Acquario di piccole dimensioni

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
mytoothbrush
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 02/11/16, 4:26
Profilo Completo

Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di mytoothbrush » 02/11/2016, 6:22

Ciao a tutti! Sono nuova nel forum, anche se è da qualche settimana che
leggo le vostre discussioni e gli articoli del sito nel tempo libero.
Ovviamente, apro questo topic perché sono una neofita in cerca di consigli! Heheh!
Sono anche logorroica, quindi scusatemi se scriverò un post lunghissimo.

Premetto che:

1) Vivo in Giappone, dove si trovano tante specie bellissime e interessanti, come i medaka, che pare siano ancora difficili da trovare in Italia. A furia di vedere tinozze con pesciolini (per lo più medaka e pesci
rossi) fuori dalle porte delle case altrui mi è preso un desiderio di pesci che solo voi penso possiate capire... T_T

2) Mi piace stare a guardare i pesci, di qualsiasi tipo. Sono una stalker di pesci.
Ho visitato molti acquari del Giappone (meraviglioso quello di Osaka, se avete occasione di visitare il Giappone non perdetevelo!)... ma ogni volta è un'emozione! E ogni volta che vedo un acquario, non posso resistere.

3) Non mi interessa per forza avere un acquario grande e bello, non mi
interessa vantarmi con gli ospiti di quanto sono stravaganti i colori dei
miei pesci. Vorrei solo un pochino di compagnia, vedere qualcosa di vivo
che respira/boccheggia e che si muove in casa oltre a me. Solo che
purtroppo non ho spazio in casa per acquari molto grandi, per cui pensavo a
un acquario tra i 15 e i 20 litri, almeno per iniziare. Poi se in futuro
dovessi avere la possibilità di trasferirmi, potrei magari espanderlo.

4) Non ho ancora deciso niente, quindi benvenga qualsiasi consiglio. La mia
priorità è avere un’idea su che creaturine ci starebbero bene in così poco
spazio. Va bene anche se mi devo accontentare di tenere pochi esemplari,
non pretendo di popolarlo con tante specie diverse.

In queste settimane ho letto molto e mi sono fatta diverse idee.

Mi piacerebbe tantissimo prendere 2 pesci rossi ryukin o 2 demekin (più
piccoli, magari neri, come i Black Moor), ma non so se è veramente il caso
di forzarli in un acquario da 15-20 litri. Ne ho visti di belli e anche in
relativa salute in vasoni di ceramica che saranno stati da 10 litri
massimo, per cui un po’ il dubbio che in effetti 1-2 pesci rossi tipo
ryukin, che sono grandini ma lenti, in uno spazio di 20 litri, tenendo
controllata la qualità dell’acqua, ci possano stare... almeno per un paio di anni.
Sono un po’ indecisa onestamente: mi piace tanto l’idea che i miei pesci rossi possano essere in grado di riconoscermi e ricordarsi chi sono, anche solo perché do loro la pappa, ma non voglio che soffrano troppo e vorrei
evitare di prenderne uno solo per farlo morire di solitudine sinceramente.
Probabilmente ci rinuncerò visti gli spazi, ma vorrei prima confermare se
magari c’è qualcuno tra voi che ha trovato un metodo per farli stare bene
anche in poco spazio (lo so che smonterete le mie speranze, infatti sono
pronta ad arrendermi, ma chiedo lo stesso T_T).

Avevo pensato anche i medaka, che sono abbastanza facili da gestire... solo
che mi preoccupa un po’ la loro alimentazione. Ho letto che bisognerebbe
nutrirli con insetti vivi, ma ciò significherebbe che mi dovrei tenere in
casa una colonia di insettini? Se potessi usare solo del mangime specifico
secco o anche congelato per nutrirli sarebbero la mia prima scelta.

I Platy e i Guppy mi piacerebbero, ma vorrei evitare di ritrovarmi con una
colonia ingestibile di esemplari di cui non riuscirei a sbarazzarmi, visto
che poi non avrei nemmeno la possibilità e il tempo di riportarli al
negoziante. Potrei magari prendere solo 1 maschio e 2 femmine e limitare la
prole con qualche trucco? Ho letto che mettere solo maschi dopo un po’ li
fa imbizzarrire e non mi va molto, ma solo femmine? Come se la cavano?

I pesci Neon e Cardinale sono anche molto carini, ma vorrei dei pesci non
di branco, con un po’ più di individualità. Vorrei poterli distinguere
l’uno dall’altro, dargli dei nomi insomma.

P. scalare e altri pesci che necessitano di acquari grossi li escludo in
partenza.

Non mi sono ancora informata molto bene sui pesci marini.
Mi piacerebbero i pesci pagliaccio, ma per una neofita non sarà troppo
impegnativa la gestione di un acquario marino? Senza contare le limitazioni
date dalle dimensione dell’acquario?

Per il momento, pensavo di fare un tentativo creando prima l’acquario senza
pesci e andare avanti così per 1-2 mesi per vedere come me la cavavo a
mantenere almeno le piante e a gestire la qualità dell’acqua. Poi provare a
mettere qualche pesce.

Poi ho un altro dubbio.
Purtroppo nella mia zona, una piccola città di provincia, non ci sono molti
negozi specializzati, anzi ce ne sono solo due:
- uno all’interno di un supermercato che gestisce i poveri pescetti proprio
come dei prodotti da supermercato, dove al massimo posso comprare qualche
decorazioncina o qualche prodotto tipo biocondizionatori ecc. ma non pesci
e piante;
- uno specializzato (forse), in cui non sono mai stata, ma è troppo lontano
da casa mia per andarci in bicicletta (non ho un’auto e non sono
disponibili autobus per arrivarci), quindi sono un pochino preoccupata per
lo sballottamento che i pescetti potrebbero subire durante il viaggio di
circa 30-40 minuti di bici.
La soluzione sarebbe recarsi in un negozio di Tokyo in treno + bus e
cercare un posto affidabile lì, ma sono 2 ore e mezza di viaggio anche lì.
Se me li mettono nel sacchetto chiuso poi resistono per tutto quel tempo? =(
--- Laura ---

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5867
Iscritto il: 06/09/14, 18:48
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di Paky » 02/11/2016, 9:16

Benvenuta!!
Fai un salto in salotto a presentarti; siamo troppo curiosi di sapere cosa fai in Giappone!! :D

Passiamo alla cattiva notizia: in 20 litri ci può stare solo un Betta, o dei gamberetti. I carassi (pesci rossi) hanno bisogno di acquari grandi, diciamo da 100 litri in su. Crescono fino a 30 cm e qualche kg.... puoi tenerli in un acquario così piccolo solo per qualche mese (ma è comunque farli soffrire)....
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2587
Iscritto il: 24/03/16, 15:52
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di giosu2003 » 02/11/2016, 14:23

mytoothbrush ha scritto:Ciao a tutti!
Ciao! :-h
mytoothbrush ha scritto:Vivo in Giappone
Sono troppo curioso, perché non ti presenti in salotto? E magari ci racconti come sei arrivata al punto di vivere in Giappone... :D
mytoothbrush ha scritto:Mi piacerebbe tantissimo prendere 2 pesci rossi ryukin o 2 demekin
Guarda, purtroppo sono molti quelli che tengono pesci rossi nelle bocce, ma in realtà non ci stanno affatto bene. Quindi li escluderei a priori, almeno 80/100 litri a testa per loro sono quasi d' obbligo in acquario. Ancora meglio se si ha la possibilità di fare un laghetto o un bonsai pond...
mytoothbrush ha scritto:Avevo pensato anche i medaka, che sono abbastanza facili da gestire..
Io non li conosco, quindi aspetterei qualcuno più esperto su questi pesci.
mytoothbrush ha scritto:I Platy e i Guppy
Starebbero parecchio stretti pure loro e poi sono molto prolifici...
mytoothbrush ha scritto: pesci Neon e Cardinale sono anche molto carini, ma vorrei dei pesci non
di branco, con un po’ più di individualità
Per fortuna non li vuoi, anche se sembrano microbi almeno 80 cm di lato lungo dovrebbero averlo. Solo con una forte corrente potrebbero stare in 60 :) cm
mytoothbrush ha scritto:Mi piacerebbero i pesci pagliaccio, ma per una neofita non sarà troppo
impegnativa la gestione di un acquario marino? Senza contare le limitazioni
date dalle dimensione dell’acquario?
Io non sono esperto nel marino. Ma non credo proprio potresti mettere pesci. :-??
mytoothbrush ha scritto:Per il momento, pensavo di fare un tentativo creando prima l’acquario senza
pesci e andare avanti così per 1-2 mesi
C'è anche un motivo ben preciso :) Ciclo dell'azoto e filtro biologico in acquario
mytoothbrush ha scritto:Se me li mettono nel sacchetto chiuso poi resistono per tutto quel tempo? =(
Io credo di si, c'è anche chi li spedisce...anzi, perché non prrndi in considerazione di prendere i pesci online?

Comunque...in 15/20 litri ci possono stare poche specie, magari un betta, o delle Caridina...
Dici che non hai spazio, ma a 60 litri ci potresti arrivare? Altrimenti anche con una quarantina di litri potresti avere già qualche possibilità in più.

Comunque, riesci a trovare le analisi della tua acqua di rete? :)

Avatar utente
Michele09
star3
Messaggi: 891
Iscritto il: 30/04/16, 17:19
Profilo Completo
Contatta:

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di Michele09 » 02/11/2016, 15:10

Benvenuta! Come ti hanno già detto, purtroppo i "Pesci rossi" in 15 - 20 litri non ci possono stare. Mi rendo conto che sia un po' difficile da accettare, che sembri qualcosa da "animalista esagerato" ma no. Il fatto che molta gente li tenga in nemmeno 10 litri è semplice ignoranza che circonda l'acquariofilia. I pesci rossi possono diventare molto grandi e vivere molti anni, purtroppo in queste gabbie di pochi litri non riescono a crescere e...muoiono nel giro di 2 - 3 anni, massimo 5 - 6
Venendo a noi, in 15 - 20 litri lordi..non ci puoi mettere alcun pesce. Se ti prendi un bel 30 litri, lordi o netti che siano, l'importante è che disponga di 40 x di lunghezza ci metti un bel betta colorato, con 8 boraras brigittae o 6 Rasbore hangeli o Espei. Un altra opzione in 30 litri sono delle Rasbore Galaxy (10 o 15) oppure 15 boraras brigittae + Caridina (gamberetti). Ah inoltre....scordati il marino per ora :) Per altri dubbi...non esitare a chiedere.
Parlare di "Pesci" trovo non abbia senso, è un po' come parlare di cani, senza considerare che esistono diverse specie, Barboncini, volpini, pastori tedeschi... direste che hanno tutte le stesse esigenze?

Avatar utente
mytoothbrush
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 02/11/16, 4:26
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di mytoothbrush » 03/11/2016, 2:24

Ciao, grazie a tutti per le risposte!
In effetti un po' me l'aspettavo di sentirmi dire che 15-20 litri sono pochi per qualsiasi pesce. T__T
Comunque, riesci a trovare le analisi della tua acqua di rete?
Premettendo che dove vivo io l'acqua del rubinetto è una delle più buone che io abbia mai bevuto prima d'ora e che la città è famosa per la sua acqua, tanto che ne ha fatto anche un marchio, i risultati che ho trovato sono:

pH: 7.4
Calcio e Magnesio: 81 mg/L
Per cui presumo che il dgh sia 8,1 (a patto che abbia capito come funziona la conversione).
Dici che non hai spazio, ma a 60 litri ci potresti arrivare? Altrimenti anche con una quarantina di litri potresti avere già qualche possibilità in più.
L'unico posto che ho per tenere l'acquario in modo che stia bello stabile e non rischi di crollare per terra in caso di terremoto mi offre uno spazio adatto a un acquario con le seguenti misure.

Larghezza max: 55 cm
Profondità max: 25 cm
Altezza max (tenendo conto anche dello spazio necessario per la manutenzione): 25 cm (ma aumentabile)

Ricontrollando meglio le misure degli acquari in circolazione, potrei prendere anche un 49,5 x 24,5 x 24,5 e arrivare quindi a 30 litri.
Io credo di si, c'è anche chi li spedisce...anzi, perché non prrndi in considerazione di prendere i pesci online?
Ci stavo pensando, l'unica pecca è che poi il pesce non lo posso scegliere personalmente e quindi controllare. Però sì, potrei tentare. =D

Per quanto riguarda i consigli sui pesci:
- sui betta non mi sono ancora informata bene, ma non saprei dire se mi piacerebbe tenerne uno o meno, senza vederli... 1-2 in una vasca da 30 litri ci starebbero bene? E un betta solo soletto sta bene lo stesso? Non ha bisogno di altra compagnia, a parte la mia?
-dopo mi leggo anche qualcosa sui boraras e i rasbore!
- le Caridina mi piacciono molto (soprattutto i red crystal, c'è per altro qui un signore acquarofilp che ne ha troppe e le sta dando via a gruppi di 50), non escludo la possibilità di farmi un acquarietto piccolo e andare di Caridina, ma preferirei dei pesci. ❤️

Che ne pensate di qualche corydoras eventualmente? Essendo animali da fondo, non dovrebbero aver bisogno di vasche molto lunghe e con un buon fondale spazioso potrebbere grufolare quanto vogliono anche in una vaschetta lunga 45-50 cm.
I panda, che sono piccolini (e mi piacciono molto) potrebbero starci bene? Magari non più di 5-6? Anche da soli eventualmente.
Ho letto che a parte la relativa sensibilità alle variazioni dell'acqua, sono anche abbastanza facili da gestire, bisogna solo stare un pochino attenti agli individui più giovani che sono più delicatini. Non dovrebbero nemmeno aver troppo bisogno di ossigeno, quindi di un aeratore, quindi almeno di quello non mi dovrei preoccupare (giusto?).

Oggi che qui è vacanza magari vado a farmi un giretto a guardare un po' se ci sono altri pescetti simpatici in giro per farmi un'idea.
Se magari trovo anche i betta, me li studio un po' per vedere se mi piacciono.
--- Laura ---

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2587
Iscritto il: 24/03/16, 15:52
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di giosu2003 » 03/11/2016, 8:42

mytoothbrush ha scritto:Premettendo che dove vivo io l'acqua del rubinetto è una delle più buone che io abbia mai bevuto prima d'ora e che la città è famosa per la sua acqua, tanto che ne ha fatto anche un marchio, i risultati che ho trovato sono:

pH: 7.4
Calcio e Magnesio: 81 mg/L
Per cui presumo che il dgh sia 8,1 (a patto che abbia capito come funziona la conversione).
Per calcio e magnesio: 81 intendi che sia calcio che magnesio sono 81 mg/l oppure li hai sommati?
A noi servirebbe i valori singoli di almeno calcio, magnesio, bicarbonati e sodio, se li trovi. :)
mytoothbrush ha scritto:sui betta non mi sono ancora informata bene, ma non saprei dire se mi piacerebbe tenerne uno o meno, senza vederli... 1-2 in una vasca da 30 litri ci starebbero bene? E un betta solo soletto sta bene lo stesso? Non ha bisogno di altra compagnia, a parte la mia?
Non so se lo sai, ma qui in Italia un altro nome per chiamarli è pesce combattente...indovina perché? :ymdevil:
Qui c'è qualcuno che riesce a tenere delle coppie (m+f) in 30 litri, ma ci vuole anche un po' di esperienza, non so se ne vale la pena tentare, ma rischi anche che si facciano molto male...
mytoothbrush ha scritto:dopo mi leggo anche qualcosa sui boraras e i rasbore!
In 30 litri una decina di boraras potresti tenerla insieme al betta. :)
mytoothbrush ha scritto:Che ne pensate di qualche corydoras eventualmente?
I panda non credo, ne esistono altri molto più piccoli, ma non mi ricordo il nome...diciamo che non li conosco bene. :D Comunque la maggior parte deve avere delle basi abbastanza grandi su cui scorazzare.
Forse se sei dosposta a tenere solo loro ci sono delle specie che potresti tenere...ma non lo so. Se chiedi in "pesci da fondo" è meglio, cosi ci togliamo ogni dubbio. :-bd
mytoothbrush ha scritto:Non dovrebbero nemmeno aver troppo bisogno di ossigeno, quindi di un aeratore, quindi almeno di quello non mi dovrei preoccupare (giusto?).
L' aeratore non serve mai, solo in casi di emergenza.
Ci pensano le piante ad ossigenare l' acqua. :)

Avatar utente
Paky
Moderatore Globale
Messaggi: 5867
Iscritto il: 06/09/14, 18:48
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di Paky » 03/11/2016, 9:43

giosu2003 ha scritto:Non so se lo sai, ma qui in Italia un altro nome per chiamarli è pesce combattente...indovina perché? :ymdevil:
Qui c'è qualcuno che riesce a tenere delle coppie (m+f) in 30 litri, ma ci vuole anche un po' di esperienza, non so se ne vale la pena tentare, ma rischi anche che si facciano molto male...
come ha scritto giosu2003, il Betta Splendens e' un pesce solitario e territoriale. Al massimo sopporta una compagna, ma 30 litri e' troppo poco per due: se il maschio si arrabbia, la femmina non ha dove scappare.

Una decina di boraras o rasbora, andrebbero bene; pesci da fondo in 30 litri direi proprio di no! Volendo puoi mettere delle Caridina multidentata (anche dette Japonica), che sono sufficientemente grandi da non farsi mangiare dal Betta.

OK. Adesso pero' bisogna lasciare un attimo da parte i pesci e devi metterti a studiare un po'! :)) in questo post, trovi una serie di articoli che ti invito a leggere per avere un po' di informazioni di base. Poi ti interrogo! ;)
"Forse potrà suonare un po' pomposo, ma preferisco morire in piedi che vivere in ginocchio"
Charb

Avatar utente
mytoothbrush
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 02/11/16, 4:26
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di mytoothbrush » 03/11/2016, 9:55

giosu2003 ha scritto: Per calcio e magnesio: 81 intendi che sia calcio che magnesio sono 81 mg/l oppure li hai sommati?
A noi servirebbe i valori singoli di almeno calcio, magnesio, bicarbonati e sodio, se li trovi. :)
Nel documento che ho trovato, li metteva proprio scritti come "calcio, magnesio e altro" e poi tra parentesi c'era scritto "durezza".
Poi in lista ho trovato "carbonati: inferiore alla soglia consentita di 0,06 mg/L".
Eventualmente posso fare dei test io, non so però come si fa, devo acquistare qualche strumento specifico? Tanto poi per l'acquario mi servirà farli, tanto vale imparare subito. xD
giosu2003 ha scritto: Non so se lo sai, ma qui in Italia un altro nome per chiamarli è pesce combattente...indovina perché? :ymdevil:
Infatti, poi sono andata a leggere e ho visto, ma pensavo fosse meglio mettere almeno una coppia. Se da solo sta bene potrei farci un pensierino... oggi ne ho visti un po' a quel supermercatone di cui vi parlavo e li tenevano uno per uno in scatoline da forse 1/2 litro che non riuscivano neanche a muoversi. Erano tutti mosci (ovviamente) e avevano dei colori molto spenti. Mi si è stretto il cuore. T__T
Però ce n'era uno sul blu scuro un po' metallizzato che sembrava ancora un po' vispo e devo dire che era proprio carino. Solo che se non li vedo sguazzare per bene in buone condizioni di salute non saprei ancora decidere... devo anche verificare che non sia proprio particolarmente esigente in fatto di alimentazione perché non so altrimenti dove andare a rifornirmi di cibo vivo e surgelato (ho visto solo roba imbustata, quindi presumo granulare e secca).
Poi magari chiedo bene nella sezione apposita però... =D
giosu2003 ha scritto: In 30 litri una decina di boraras potresti tenerla insieme al betta. :)
Che belli i boraras! Ho visto qualche foto e sembrano molto belli!
giosu2003 ha scritto:I panda non credo, ne esistono altri molto più piccoli, ma non mi ricordo il nome...diciamo che non li conosco bene. :D Comunque la maggior parte deve avere delle basi abbastanza grandi su cui scorazzare.
Forse se sei dosposta a tenere solo loro ci sono delle specie che potresti tenere...ma non lo so. Se chiedi in "pesci da fondo" è meglio, cosi ci togliamo ogni dubbio.
Ok, chiederò lì!

Nel frattempo oggi ho visto un bell'acquario da 52x21x30 = 27 litri che sarebbe perfetto per le mie esigenze. Essendo abbastanza lungo e altino potrebbe andare...?
Anche per il betta eventualmente.
giosu2003 ha scritto: L' aeratore non serve mai, solo in casi di emergenza.
Ci pensano le piante ad ossigenare l' acqua. :)
Capito!

Un'ultima cosa...
Appurato che sarà molto probabilmente un acquario ad acqua dolce tropicale, quali piante potrebbero andare bene? E quante anche? Non vorrei metterne troppe e poi ritrovarmi con la giungla incontrollata... xD
Almeno mentre decido il pesce posso cominciare a studiare come gestire le piante, che col mio pollice nero ho bisogno di tempo. Hahahaha! xD
Ultima modifica di mytoothbrush il 03/11/2016, 11:17, modificato 1 volta in totale.
--- Laura ---

Avatar utente
mytoothbrush
star3
Messaggi: 169
Iscritto il: 02/11/16, 4:26
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di mytoothbrush » 03/11/2016, 10:00

Paky ha scritto: OK. Adesso pero' bisogna lasciare un attimo da parte i pesci e devi metterti a studiare un po'! :)) in questo post, trovi una serie di articoli che ti invito a leggere per avere un po' di informazioni di base. Poi ti interrogo! ;)
Oh mamma! xD
Va bene, grazie!

Grazie a tutti!
--- Laura ---

Avatar utente
giosu2003
star3
Messaggi: 2587
Iscritto il: 24/03/16, 15:52
Profilo Completo

Re: Acquario di piccole dimensioni

  • Cita

Messaggio di giosu2003 » 03/11/2016, 11:09

mytoothbrush ha scritto:Eventualmente posso fare dei test io, non so però come si fa, devo acquistare qualche strumento specifico? Tanto poi per l'acquario mi servirà farli, tanto vale imparare subito. xD
Il valore che più ci interessa è il sodio, che sopra un certo valore non fa assorbire alcuni elementi (potassio in primis) alle piante. Normalmente si cerca di stare sotto i 10 mg/l. :)
Ci sono tuttavia dei modi per capire a grandi linee se ce n'è tanto o poco, che sono:
-uno, misurare GH e KH, se il KH è più alto del GH potrebbe esserci una quantità più o meno elevata di sodio
-due, misurare la conducibilita, se è alta, potrebbe esserci sodio.
Già che ci sono ti lascio questo articolo, fresco fresco di ieri :) Acqua di rubinetto: va bene o no per l'acquario?
Già che ci sei, se decidi di comprare già i test, metti nella lista della spesa:
-test del pH, noi in genere preferiamo utilizzare un phmetro da una decina d' euro, lo puoi trovare su amazon...avete un amazon giapponese? :D
-consuttivimetro da una decina d' euro, vale quello che ho scritto sopra
-KH, GH, per esperienza personale te li consiglio a reagenti, mi ci trovo meglio
-PO<sub>4</sub><b><sup>3-</sup></b>, lo trovi solo a reagenti
-NO<sub>2</sub><b><sup>-</sup></b> e NO3-, questi vanno bene sia in striscette che a reagenti, l' importante è che siano affidabili.
mytoothbrush ha scritto:Appurato che sarà molto probabilmente un acquario ad acqua dolce tropicale, quali piante potrebbero andare bene? E quante anche? Non vorrei metterne troppe e poi ritrovarmi con la giungla incontrollata... xD
Come! A noi piace l' effetto giungla, :D basta guardare nella sezione mostraci il tuo acquario.
Comunque, noi di solito ci affidiamo alle piante a crescita rapida soprattutto, per assorbire gli inquinanti e quindi diradare anche i cambi. :)
Qualche esenpio di piante utili, egeria densa, ceratophyllum, limnophila, hydrocotyle, myriophyllum, piante galleggianti...bisogna però stare attenti anche alle allelopatie.
per le piante ti lascio questi due articoli:27 piante d acquario e loro zone di origine
Allelopatia tra le piante d'acquario
mytoothbrush ha scritto:Grazie a tutti!
Qui grazie lo diciamo così ;) La funzione "Grazie"
Questi utenti hanno ringraziato giosu2003 per il messaggio:
mytoothbrush (03/11/2016, 11:32)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti