Allestimento tropicale

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Allestimento tropicale

Messaggio di Uthopya » 10/11/2013, 23:02

Con le dovute accortezze si può fare il cambio di fondo e reinserire subito piante e pesci.
Ti avverto però che hai bisogno di:
  • tempo
  • organizzazione
  • voglia di sbattersi un bel pò
Oltre a questo ti chiedo: come mai vuoi mettere un fondo fertile? Ha pensato eventualmente ad un fondo drenante tipo il Manado o il Gravelit che non comporta lo svantaggio dell'esaurimento dei nutrienti tipico dei fondi fertilizzati?
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
graysky
star3
Messaggi: 140
Iscritto il: 21/10/13, 11:17

Re: R: Allestimento tropicale

Messaggio di graysky » 10/11/2013, 23:06

X il tempo organizzazione e voglia di sbattersi nn c e problema..il manado a quanto ho letto costa un esorbita'

Inviato dal mio Newman N1

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 6948
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Re: R: Allestimento tropicale

Messaggio di DxGx » 10/11/2013, 23:12

Io ho scoperto da poco il gravelit e mi sembra ottimo da quello cho ho letto in giro. Esiste il gravel master wave che da quanto c'è scritto dovrebbe contenere già degli oligoelementi, tra un po' lo proverò ricomprendolo con ghiaino inerte perchè non è bellissimo da vedere.
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
Uthopya
Ex-moderatore
Messaggi: 4885
Iscritto il: 19/10/13, 9:20

Re: Allestimento tropicale

Messaggio di Uthopya » 10/11/2013, 23:14

Beh non sò in quale negozio (fisico oppure on line) hai trovato il Manado ma personalmente l'ho acquistato ad un prezzo leggermente superiore a quello medio del ghiaietto inerte.
Un fondo fertile anche di bassa qualità non ha prezzi inferiori mediamente, per lo meno questa è la mia esperienza dei negozi "in zona" :-bd
EDIT:DxGx ti ricordi più o meno il prezzo del Gravelit? Se non ricordo male era anche un filo meno costoso del Manado
Sono responsabile di quel che dico, non di quel che ne fai tu delle mie parole!
“Non è la materia che genera il pensiero, è il
pensiero che genera la materia”
(G. Bruno)
(i∂̸-m)ψ=0

Avatar utente
DxGx
Amministratore
Messaggi: 6948
Iscritto il: 20/10/13, 20:22

Re: R: Allestimento tropicale

Messaggio di DxGx » 10/11/2013, 23:19

Uthopya ha scritto: EDIT:DxGx ti ricordi più o meno il prezzo del Gravelit? Se non ricordo male era anche un filo meno costoso del Manado
6 euro 3 litri il master gravel ma non sò se è differente dal gravelit puro o è la stessa cosa.
Chiamatemi Nio, AntoNio

"Per non essere d'accordo non serve essere sgradevoli."

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20419
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Allestimento tropicale

Messaggio di Rox » 10/11/2013, 23:53

graysky ha scritto:Ma se volessi mettere il fondo fertile..potrei sostituire quello che ho adesso e rimettere acqua e pesci subito o dovrei aspettare un mese?
Il problema non è la maturazione, se usi la vecchia acqua e il vecchio filtro.

Se non lo hai mai fatto, ti devo avvertire che è un lavoraccio.
Tra tutto, richiede una giornata di lavoro, e anche una certa organizzazione.

Fossi in te, mi arrangerei con le pasticche e gli stick interrati.
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
graysky
star3
Messaggi: 140
Iscritto il: 21/10/13, 11:17

Re: R: Allestimento tropicale

Messaggio di graysky » 11/11/2013, 0:11

Rox ha scritto:
graysky ha scritto:Ma se volessi mettere il fondo fertile..potrei sostituire quello che ho adesso e rimettere acqua e pesci subito o dovrei aspettare un mese?
Il problema non è la maturazione, se usi la vecchia acqua e il vecchio filtro.

Se non lo hai mai fatto, ti devo avvertire che è un lavoraccio.
Tra tutto, richiede una giornata di lavoro, e anche una certa organizzazione.

Fossi in te, mi arrangerei con le pasticche e gli stick interrati.
no ma per quello non c e problema

Inviato dal mio Newman N1

Avatar utente
graysky
star3
Messaggi: 140
Iscritto il: 21/10/13, 11:17

Re: R: Allestimento tropicale

Messaggio di graysky » 11/11/2013, 0:12

DxGx ha scritto:Io ho scoperto da poco il gravelit e mi sembra ottimo da quello cho ho letto in giro. Esiste il gravel master wave che da quanto c'è scritto dovrebbe contenere già degli oligoelementi, tra un po' lo proverò ricomprendolo con ghiaino inerte perchè non è bellissimo da vedere.
ma nn e ' fertile

Inviato dal mio Newman N1

Avatar utente
Rox
Ex-moderatore
Messaggi: 20419
Iscritto il: 07/10/13, 0:03

Re: Allestimento tropicale

Messaggio di Rox » 11/11/2013, 0:55

graysky ha scritto: ma nn e ' fertile
Non ha importanza.
I terricci fertili stanno passando di moda da qualche anno. La nuova tendenza è il materiale unico.

I fondi drenanti, come i Gravelit, ti permettono di fertilizzare senza distinzione tra acqua e fondo.
Inoltre, non avrai mai problemi di esaurimento dei nutrienti.

Hai mai pensato che sull'Akadama ci coltivano i bonsai?
Quelli sono addirittura alberi, anche se piccoli; eppure non è un fondo fertile.
Perdi 10 minuti con l'articolo sui fondi allofani.
Questi utenti hanno ringraziato Rox per il messaggio:
graysky (11/11/2013, 13:21)
"Essentia non sunt multiplicanda praeter necessitatem"
(Rasoio di Occam)

Avatar utente
graysky
star3
Messaggi: 140
Iscritto il: 21/10/13, 11:17

Re: Allestimento tropicale

Messaggio di graysky » 11/11/2013, 13:37

Rox ha scritto:
graysky ha scritto: ma nn e ' fertile
Non ha importanza.
I terricci fertili stanno passando di moda da qualche anno. La nuova tendenza è il materiale unico.

I fondi drenanti, come i Gravelit, ti permettono di fertilizzare senza distinzione tra acqua e fondo.
Inoltre, non avrai mai problemi di esaurimento dei nutrienti.

Hai mai pensato che sull'Akadama ci coltivano i bonsai?
Quelli sono addirittura alberi, anche se piccoli; eppure non è un fondo fertile.
Perdi 10 minuti con l'articolo sui fondi allofani.
letto tutto..bell articolo..se trovo il gravelit in agraria mettero questo.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti