Acquario a prova di...neofita

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
toniospritz
star3
Messaggi: 60
Iscritto il: 03/01/17, 23:18
Contatta:

Re: Acquario a prova di...

Messaggio di toniospritz » 24/03/2017, 11:59

@iPol85 si scusa, non avevo ben letto il messaggio. Le piastrelle le vogliono sicuramente vedere. Al limite posso solo pressare a far cambiare la cornice, metterla di color castagno e sopratutto della giusta misura da coprire il lato destro, luci e magari che si apre superiormente in modo da non doverla staccare totalmente per dar da mangiare ai futuri inquilini.

Avatar utente
toniospritz
star3
Messaggi: 60
Iscritto il: 03/01/17, 23:18
Contatta:

Acquario a prova di...neofita

Messaggio di toniospritz » 12/04/2017, 14:11

Salve ragazzi, vi aggiorno un po' sull'acquario...
Il parente ben pensò nella prima settimana di bypassare il timer (impostato a 4h) e mantenere le luci accese dalle ore 22.00 alle 08-09.00 :-l . Di questo sono venuto a conoscenza dopo circa 3 settimane e andando quindi a controllare ho visto che vi era stata la ovvia comparsa di diatomee e filamentose a gogo ed ho deciso di staccare la presa delle luci per i classici 4-5 gg.
Ieri sono andato di nuovo a controllare e le filamentose si sono sbiancate, ho reinserito il timer, messo un altro po' di mangime e ricominciato il ciclo del fotoperiodo ancora a 4h.
Purtroppo facendo un paio di giri tra i negozi non sono riuscito a trovare ne egeria e ne ceratophyllum per cui mi sa che chiederò aiuto qui nel mercatino.
L'unico dubbio che ora mi rimane è dato dalla maturazione dell'acquario in quanto il panno di batteri sulla superficie era ancora ben presente e quindi suppongo che la maturazione sia ancora in atto(non ho reagenti per nitriti e nitrati) e cmq ho proceduto con il "frantumare" e rimescolare il panno superficiale con le mie belle manine... Adesso aspetterò nuovamente l'evolversi della situazione...
Per quanto riguarda la fauna Il mio solito negoziante tra le specie ovipare che aveva in negozio mi ha indicato i trigonostigma espei, il barbus titteya(di cui mi son informato solo ora e mi sembra stiano strettini in un 60lt) e i neon. Per quanto riguarda questi ultimi avevo letto in rete che è preferibile un acquario lungo un 100cm e con pH massimo 6.5, mi confermate(e quindi fuori dai miei parametri)?
Onestamente a me piacerebbe inserire i trigonostigma espei anche se i neon rispecchierebbero più la "fosforescenza" che richiedeva il parente.
Voi che mi consigliate?

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5911
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Acquario a prova di...neofita

Messaggio di Paky » 15/04/2017, 19:00

Riprendo questo topic "abbandonato"...
toniospritz ha scritto: L'unico dubbio che ora mi rimane è dato dalla maturazione dell'acquario in quanto il panno di batteri sulla superficie era ancora ben presente e quindi suppongo che la maturazione sia ancora in atto(non ho reagenti per nitriti e nitrati) e cmq ho proceduto con il "frantumare" e rimescolare il panno superficiale con le mie belle manine... Adesso aspetterò nuovamente l'evolversi della situazione...
I batteri in superficie non sono sinonimo di maturazione ancora da completare. Una volta passate le 4 settimane, siamo praticamente sicuri che il filtro e' maturo.

Per i pesci... Riusciamo ad abbassare le durezze?? Dei Colisa, magari assieme ai Trigonostigma, non piacerebbero al tuo parente?
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
toniospritz
star3
Messaggi: 60
Iscritto il: 03/01/17, 23:18
Contatta:

Acquario a prova di...neofita

Messaggio di toniospritz » 15/04/2017, 22:54

Paky ha scritto: Riprendo questo topic "abbandonato"...

I batteri in superficie non sono sinonimo di maturazione ancora da completare. Una volta passate le 4 settimane, siamo praticamente sicuri che il filtro e' maturo.

Per i pesci... Riusciamo ad abbassare le durezze?? Dei Colisa, magari assieme ai Trigonostigma, non piacerebbero al tuo parente?
@Paky Grazie per la risposta.
Sono appena andato a vedere i Colisa, bellissimi! :x Sono però sicuro di non riuscire a fargli mixare acque per abbassare le durezze :(...
La prossima settimana allora vedrò di cominciare l'inserimento andando ad acquistare un bel gruppo di trigonostigma espei.
Come coinquilini ho anche visto gli Otocinclus, però su internet ho trovato che sono delicati e quindi ascluderei a priori.
A questo punto dovrebbero rimanere solo le Caridina multidentata :(

Avatar utente
roby70
Moderatore Globale
Messaggi: 14986
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Acquario a prova di...neofita

Messaggio di roby70 » 16/04/2017, 11:36

Per convincerlo a mixare l'acqua digli che dopo la maturazione serve un cambio :D
Poi la demineralizzata può prenderla al supermercato
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5911
Iscritto il: 06/09/14, 18:48

Acquario a prova di...neofita

Messaggio di Paky » 16/04/2017, 12:23

toniospritz ha scritto: A questo punto dovrebbero rimanere solo le Caridina multidentata
perché non delle red cherry? Almeno si riproducono..
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
toniospritz
star3
Messaggi: 60
Iscritto il: 03/01/17, 23:18
Contatta:

Acquario a prova di...neofita

Messaggio di toniospritz » 16/04/2017, 21:56

SI, mi piacciono molto le red cherry! non mi rimane che trovarle! :-bd

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alix, gem1978, Nducciuredda e 16 ospiti