Ma come mangi?!

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Bloccato
Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16700
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di Jovy1985 » 04/11/2015, 16:07

io cerco di restare in topic....
Rox ha scritto:
Comunque, la mappa dei tumori allo stomaco è questa:
Tumori.JPG
Non so voi... ma io ho seri dubbi che in Ecuador, in Mongolia, in Honduras, detengano il record nel consumo di salami.
interessante...ma li si parla di MORTALITA'....questa è la prevalenza dei tumori allo stomaco e al pancreas:
pancreas.jpg
cancro_stomaco.jpg
il paese con le vacche sacre, l'India, con 1 miliardo di abitanti...in fondo alla classifica?un caso? :-??
europa, nord america e Argentina...al top! altro caso? :-?? :-\
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Questi utenti hanno ringraziato Jovy1985 per il messaggio:
ocram (04/11/2015, 16:11)
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di raffaella150 » 04/11/2015, 16:18

beh l'india non solo non mangiano manzo (ma maiale si) ma in patria tirano decisamente la cinghia ;)

cmq io indiani grassi, qua, in svizzera, non ne ho ancora visti :D e lavorano TUTTI nell' IT bancario.....tranquillo che il cibo se lo possono permettere ;) ma hanno una cucina basata sui volatili e sul maiale e sul pesce (adoro i ristoranti indiani, slurp :x )
Questi utenti hanno ringraziato raffaella150 per il messaggio:
cicerchia80 (04/11/2015, 16:25)
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
Jovy1985
Ex-moderatore
Messaggi: 16700
Iscritto il: 19/10/13, 12:53

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di Jovy1985 » 04/11/2015, 16:24

Uthopya ha scritto:Jovy e che cambia uccidere una pecora o un agnello?
per te evidentemente nulla...ma ripeto....io i pesci piccoli li butto a mare.Cosi mi hanno insegnato i "vecchi"...e cosi faccio.
sono un ex cacciatore...sparavo e mangiavo selvaggina...ma non salivo sui nidi a papparmi uccellini che facevano ancora pio pio [-x
questo è il mio modo di intendere la nutrizione..se posso scegliere, cerco di mangiare esseri viventi che hanno speso almeno parte della loro vita.
lo stesso vale per i vegetali, se vuoi fare il paragone e se tu li metti sullo stesso piano: tu mangi frutta acerba?i pomodori...li fai crescere più di mezzo centimetro di diametro? le lattughe....le fai crescere o no? :-??
E' un parere condivisibile o meno...ci mancherebbe :D
Uthopya ha scritto:Ps: di animali uccisi per alimentarsi ne ho visti a decine, maiali, agnelli, galline, conigli, ecc.
vederli è una cosa....farlo un altra. mangiare l'agnellino una volta bello e pronto è una cosa....sgozzarlo da te,un'altra.
non tutti hanno "i peli sullo stomaco" per farlo.

ripeto, io sono onnivoro....ma la mia ideologia è molto "pellerossa" in questo senso: si deve avere rispetto del proprio cibo, e di cosa si uccide per vivere...tutto qui. chiuso OT...giuro! x_x #-o
"Tu non sei il pastore....tu sei la pecora!" Charles Vane ( Black Sails)[/size]

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di raffaella150 » 04/11/2015, 16:29

ocram ha scritto:
raffaella150 ha scritto:poi, ti vorrei rendere noto che il seitan e il tofu non crescono sugli alberi.....ma sono frutto di una lavorazione industriale, con tutto cio che ne consegue ( a meno che non ti semini da solo la soia, la trasformi in latte e poi in tofu , sempre robaccia industriale stai buttando giu )
Mi vengono dei dubbi sulle capacità di lettura...
ocram ha scritto:io mi faccio da solo pasta, pizza, crostate, torte, e poi seitan, tofu, mozzarelle vegetali e quello che vi pare.
E fammi pensare... :-?
Sì! *-:) i componenti crescono proprio sugli alberi! (sulle piante) :D

Se i legumi ti fanno male non è colpa dei legumi stessi, quindi io mi arrampico sugli specchi? =))
Mi maltratto? Sto male? Non lo sapevo... :-?

Per i più veloci di me a scrivere:
enkuz è da prendere come esempio, sa quello che porta in tavola.
ero col celle e avevo difficoltà di riporto.....cmq il tofu è derivato della soia esattamente come un formaggio derivato del latte, poco importa che cresca sull'albero (a voler essere pignoli, anche x avere alberi da frutto, abbattono porzioni di foresta e calcolato il numero di fruitori della soia.....mi sa che ce la giochiamo con le vacche), qualcuno ha dovuto raccoglierlo (mungere l'albero) e spremerlo o frullarlo o farci quello che vuoi per trasformarlo in latte, da cui con del succo di limone trai fuori il tofu......un po diverso dal prendere dei fagioli freschi e cuocerli come sono........

il fatto che tu stai bene, o meglio ...che un vegano stia bene, al momento ha valore ZERO, non ha prove tangibili che sia ottimale sul lungo percorso......sappiamo x certo che l'onnivoro a basso tenore di carni ci ha fatti nascere tutti e ci ha fatto vedere il 2015 ....bada bene duemilaquindici......da quando è stata inventata l'agricoltura probabilmente di millenni dobbiamo piazzarcene ancora qualcuno di mezzo.....sappiamo che l'alimentazione ottimale è quella latto-ovo-vegetariana con integrazione di proteine animali, siamo qua tutti, a dimostrazione che funziona......
ciascuno x me puo mangiare quel che gli pare, anche i breathariani mi van bene, basta che non rompano le scatole agli altri.......mi piacerebbe perö vedere un po piu di rispetto x gli animali, niente polli in batteria, niente vacche segregate o maiali tenuti in condizioni non idonee......xke è da quando non esiste piu il vero contadino, quello che senza frigo/freezer/supermercato doveva arrangiarsi a far nascere, conservare e centellinare il cibo, che tutto è andato in malora......
gli animali hanno perso quel rispetto che si dava a chi garantisce la nostra sopravvivenza, i terreni vengono sfruttati alla morte, e tutto x cosa? x fare cassa.......peccato che a continuare cosi, l'unica cassa, è quella funebre.
Questi utenti hanno ringraziato raffaella150 per il messaggio:
lucazio00 (04/11/2015, 18:04)
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4742
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di enkuz » 04/11/2015, 16:38

raffaella150 ha scritto:.......mi piacerebbe perö vedere un po piu di rispetto x gli animali, niente polli in batteria, niente vacche segregate o maiali tenuti in condizioni non idonee......xke è da quando non esiste piu il vero contadino, quello che senza frigo/freezer/supermercato doveva arrangiarsi a far nascere, conservare e centellinare il cibo, che tutto è andato in malora......
gli animali hanno perso quel rispetto che si dava a chi garantisce la nostra sopravvivenza, i terreni vengono sfruttati alla morte, e tutto x cosa? x fare cassa.......peccato che a continuare cosi, l'unica cassa, è quella funebre.
Come non quotarti ??? ;)

Avatar utente
ocram
Ex-moderatore
Messaggi: 3857
Iscritto il: 02/04/15, 10:14

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di ocram » 04/11/2015, 16:52

raffaella150 ha scritto:ero col celle e avevo difficoltà di riporto.....cmq il tofu è derivato della soia esattamente come un formaggio derivato del latte, poco importa che cresca sull'albero, qualcuno ha dovuto raccoglierlo (mungere l'albero) e spremerlo o frullarlo o farci quello che vuoi per trasformarlo in latte, da cui con del succo di limone trai fuori il tofu......un po diverso dal prendere dei fagioli freschi e cuocerli come sono........
ocram ha scritto:io mi faccio da solo pasta, pizza, crostate, torte, e poi seitan, tofu, mozzarelle vegetali e quello che vi pare.
Cosa c'è di difficile nel capire che me lo faccio da solo 'sto tofu? Che tra l'altro nemmeno mi fa impazzire, altra storia. Che poi non è nemmeno la lavorazione che rende il formaggio pericoloso, ma la stagionatura e la materia prima, mica subisce chissà quali processi industriali.
Al contrario della soia, sia latte che uova fanno male, latte soprattutto, che può essere facilmente sostituito con molti alimenti. La concezione che abbiamo del latte in età adulta non si sa chi ce l'abbia messa in testa. Come detto prima:
ocram in post di secoli fa ha scritto:Il latte viene prodotto per alimentare il neonato dai mammiferi, credo proprio che nessuno su questo forum sia neonato, né tanto meno una mucca o una capra, quindi perché bevete il loro latte? Ma voi berreste il latte di una donna che ha appena partorito?
Che tutto venga sfruttato oltre qualsiasi potenzialità purtroppo rende pericoloso e nocivo qualsiasi alimento, dalla carne e gli insetti ai germogli di rucola. :-q
Come è stato detto post fa, siamo la popolazione che vuole trovare tutto e subito pronto al supermercato, quindi le industrie fanno tutto per soddisfare la domanda.
Dove giace il frutto soffocante che giunse dalla mano del peccatore io partorirò i semi dei morti per dividerli con i vermi che si raccolgono nelle tenebre e circondano il mondo col potere delle loro vite...



Area X

Avatar utente
enkuz
Ex-moderatore
Messaggi: 4742
Iscritto il: 20/10/13, 13:42

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di enkuz » 04/11/2015, 17:00

ocram ha scritto:siamo la popolazione che vuole trovare tutto e subito pronto al supermercato, quindi le industrie fanno tutto per soddisfare la domanda.
Purtroppo è un dato di fatto... e ci sta avvelenando tutti: vegani, vegetariani, onnivori e carnivori :(

Avatar utente
raffaella150
star3
Messaggi: 3416
Iscritto il: 04/10/14, 12:35

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di raffaella150 » 04/11/2015, 17:11

appunto e i vegani non si rendono conto che la loro MODA , quella moda che placa le loro coscienze, accelererà questo processo di sfruttamento e morte dell'ambiente, xke primo è impossibile consumare solo verdure in lande come la nostra con un inverno di mezzo, ma soprattutto in un numero di individui come siamo al mondo.
dobbiamo importare e l'import non aiuta l'ecologia in altri stati come tunisia marocco sud africa ecc.....che pur di soddisfare una richiesta di mercato (che porta cassa) sfruttano i propri territori impoverendo loro stessi......insomma ecologici noi sulla schiena di altri, bel ragionamento.....poi aggiungi che quelle poche verdure di stagione invernale sono davvero limitate nella scelta e che se ci nutriamo solo di quelle, la denutrizione sta dietro l'angolo....insomma tanti vegani è insostenibile, come è insostenibile il numero di onnivori con una pancia pari ad una vasca x discus......

p.s. farsi il tofu partendo dal latte in cartoccio, non è precisamente FARSI qualcosa in casa ;) devi dimostrarmi che parti veramente dai baccelli di soia......sennö è fuffa :D
cmq fare in casa non esiste piu a meno che tu non abbia campi dove parti dal seme x arrivare al prodotto finale, xke io posso anche farmi la pasta in casa ma resta che devo COMPRARE la farina.....e non ho controllo su cosa mettono dentro quella farina..... oke? questo è il mio senso......tu devi sempre comprare qualcosa di base fatto da altri......
quando avrö trovato Cleopatra, la Strangolatrice Africana, la mia growlist sarà COMPLETA :D

il mio sito sulle carnivore, http://www.fleischfressendepflanzen.ch/

Avatar utente
SETOL
star3
Messaggi: 652
Iscritto il: 24/02/15, 18:26

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di SETOL » 04/11/2015, 19:10

ocram ha scritto:ocram ha scritto:
io mi faccio da solo pasta, pizza, crostate, torte, e poi seitan, tofu, mozzarelle vegetali e quello che vi pare.


Cosa c'è di difficile nel capire che me lo faccio da solo 'sto tofu?
Una piccola curiosità , ma tu cosa fai nella vita ? anzi giusto x non farmi i fatti tuoi , quanto tempo dedichi x prepararti tutto da te ? Mi chiedevo una persona che lavora (come ad es. me ) che sta fuori casa tra andata e ritorno ecc. dalle 6.45 alle 18,30 potrebbe farsi tutto da se ?
Dò x scontato che vivrai non in città (dove c'è inquinamento) che non fumi , non bevi e fai attività fisica mirata al tuo benessere almeno 3/4 ore a settimana , giusto ? altrimenti non avrebbe senso il tuo dire "questo NO perchè fa male"
X la tua domanda sul latte umano , ovvio che non lo berrei , mi fa ribrezzo il solo pensiero , idem se mi chiedessi "mangeresti un verme ?
Dando x scontato (cosa tutt'altro che scontata) che tu riesca a dare il giusto apporto di tutto ciò che può servire al tuo organismo x vivere bene , a quanto gusto rinunci , a quanto piacere rinunci ? x avere cosa in più ? forse un aspettativa di vita superiore ? o cos'altro ?

P.S. dove lavoro c'è una linea di cottura ovv. carne , ma a volte facciamo anche le bistecche di soia , chi pensi le compri ? vuoi sapere cosa c'è dentro ? meglio di no ...

Avatar utente
ocram
Ex-moderatore
Messaggi: 3857
Iscritto il: 02/04/15, 10:14

Re: Ma come mangi?!

Messaggio di ocram » 04/11/2015, 19:49

Solitamente a casa non ci sono quasi mai, ma tu non te lo prepari da mangiare? Non mangio mica pizza tutti i giorni, che in ogni caso mi richiede un'oretta di preparazione, se vado lento e compresi i tempi d'attesa, idem le crostate. Seitan e tofu come ho detto nemmeno mi fanno impazzire e soprattutto sono alimenti che vanno mangiati saltuariamente vista la concentrazione di proteine, quindi quando lo faccio, viene opportunamente conservato per il tempo successivo.
Non fumo, non bevo quasi, faccio attività fisica ovviamente, ma quale di queste tre cose mi toglierebbe il diritto di mangiare sano se le facessi? Poi vivo a Roma, che basta e avanza ad inquinarmi i polmoni, ma non sono un hamish e la città mi consente di lavorare, non è il mio stile di vita stare in campagna ed avere una casa ecosostenibile e autonoma dal punto di vista alimentare, quindi perché mi respiro la merda delle macchine allora devo mangiare di conseguenza perché tanto crepo di un'altra cosa?
SETOL ha scritto:sul latte umano , ovvio che non lo berrei , mi fa ribrezzo il solo pensiero
Se ti fa schifo il latte della tua stessa specie, perché allora assumi quello di una mucca, che viene prodotto per alimentare un'altra specie, con altre esigenze? :-?
SETOL ha scritto:, a quanto gusto rinunci , a quanto piacere rinunci ?
A me piace mangiare e mi piace mangiare tanto, altrimenti non mi sarei attrezzato a studiare come si preparano tutte questi cibi, invece di rinunciarci al gusto sempre che l'ho acquisito per la prima volta.
Eliminando sale e, nella maggioranza, l'olio dai pasti, la mia percezione si è anche affinata per sentire ogni singolo gusto. Questo beneficio l'ho notato i primi mesi!
Sinceramente non ho mai visto cosa ci sia di gustoso in una bistecca di carne, sono altre le cose che mi piacevano e di cui facevo abituale uso, così come mi piaceva fumare sigarette, adesso lascio tutto agli altri.

La bistecca di soia non so chi la ordina, di sicuro non io. :-bd
Quelli sono alimenti di chi è vegano per moda, ma che non riesce ad abbandonare psicologicamente la carne e vuole nel piatto l'idea di una bistecca. :-q
Dove giace il frutto soffocante che giunse dalla mano del peccatore io partorirò i semi dei morti per dividerli con i vermi che si raccolgono nelle tenebre e circondano il mondo col potere delle loro vite...



Area X

Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti