Chiarimenti e consigli sul primo acquario

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
Wild_Soul
star3
Messaggi: 2
Iscritto il: 23/02/15, 19:44
Profilo Completo

Chiarimenti e consigli sul primo acquario

  • Cita

Messaggio di Wild_Soul » 03/03/2015, 19:50

Ciao a tutti, ho intenzione di acquistare ed allestire un acquario da 60 litri(purtroppo non ho spazio a sufficenza da potermi permettere un litraggio superiore) e avrei necessità di alcuni consigli/chiarimenti.

Premetto che ho intenzione di ospitare Caridina Japonica e Guppy, mi è stato detto che tale convivenza è possibile.
Sto spulciando discussioni e siti dedicati ma tale argomento è talmente vasto che mi ci perdo.
Vi espongo i miei dubbi e perplessità:

1-FONDO
Che tipo di fondo devo mettere? Ne ho visti dei tipi piu' disparati... Il substrato fertile è obbligatorio per facilitare lo sviluppo delle piante? Esiste un fondo 2 in 1 da poter utilizzare(substrato piu' fondo)? Le caridinie hanno esigenze particolari?

2-FLORA
Qui mi perdo perchè vedo acquari con piante stupende dai nomi piu' disparati...a me basterebbero piante a crescita rapida che si sviluppino bene. Vedo in molti acquari uno stupendo "prato verde" che ricopre il fondo e mi piacerebbe ricrearlo...di che pianta si tratta?
Vorrei mettere molte piantine anche differenti creando un 1° piano di piantine basse e uno sfondo con piantine alte, qualche consiglio in merito?
La fertilizzazione è indispensabile oltre alla CO2?

3-VALORI CHIMICI
In base agli abitanti dell'acquario si devono rispettare certi valori di pH e di durezza dell'acqua ok, ma come vado a modificarli una volta riempito l'acquario? Gioco sulla percentuale tra acqua osmotizzata/acqua del rubinetto e CO2 per ottenere i valori che desidero?
Non ho capito bene come gestire i valori di Nitrati, Nitriti e Ammoniaca...si alzano e si abbassano in funzione delle piantine?
Ci sono altri valori da tenere in considerazione?

4-AVVIO DELL'ACQUARIO
Nelle 4 settimane che servono per avviare l'acquario posso mettere da subito le piantine anche senza pesci o devo mettere entrambi assieme?

5-OSSIGENAZIONE
Vorrei evitare di mettere un areatore ottenendo ossigeno dalle piante e somministrando CO2. Pero' mi chiedo come faccio a sapere se l'ossigeno disciolto in acqua liberato dalle mie piantine sarà sufficente per ossigenare bene la vasca...come monito di allarme devo aspettare di veder boccheggiare i pesci?

6-ILLUMINAZIONE
Credo che optero' per un tipo di illuminazione a LED. L'unica cosa che non ho capito e come reagiscano le piante in base alle varie gradazioni della luce:
Luce calda 3000K
Luce naturale 4500K
Luce fredda 6000K
Questo discorso credo che valga anche per i neon e per le CFL a basso consumo.
Qual'è il giusto compromesso per l'acquario? Tutte e tre le gradazioni o solo la calda e la fredda?

Grazie per l'attenzione. Saro' stato un rompiscatole ma vorrei fare una bella vasca e mi fido di chi ha piu' esperienza di me!

Avatar utente
Nijk
Moderatore Globale
Messaggi: 4598
Iscritto il: 07/02/14, 14:35
Profilo Completo

Re: Chiarimenti e consigli sul primo acquario

  • Cita

Messaggio di Nijk » 04/03/2015, 8:51

Ciao Wild_Soul
Credo sia impossibile trattare in un unico topic tutti gli argomenti, ogni punto da te proposto andrebbe discusso singolarmente per poter realmente soddisfare tutte le tue curiosità, provo a sintetizzare alcuni punti che poi andranno approfonditi nelle sezioni specifiche e mi permetto di darti un consiglio iniziale, hai definito la popolazione futura, parti da qui, informati sulle loro esigenze e "crea" un acquario adatto a loro, nel modo più semplice possibile :-bd
1- Fondo - puoi utilizzare un materiale inerte oppure un fondo fertilizzato sotto un materiale inerte oppure anche un fondo unico fertilizzato, per ogni tipo di questi fondi ci sono dei pro e dei contro, i prodotti in commercio sono tanti e vari, dipende da cosa vuoi fare ed alcuni non sono di facile gestione. Il substrato fertile non è obbligatorio.
2- Flora - di piante ce sono tante e dalle esigenze più disparate, per darti qualche consiglio bisogna valutare prima di tutto popolazione, tecnica e valori dell'acqua. Per la fertilizzazione si parte da un minimo fino ad arrivare ad esigenze specifiche richieste da piante un pò più "complicate".
3- Valori chimici - Si, si devono rispettare alcuni valori dell'acqua in funzione degli abitanti che hai scelto, ci sono vari modi per farlo, l'utilizzo dell'acqua ottenuta tramite il processo di osmosi inversa è uno di questi, ma dipende poi anche cosa si deve modificare e cosa si deve ottenere. I valori di Nitrati, Nitriti e Ammoniaca vengono gestiti normalmente dal filtro e da alcuni ceppi batterici che si formano nel filtro stesso e all'interno della vasca, gli interventi esterni sono da da valutare in casi particolari.
4- Avvio dell'acquario - le piante puoi inserirle subito, all'inizio si consiglia di utilizzare prevalentemente piante a crescita rapida.
5- Ossigenazione - l'areatore si utilizza in rari casi o per motivi particolari, se opti per le piante puoi farne benissimo a meno, anzi sarebbe anche controproducente in quanto disperderebbe CO2 utile al processo fotosintetico.
6- Illuminazione - in un acquario di acqua dolce in genere si utilizzano gradazioni che vanno dai 3000k agli 8000k, anche qui dipende da altri fattori e anche in questo come negli altri casi ti invito ad approfondire l'argomento nelle sezione specifiche.
Un saluto :-h
I mandarini sono l'essenza della vita...
cit. Christopher Mccandless

Avatar utente
cristianoroma
Ex-moderatore
Messaggi: 1103
Iscritto il: 11/09/14, 15:22
Profilo Completo

Re: Chiarimenti e consigli sul primo acquario

  • Cita

Messaggio di cristianoroma » 04/03/2015, 11:33

Questo topic mi era proprio sfuggito, grazie nijk ;)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti