acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14920
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di roby70 » 07/02/2017, 12:26

zedda ha scritto:vabbe la provo nel mio acquarietto da 22 litri, se noto qualcosa di strano evito
Qui se ne parla... http://www.acquariofiliafacile.it/chimi ... t5014.html
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di zedda » 08/02/2017, 19:48

ho tolto 40 litri adesso addesso...
mi rileggo tutta la pagina dell'acqua fonte essenziale e non trovo la quantita di bicarbonato di potassio da aggiungere...
adesso sono in crisi con le piante mezze fuori dall'acqua...

mi date una mano veloce?

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di zedda » 08/02/2017, 21:27

ho messo 2.3 grammi
quindi dovrei aver fatto un acqua circa a 5dkh

p.s. tutte le piante emettono bollicine dagli steli tagliati ieri

p.p.s. vallisneria, hemianthus, fontinalis,ceratopteris e hygrophila sembra stiano facendo pearling...

quest'acqua funziona alla grande...

come mi regolo da ora in poi?

Avatar utente
valerio.a
star3
Messaggi: 415
Iscritto il: 02/12/16, 13:07

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di valerio.a » 09/02/2017, 9:32

si... anche io per qualche motivo quando faccio un cambio consistente la sera ho mooolto più pearling del solito... inizio a spiegarmelo col fatto che abbassando l'acqua la colonna si riduce e le piante è come se fossero più vicine alla luce oltre al fatto che alcune vanno a pelo d'acqua/emergono e quindi accedono alla CO2 dell'aria!
oppure con il cambio viene reintegrato qualche elemento/microelemento che di solito con il rinverdente non si integra e che però dall'acqua finisce subito perchè ce ne sta poco o le piante sono in carenza e ne fanno subito scorta.... @alessio0504 qualche idea??? :)
comunque se hai cambiato 40/110 di acqua dovresti aver dato una bella botta al sodio e magari già con quello hai sbloccato le piante! a volte basta poco e partono! a me all'inizio dopo 20 giorni di prove c'è voluta mezz'ora per farle partire! :)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di zedda » 09/02/2017, 10:10

si probabile, strano perche successivamente anche le talee reimmesse nel fondo hanno iniziato a fare pearling, e non dal fusto sezionato, proprio dalle foglie, come il muschio d'altronde...

la vallisneria non ne sono sicuro perche era vicino all'uscita del filtro (sistema venturi) pero è anche vero che prima del cambio non era mai successo di vederla con tante bollicine sopra...

ma non converrebbe fare un cambio ogni tanto visto che le piante sembrano cosi allegre?

Avatar utente
valerio.a
star3
Messaggi: 415
Iscritto il: 02/12/16, 13:07

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di valerio.a » 09/02/2017, 10:34

zedda ha scritto:si probabile, strano perche successivamente anche le talee reimmesse nel fondo hanno iniziato a fare pearling, e non dal fusto sezionato, proprio dalle foglie, come il muschio d'altronde...

la vallisneria non ne sono sicuro perche era vicino all'uscita del filtro (sistema venturi) pero è anche vero che prima del cambio non era mai successo di vederla con tante bollicine sopra...

ma non converrebbe fare un cambio ogni tanto visto che le piante sembrano cosi allegre?
un cambio ogni tanto ci può stare... ma vedi prima quanto dura quest'allegria... :) il travagio del cambio per una serata con un po' più di pearling potrebbe non valere la pena... :)
hanno iniziato a fare pearling, e non dal fusto sezionato, proprio dalle foglie
il pearlin è sempre in gran parte dalle foglie... le piante respirano principalmente da li! :)

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 6864
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di trotasalmonata » 09/02/2017, 12:20

Secondo me il pearling avviene quando l'acqua raggiunge la saturazione dell'ossigeno. Quando facciamo il cambio l'acqua è solo più ossigenata...
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di Diego » 09/02/2017, 12:25

trotasalmonata ha scritto:Secondo me il pearling avviene quando l'acqua raggiunge la saturazione dell'ossigeno. Quando facciamo il cambio l'acqua è solo più ossigenata...
Il pearling è saturazione di ossigeno.

Dopo un cambio d'acqua è normale sia più presente, perché dopo un cambio il contenuto di ossigeno è più alto
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
trotasalmonata
Moderatore Globale
Messaggi: 6864
Iscritto il: 09/01/17, 22:24

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di trotasalmonata » 09/02/2017, 12:29

Diego ha scritto:
trotasalmonata ha scritto:Secondo me il pearling avviene quando l'acqua raggiunge la saturazione dell'ossigeno. Quando facciamo il cambio l'acqua è solo più ossigenata...
Il pearling è saturazione di ossigeno.

Dopo un cambio d'acqua è normale sia più presente, perché dopo un cambio il contenuto di ossigeno è più alto
Ma io non ho detto la stessa cosa?
''L'acquario funziona meglio senza di me! E può andare bene nonostante me! ''
trotasalmonata

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39

Re: acqua rabbocchi, cambi, come procedere

Messaggio di Diego » 09/02/2017, 12:42

trotasalmonata ha scritto:io non ho detto la stessa cosa?
Ho confermato il "secondo me" :-bd
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Uptheandreas e 16 ospiti