi in Italia con tanti buoni motivi per dire basta a chi di turno guida incoscientemente il paese, siamo da 30 anni sempre allo stesso punto.

Nel frattempo i potenti distruggono tutto e fanno profitti a tonnellate.
Non si finisce mai di imparare ... e migliorare ... :-??

Avatar utente
Giueli
Moderatore Globale
Messaggi: 11884
Iscritto il: 21/01/17, 22:27

Il clima è già cambiato realmente ?

Messaggio di Giueli » 24/07/2017, 15:57

In biologia intelligenza equivale a capacità d'adattarsi,su questo l'uomo non è secondo a nessuno,sommiamoci un'incredibile capacità riproduttiva ed il gioco è fatto.
Comunque quello che è veramente a rischio non è sicuramente il il pianeta Terra ne la vita sopra di esso,nel corso del tempo ha superato catastrofi ben più grandi,impatti con meteoriti,ere glaciali deriva e scontri tra continenti,eruzioni di super vulcani ecc ecc...
Quello che è veramente a rischio è l'umanità,come tutte le specie è destinata al l'estinzione,questa potrà sopraggiungere a causa di un virus o batterio di sconvolgimenti climatici indotti o meno quello che è certo è che avverrà,ecco perché dovremmo rispettare ogni singolo momento passato su questo meraviglioso pianeta,invece di distruggerlo.
Il Dao di cui si può parlare non è l'eterno Dao...
Daodejing.

Seguo...😎

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti