acquario appena allestito, tanti dubbi

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di zedda » 02/01/2017, 13:48

salve a tutti :) e buon anno nuovo

chiedo lumi per gestire al meglio il mio acquario dolce...

pet company da 100/120 litri
filtro esterno
doppio riscaldatore
plafoniera aperta in alluminio a LED 29w 120bianchi-24blu (amazzonia 39 euro)
agitatore acqua
impianto CO2 a lieviti fatto in casa, con ugello dentro l'agitatore per micronizzare le bollicine...

come allestimento estetico sono presenti due piccole radici in mangrovia, rocce laviche prese a pantelleria, fondo granuloso quasi sferico simil "cotto" e come fertilizzante una bustina che sembrava cacao in polvere che a malapena ha ricoperto il fondo...

lo so... non mi ricordo nemmeno il nome di un prodotto, ma sono stati spacciati per ottimi...

ho messo il CO2 perche mio fratello ha deciso di piantunare tantissimo, prima avevamo un solo tubo al neon molto scarso, e molte piante a crescita veloce sembravano marcire... da quando abbiamo messo il CO2 e la nuova plafoniera (6 giorni fá) le piante sembrano rinvigorite e alcune stanno germogliando fin troppo velocemente facendomi preoccupare del prezzo della concimazione che dovrò sostenere se crescono cosi velocemente...
stiamo concimando ogni settimana con sicce liquido...

p.s. no so adesso il pH a che livello è (l'acquario è tempestato di microbolle ovunque da 6 giorni e 6 notti e sembra ci sia molto perling sul pelo dell'acqua)
pero le lumachine che ci sono (e non disprezzo) non ci sarebbero se il pH sarebbe troppo acido... o sbaglio? ho letto di chi le usa per monitorare proprio la salute dell'ecosistema...

temperatura oscilla tra i 23-24 gradi indicati da due termometri, uno elettronico e uno a striscia adesiva, anche se i termostati delle resistenze sono messi a 32 gradi e 26 gradi...

il piccolo cory (femmina) anche lui in acqua da 6 giorni sembra in ottima salute ed è il pesce piu vivace che abbia mai visto, poi c'è anche un pesce ventosa nero sempre ancorato alla sua mangrovia ormai lustrata a dovere...

l'acquario è appena allestito (2 settimane o poco piu) e a detta del negoziante sta ancora maturando, perche il test dei nitrati ancora è roseo...

vorrei sinceramente mettere pochi pesci, piccoli, e resistenti, quindi neon guppy ecc ecc ma davvero pochi...

volevo chiedere alcune delucidazioni sulle procedure che da ora in poi dovrei portare avanti per sempre...

1)rabbocchi:
l'acquario è aperto senza coperchio... evaporano oltre 5 litri a settimana... che si fá???
io ho fatto un paio di rabbocchi di emergenza in questa settimana con vitasnella perche ne ho letto di tutti i colori sulle acque da osmosi dei discount con sostanze estranee disciolte all'interno... e non vorrei far soffrire questi poveri animaletti...
nonche l'idea di spendere soldi pure per l'acqua non mi alletta minimamente...
vorrei sapere se andrebbe bene usare l'acqua di rubinetto per i rabocchi trattandola precedentemente con il biocondizionatore sicce, anche perche l'acquario è ben piantumato e i sali minerali verrebbero sfruttati dalle piante, e anche perche i pesci che vorrei prendere tollerano le acque dure, e l'acquariofilo dove mi reco per comprare i pesci mi ha assicurato che lui vende solo pesci allevati in italia e quindi che tollerano le acque italiane...

come seconda ipotesi potrei usare l'acqua piovana della cisterna in cemento e pietre... inizialmente con il primo alestimento usavo solo quella... perfino senza trattarla a volte... solo dopo anni di noncuranza l'acquario ha iniziato ad avere alghe filamentose... ed era poco piantumato e quelle poche piante erano piccole e non crescevano... senza CO2 e con un tubo neon ridicolo...
adesso sinceramente le tubazioni del filtro esterno continuano ad esibire lievi macchie della precedente presenza delle alghe... percio penso che erano un problema di nitrati e illuminazione sbagliata e poche piante... perche da due settimane a questa parte ancora non si vede nulla di sospetto nell'acquario...
anzi l'acqua è cristallina all'inverosimile e ho inzuppato la spazzola magnetica solo per togliere l'alone di qualche schizzo d'acqua evaporato...

terza possibilitá, ho una caraffa brita con 8/9 filtri mai utilizzati...
quindi potrei trattare 5 litri a settimana e lasciarli decantare in una piccola chirba con il biocondizionatore, sia per la piovana che per quella di rubinetto, e dopo aver usato la caraffa, la riporrei nel frigo per evitare che si creino cariche batteriche nel filtro...

2) concimazione e flora batterica:
uso concime liquido e batteri sicce, e ultimamente ho letto molto su il pmdd, sintetizzando molto, mi piacerebbe ottenere un acquario con meno concimazioni possibili e meno cambi di acqua possibili, o comunque concimazioni economiche e meno cambi di acqua possibili... è una cosa realizzabile?
ho letto perfino di acquari con pochi pesci e senza cambi di acqua, follia o realta? opinioni molto gradite :)

4) il rumore meccanico dell'agitatore (molto silenzioso in realtà) che uso anche per micronizzare le bolle di CO2, puo essere un problema per i pesci?

lo so che ho messo tanta carne a cuocere, pero spero che riuscirete a semplificarmi tutti questi problemi :)

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2592
Iscritto il: 24/03/16, 15:52

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di giosu2003 » 02/01/2017, 14:22

Ciao e benvenuto. :-h Quando puoi passa pure in salotto a presentarti :) .
zedda ha scritto:l'acquario è appena allestito (2 settimane o poco piu) e a detta del negoziante sta ancora maturando, perche il test dei nitrati ancora è roseo...
Fotse volevi dire nitriti. Ma l'hai avviato da due settimane e già ci sono dei pesci? È un rischio.
zedda ha scritto:l'acquario è aperto senza coperchio... evaporano oltre 5 litri a settimana... che si fá???
Con l'acqua di rubinetto alzi le durezze. L'acqua evapora, ma i sali no. Quindo dovresti rabboccare con acqua demineralizzata o di osmosi.
zedda ha scritto:terza possibilitá, ho una caraffa brita con 8/9 filtri mai utilizzati...
Questa la escluderei, mi sembra che sostituisca i sali con sodio, quindi può essere un problema per le piante.
zedda ha scritto:batteri sicce,
Sia questi che il biocondizionatore ti consiglio di smettere di usarli. Per decantare l'acqua basta tenerla a riposo per 24 ore e i batteri si formano da soli comunque. :)

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4270
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di Joo » 02/01/2017, 14:23

Ciao Zedda,
ti rispondo per quello che so.
zedda ha scritto:come seconda ipotesi potrei usare l'acqua piovana della cisterna in cemento e pietre... inizialmente con il primo alestimento usavo solo quella... perfino senza trattarla a volte... solo dopo anni di noncuranza l'acquario ha iniziato ad avere alghe filamentose... ed era poco piantumato e quelle poche piante erano piccole e non crescevano... senza CO2 e con un tubo neon ridicolo...
Il cemento è calcare, non è troppo indicato, mentre sull'acqua piovana, secondo un'antica usanza, è ideale solo quella di febbraio.
Per la concimazione naturale, ti consiglio di aumentare la fauna.
zedda ha scritto:4) il rumore meccanico dell'agitatore
(molto silenzioso in realtà) che uso anche per micronizzare le bolle di CO2, puo essere un problema per i pesci?
Se intendi come azione di disturbo....Si!
I pesci non percepiscono il suono, ma percepiscono ogni minima vibrazione prodotta anche dal suono o da accessori in movimento, a volte mal tollerati.
zedda ha scritto:ho letto perfino di acquari con pochi pesci e senza cambi di acqua, follia o realta? opinioni molto gradite
Io cambio l'acqua ogni sei mesi, considerando che le mie bestiole non patiscono nemmeno in fase di riproduzione (uova, larve, avannotti), però non è una regola...... è tutto in funzione di ciò che allevi.
Gestire un acquario richiede molto poco se non si fanno errori..... correre ai ripari è più difficile.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
scheccia
Tecnico
Messaggi: 7292
Iscritto il: 13/06/15, 18:33

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di scheccia » 02/01/2017, 14:27

zedda ha scritto:l'acquario è appena allestito (2 settimane o poco piu) e a detta del negoziante sta ancora maturando, perche il test dei nitrati ancora è roseo
Deve misurare i nitriti, non i nitrati.
zedda ha scritto:vorrei sinceramente mettere pochi pesci, piccoli, e resistenti, quindi neon guppy ecc ecc ma davvero pochi...
Vai di guppy se ti piacciono, non ne comprare molti se hai pazienza in poco tempo ne avrai da vendere.
zedda ha scritto:rabbocchi:
l'acquario è aperto senza coperchio... evaporano oltre 5 litri a settimana... che si fá???
O chiudi...(io ho messo 2 vetri, presi dal vetraio)... O prendi acqua demineralizzata, l'acqua che evapora è acqua pura i sali ti rimangono in vasca, non devi usare acque con minerali, rischi eccessi. La demineralizzata la prendi a 1€ 5lt, l'importante che non sia profumata.
zedda ha scritto:concimazione e flora batterica:
La concimazione dipende dalle piante che hai dentro, il cambio idem... Qui cambiamo raramente.
zedda ha scritto:rumore meccanico dell'agitatore (molto silenzioso in realtà) che uso anche per micronizzare le bolle di CO2, puo essere un problema per i pesci?
Non lo dovrebbe essere, ma che è sto coso?
Acquariofilia facile

http://goo.gl/81SHJb

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di zedda » 02/01/2017, 15:08

grazie mille a tutti per le risposte :)
ok si il test era per i nitriti, non sono ferrato sui test e sui sottoprodotti della decomposizione in acqua...
comunque era roseo, il cory ci è stato regalato, l'altro l'ha voluto prendere mio fratello per non so quale motivo, ma per fortuna godono entrambi di ottima salute...

posto una foto per far capire il livello di piantumazione e cosa intendo per agitatore...
Immagine

agitatore a destra con annesso tubicino della CO2 bianco...

cespuglietti piccoli avanti, pratino tra le pietre a sinistra, e muschio sulla roccia a destra sono prese da zoomiguana vendute in barattolini ermetici...
le altre dal negozio di zona...

quindi il livello di piantumazione non mi permetterebbe di fare rabbocchi con acqua di cisterna o rubinetto?

come mai il biocondizionatore e i batteri sicce conviene non usarli?
che dovrei usare per stare tranquillo?
oramai che ho questi prodotti li posso terminare o conviene proprio non usarli?

i cambi d'acqua si possono evitare o che calendario conviene prepararmi? come mi regolo per capire quando è ora di fare il cambio? (sempre se è proprio indispensabile)

come detto vorrei avere pochi pesci per non dover fare troppi cambi d'acqua e troppa manutenzione al filtro...
quindi preferirei una concimazione liquida rispetto alla presanza di troppo materiale organico...

è una idea sbagliata?

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4270
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di Joo » 02/01/2017, 15:12

Zedda,
per non confondersi dovresti trattare un argomento per volta, ognuno nella sua sezione, in modo da poterlo approfondire e darti una migliore prospettiva di gestione completa.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di zedda » 02/01/2017, 15:26

hai ragione, sto trattando molti argomenti, molte volte pero nei forum mi hanno rimproverato di aver iniziato troppe discussioni tutte insieme... e soprattutto l'una che dipendeva dall'altra, quindi dovendo spiegare tutto in tutte le discussioni avrei riempito il forum di discussioni uguali...

quindi pensavo fosse meglio incentrare tutti i consigli in un solo post...

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4270
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di Joo » 02/01/2017, 15:40

non conosco gli altri forum, ma qui penso che nessuno potrà rimproverarti. nella peggiore delle ipotesi verrai spostato se sbagli sezione, ma nulla di preoccupante o di rimprovero.
Più che altro potrebbe tornarti utile anche a te trattare gli argomenti per categoria..... anche se non sono titolato per dirti questo.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Avatar utente
zedda
star3
Messaggi: 686
Iscritto il: 02/01/17, 12:41

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di zedda » 02/01/2017, 15:59

grazie mille :) in futuro seguiro indubbiamente il tuo consiglio...

ho letto che alcuni il rabbocco lo fanno con acqua di rubinetto trattata con il biocondizionatore... ma è anche vero che fanno spesso cambi d'acqua...

altri invece fanno rabbocchi con acqua di osmosi, pero reintegrano comunue sali minerali per le piante...

altri non cambiano mai l'acqua e fanno rabbocchi con acqua di rubinetto solo decantata, e gli permette di non reintegrare sali minerali...

considerando la mia piantumazione, e la scelta di non affollare molto l'acquario, cosa mi consigliate di fare?

per quanto riguarda l'agitatore in alto a sinistra? puo dare fastidio ai pesci?

invece per quanto riguarda i batteri e il concime liquido della sicce, posso continuare a usarli fino ad esaurimento (come da bugiardino) o meglio smetterli?

Avatar utente
Joo
star3
Messaggi: 4270
Iscritto il: 07/02/16, 20:21
Contatta:

Re: acquario appena allestito, tanti dubbi

Messaggio di Joo » 02/01/2017, 16:06

zedda ha scritto:grazie mille in futuro seguiro indubbiamente il tuo consiglio..
non aspettare il futuro.... comincia ora.
Si deve essere in due per scoprire la verità: uno che la esprima e un altro che la comprenda.
(Gibran)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nereide e 11 ospiti