Sezione marino

Per presentarsi, conoscersi e chiacchierare
Rispondi
Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 34821
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Sezione marino

Messaggio di cicerchia80 » 19/09/2017, 18:58

Freef ha scritto: Secondo me per arrivare a chiedere quello che hai paura che succeda, non saranno sicuramente persone che si affacciano alla prima volta al marino, ma bensì chi ha anni alle spalle e cerca di spremere la vasca al meglio possibile.
Per ora, ho visto topic tutti in stile acquariofilia facile, o che comunque hanno virato a questa gestione.

Scrivete!!!!
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

ange871
star3
Messaggi: 946
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Sezione marino

Messaggio di ange871 » 19/09/2017, 19:11

Appena termino la lettura di un paio di manuali sull'acqua Rio Marino sicuramente vi scriverò una sorta di sunto aiutato dall'amico Luca.s
Datemi 30gg di tempo. Ovviamente la mia risulterà essere una mera enunciazione di ciò che ho letto non avendo ancora avuto esperienze dirette in merito.


Posted with AF APP

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 18543
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Sezione marino

Messaggio di roby70 » 19/09/2017, 20:44

Una proposta di articolo c'è gia.. quella di Aleph0.
Al volo mi verrebbe in mente per me che non so niente una specie di introduzione al marino con i vari termini: cos'è un LPS, cos'è uno skimmer, i vari tipi di acquari,....
Poi @Silver21110 si sta costruendo lo skimmer da solo ... se documenta tutto :-
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Gery
star3
Messaggi: 7089
Iscritto il: 22/12/16, 14:54

Sezione marino

Messaggio di Gery » 19/09/2017, 21:20

roby70 ha scritto: Una proposta di articolo c'è gia.. quella di Aleph0
Con il proponi articolo di @aleph0 opportunamente sistemato possono venire fuori almeno 3-4 articoli, naturalmente per dividerlo nei vari argomenti, bisognerebbe che ci mettesse le mani qualcuno che ne capisce, ed ha padronanza dell'argomento, prendendo le varie parti e splittandolo su più articoli derivati. :ympray:

Per chi conosce il marino e avesse voglia di farlo, vi ricordo che generalmente un'articolo per non essere troppo dispersivo si racchiude in circa 4 pagine di contenuti. ;)
Le mie vasche:
/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-vecchietto-a-nuova-vita-t27214.html

/mostraci-il-tuo-acquario-e-non-solo-con-le-foto-f6/il-mio-piccoletto-t34369.html

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 715
Iscritto il: 12/03/16, 15:03

Sezione marino

Messaggio di SilvioD » 19/09/2017, 22:34

Saxmax ha scritto: Si continua a porre l'accento sul discorso economico, ma come ho gia detto, non è il discorso economico quello che mi preme di più. È l'aspetto etico/gestionale che mi preoccupa. Se noi sul dolce insistiamo sull'Acquariofilia "semplice", intelligente, che punta a creare un ecosistema sostenibile e di facile gestione, escluso l' acquario di "pozza di marea mediterranea", come trasformiamo il nostro "savoir faire" in un ambito di acquari di barriera spinti, che stanno su solo con mille espedienti complessi? :-?
Non sono sostenibili. Punto. Sono difficili da gestire e richiedono moltissima tecnica. E tanti saluti ad Acquariofilia facile.
Comunque, ho gia detto, non sono affatto contrario.
Voglio solo capire con che modalità possiamo gestire la cosa senza che si diventi "Acquariofilia mezzo e mezzo". :-??
Ripeto cosa farei io, se volessi spingere il discorso marino qui, su AF. Proporrei diversi articoli ed esperienze positive su allestimenti marini il più possibile "facili". Non ho detto semplicistici, ma che rispettino il modo di vedere "consapevole" che noi da sempre promuoviamo. Una volta suscitato interesse e avviato diverse vasche, la discussione poi verrà da sola e allora sarà sicuramente interesse di tutti portarla avanti. Se no, ci riempiamo di discussioni sulla dimmerizzazione via Arduino delle plafonieree a LED di tale marca, del decimale di grado di salinità, del mezzo grammo di sale in più o meno, e ciaone.. :-h
L'aspetto gestionale e l'aspetto economico vanno di pari passo. Le nostre gestioni costano poco perchè sono fatte in modo semplice. Sono due aspetti che sono legati a doppio filo l'uno all'altro.
Comunque, quei pochi topic di marino che sono stati aperti qui dentro, ad esempio quelli di Aleph0, non trattano di dimmerizzazione via Arduino delle plafonieree a LED di tale marca, del decimale di grado di salinità, del mezzo grammo di sale in più o meno.
Si è sempre parlato di vasche realizzate con sistemi molto più terra terra. Vasche più complesse del cubetto col Betta, ma non ai livelli esasperati di cui parli e che richiedono sistemi computerizzati.



Detto questo, sono d'accordissimo con te sul modo di introdurre questa nuova sezione.

Io presenterei prima tutti quei concetti tecnici che sono propri del marino e che non si ritrovano nel dolce: cosa è uno skimmer, cosa è un reattore di calcio, differenza tra coralli molli e coralli duri, temperatura di colore delle lampade (attinici, superattinici, 10.000K,....), ecc...ecc...
Dopo di chè, così come esistono articoli del tipo "Biotipo amazzonico" relativi al dolce, realizzerei un paio di articoli in cui si spiega come realizzare un acquario tropicale senza troppi sbattimenti e di gestione FACILE.
Esempio 1: nanoreef da 30 litri o da 60 litri con dentro solo pesci pagliaccio e qualche corallo molle, come quello messo in piedi da Aleph0.
Esempio 2: acquario tropicale un pò più grande (100 litri) con qualche pesce che non sia il pesce pagliaccio....

A quel punto credo che la sezione, una volta avviata, camminerà con le proprie gambe arricchendosi di mese in mese di nuovi contenuti.
Ultima modifica di SilvioD il 19/09/2017, 23:55, modificato 1 volta in totale.
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

Avatar utente
Saxmax
Amministratore
Messaggi: 7067
Iscritto il: 06/10/13, 16:39

Sezione marino

Messaggio di Saxmax » 19/09/2017, 22:40

SilvioD ha scritto: Io presenterei prima tutti quei concetti tecnici che sono propri del marino e che non si ritrovano nel dolce: cosa è uno skimmer, cosa è un reattore di calcio, differenza tra coralli molli e coralli duri, temperatura di colore delle lampade (attinici, superattinici, 10.000K,....), ecc...ecc...
Dopo di chè, così come esistono articoli del tipo "Biotipo amazzonico" relativi al dolce, realizzerei un paio di articoli in cui si spiega come realizzare un acquario tropicale senza troppi sbattimenti e di gestione FACILE.
Iniziate pure a tirare giù gli articoli. :-bd
Se volete fare la sezione, non vedo modo migliore per incentivare la gente. :-bd
Poi, man mano che arriva gente e materiale, ci si organizza con la sezione e il (o i) mod. Che, di base, dovranno essere persone preparate sull'argomento.
Se arriva buon materiale, gente che ne discute, e persone preparate, non vi apro una sezione, ve ne apro 12! :-bd


Posted with AF APP
Questi utenti hanno ringraziato Saxmax per il messaggio:
SilvioD (20/09/2017, 0:02)
"Con le palanche son buoni tutti.." Motto di famiglia

Per alcune persone nemmeno mi siedo sulla riva del fiume.
Probabilmente passerà il loro cadavere mentre sono a farmi una birra.

Avatar utente
Silver21100
Ex-moderatore
Messaggi: 4083
Iscritto il: 07/06/15, 17:41

Sezione marino

Messaggio di Silver21100 » 20/09/2017, 14:20

roby70 ha scritto: Una proposta di articolo c'è gia.. quella di Aleph0.
Al volo mi verrebbe in mente per me che non so niente una specie di introduzione al marino con i vari termini: cos'è un LPS, cos'è uno skimmer, i vari tipi di acquari,....
Poi @Silver21110 si sta costruendo lo skimmer da solo ... se documenta tutto :-
[-x [-x
sbagliato... ero partito con quell'idea e attivato di conseguenza, ma non trovando un supporto adeguato e rimanedo dubbioso sulle reali necessità della futura vasca , ho preferito ricorrere all'acquisto di uno skimmer usato che poi ho invece barattato con un tipo che deluso dal salato sta cercando di realizzarsi nel dolce (averlo saputo subito ci saremo semplicemente scambiati le vasche)
però qualcosa l'ho imparata lo stesso
la prima è che lo skimmer e lo schiumatoio sono la stessa cosa , poi ho capito il principio di funzionamento e da qui come costruirlo...poi il problema è nato da come deve essere grande ? come va regolata l'erogazione dell'aria? quanta schiuma deve produrre in base ai litri ?
Se oggi un neofita entra in AF e chiede come costruire o assemblare un filtro troverebbe un sacco di amici che forti della loro esperienza saprebbero ben guidarlo, ma per un marino le cose cambiano... in molti forum c'è la malcelata presentazione di prodotti commerciali mentre pochi sono coloro che riescono a soddisfare la richiesta su come realizzare questo accessorio , ma sopratutto a farlo in base alla necessità di una vasca come la mia.
Nel dubbio, ho dirottato verso un prodotto commerciale riservandomi la costruzione di uno schiumatoio artigianale in virtù dell'esperienza tratta al solo scopo di avere un ricambio pronto in caso di rottura .
AF , invece, mi ha aiutato tantissimo nella preparazione della vasca, nel capire che tipo di luce ci vuole e ottimi spunti su come realizzare un coperchio adeguato per non perdere le caratteristiche di un acquario aperto rimanendo però parzialmente chiuso per salvaguardare la tappezzeria da schizzi di acqua salata ed evaporazione.
Alla fine forse ( a titolo di esperimento) non serve neppure avere una sezione specifica con tutte le sottosezioni del caso , se ci fosse un angoletto salato tipo il salotto, col tempo si creerebbe una sorta di raccolta d'esperienze da cui valutare l'eventuale creazione di un qualcosa di più serio, ma la cosa più importante è che i vari e sporadici topic aperti non andranno più dispersi in tutto il forum rendendoli di fatto non fruibili
Questi utenti hanno ringraziato Silver21100 per il messaggio (totale 2):
Guybrush (20/09/2017, 14:33) • SilvioD (21/09/2017, 12:19)

Avatar utente
SilvioD
star3
Messaggi: 715
Iscritto il: 12/03/16, 15:03

Sezione marino

Messaggio di SilvioD » 21/09/2017, 12:22

Silver21100 ha scritto: Alla fine forse ( a titolo di esperimento) non serve neppure avere una sezione specifica con tutte le sottosezioni del caso , se ci fosse un angoletto salato tipo il salotto, col tempo si creerebbe una sorta di raccolta d'esperienze da cui valutare l'eventuale creazione di un qualcosa di più serio, ma la cosa più importante è che i vari e sporadici topic aperti non andranno più dispersi in tutto il forum rendendoli di fatto non fruibili
Pure io credo che sia meglio per il momento fare un'unica grande "Marino" senza alcuna sottosezione.
Le sottosezioni hanno senso quando ci sono 15 nuovi topic al giorno, e allora si vuole mettere ordine, così da non mischiare topic in cui si parla di luci con topic in cui si parla di pesci pagliaccio, con topic in cui si parla di anemoni di mare.
Manca di mentalità matematica tanto chi non sa riconoscere rapidamente ciò che è evidente, quanto chi si attarda nei calcoli con una precisione superiore alla necessità. (Carl Friederich Gauss)

ange871
star3
Messaggi: 946
Iscritto il: 07/06/15, 20:16

Sezione marino

Messaggio di ange871 » 21/09/2017, 13:41

Concordo con gli ultimi due post.


Posted with AF APP

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20538
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Sezione marino

Messaggio di Rox » 21/09/2017, 19:12

Giusto per ridere un po', vi segnalo una risposta del mio negoziante di fiducia, un paio d'anni fa. :)

- Ma tu tratti anche il settore marino, con tutte le rogne che comporta?
- Guadagno di più con 4 clienti sul marino che con 400 sul dolce!


Credo che spieghi bene ciò che intendeva Saxmax.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti