Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto!?

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
micheledpr
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/10/16, 21:09
Profilo Completo
Contatta:

Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto!?

  • Cita

Messaggio di micheledpr » 11/10/2016, 14:56

Buongiorno a tutti, sono un nuovo iscritto di questo Forum, oltre che un neofita nel campo dell'acquariologia.
Mi scuso in anticipo se farò domande per molti banali e ringrazio tutti coloro che avranno la pazienza di seguirmi ed aiutarmi in quest'avventura.

Mi sono avvicinato a questo fantastico mondo da qualche mese, ho cercato sin da subito di documentarmi e leggere quante più informazioni possibili per non commettere errori evitabili ed ottimizzare così al meglio il mio budget per creare una vasca "sana" e "bella"!! Ahimè, nonostante la mia buona volontà, ad oggi qualcosa sembra non andare nel verso giusto!

Vi riassumo in breve la storia della mia vasca avviata il 01.06.2016:
nelle intenzioni vi era, ed è tutt'oggi, la volontà di ricreare un angolo di habitat tropicale, reso armonico dalla presenza di legni, piante e rocce, che sia in grado di ospitare degli P. scalare, una coppia di Ramirezi (che leggendo un vostro articolo, ho capito essere una scelta sconsigliata), dei Corydoras e qualche altro pesciolino di branco che possa condividere la stessa vasca.

Le caratteristiche della mia vasca:
- Acquario Rio Juwel 180 (misure 101x40x50)
- Filtro interno con modifica dei materiali filtranti. Partendo dal basso..
1° cestello: 500g cannollichi in vetro sinterizzato riposti in sacchetto di stoffa, spugna blu fine
2°cestello: spugna blu grossolana, lana perlon
- 1 lampada Juwel High-Lite Day T5 45w da 9000k (anteriore)
- 1 lampada Juwel High-Lite Nature T5 45w da 4100k (posteriore)
- 2 riflettori Juwel Hi-Flex (installati uno per lampada)
- Fondo fertile Dennerle Deponitmix Professional 9in1 (utilizzati 7,2 kg)
- Ghiaia Zolux Aquasand Nero brillante 1/3mm
- 3 legni Jati gigante

Piante acquatiche inserite all'avvio (fotoperiodo di 8 ore):
- Heteranthera zosterifolia
- Egeria densa 'Tropical Type' (morta)
- Vallisneria spiralis 'Tortifolia'(morta)
- Limnophila sessiliflora (morta)
- Microsorum pteropus 'Trident' (morta)
- Anubias barteri var. glabra
- Anubias barteri var. nana 'Bonsai'
- Anubias barteri var. coffeifolia
- Eleocharis pusilla (morta)
- Cryptocoryne sp. 'Legroi'
- Echinodorus 'Green Chameleon'
- Cryptocoryne wendtii 'Kompakt'
- Bucephalandra sp. 'Sintang'

La vasca è stata lasciata in maturazione per un periodo di circa tre mesi, ritardando l'inserimento dei primi ospiti, avvenuto solo circa un mesetto fa.
Scelta fatta sulla base di alcune considerazioni personali: l'incapacità nel saper gestire le alte temperature presenti in vasca (sono arrivato oltre i 30°); la mia assenza da casa per un periodo di circa 15 giorni e la conseguente preoccupazione su come alimentare gli ospiti.
In questo periodo ho avuto problemi con tutte le piante a crescita rapida, che ho dovuto rimuovere perchè marce, ad eccezzione dell' Heteranthera zosterifolia che cresceva a dismisura. Ho riposizionato alcune piante perchè con il senno di poi, gli ho dato una collocazione errata. Ho avuto la presenza di muffa sulle parti dei tronchi a pelo d'acqua e quella di alghe filamentose sui tronchi esposti alla luce diretta. Infine sono comparse le lumache. Ho inoltre fertilizzato per circa un mese con un protocollo di fertilizzanti "fai da te" acquistati online.

Premesso tutto ciò, ad oggi la situazione credo sia al quanto disastrosa, o semplicemente diversa da come la immaginavo. Attualmente la vasca ospita, 4 Pterophyllum scalare ( uno è deceduto perchè mal nutrito all'acquisto ), 5 Corydoras sterbai, 5 Hyphessobrycon bentosi white fin, 1 Ancistrus ( uno è deceduto e non sono riuscito a trovarlo in vasca ).
Ho le restanti piante in sofferenza, le anubias presentano le foglie infestate dalle bba (almeno così mi è stato detto si chiama questo tipo di alga), forse dovuto ad un problema di luce diretta eccessiva. Ho avuto un picco di PO43- circa una settimana fa, rientrato con un cambio parziale di circa 30l di acqua osmosi. Test eseguiti con i reagenti della Sera in entrambi i casi più volte per avere la certezza!
Infine nonostante abbia fatto più cambi con acqua osmosi, non riesco ad abbassare il pH, gli NO2-, NO3-, NH3/4 dall'avvio della vasca sono sempre stati pari a "0", il GH e il KH spesso uguali tra loro con valori tra il 4 e il 7.

Bhè credo di aver detto tutto, mi spiace essermi dilungato in questo modo, mi scuso per l'inesperienza. Spero possiate aiutarmi a risollevare le sorti del mio acquario e a far si che possa avere anche io un'angolo di paradiso in casa di cui essere fiero!

Avatar utente
kumuvenisikunta
PRO Ciclidi Nani
Messaggi: 1534
Iscritto il: 17/03/16, 17:41
Profilo Completo

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di kumuvenisikunta » 11/10/2016, 15:04

ciao :)
non ti preoccupare che si sistema tutto.Qua ci sono persone esperte e molto disponibili ;)
volevo chiederti che acqua hai usato per riempire l'acquario?hai a disposizioni le analisi?se quella di rete li trovi sulla bolletta o sul sito dell'ente che la eroga ;)
Alessandro

Avatar utente
naftone1
Moderatore Globale
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01
Profilo Completo

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di naftone1 » 11/10/2016, 15:07

kumuvenisikunta ha scritto:ei Corydoras e qualche altro pesc
quoto e seguo... posta anche qualche foto, giusto per farci un idea... ;)
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 29494
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Profilo Completo
Contatta:

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di cicerchia80 » 11/10/2016, 15:11

michele.di-perri ha scritto:Bhè credo di aver detto tutto, mi spiace essermi dilungato in questo modo, mi scuso per l'inesperienza. Spero possiate aiutarmi a risollevare le sorti del mio acquario e a far si che possa avere anche io un'angolo di paradiso in casa di cui essere fiero!
see @-)

A parte gli scherzi...benvenuto :-h

Se ti và passa in salotto in presentiamoci e parlaci di te

Ora sono un pó di fretta,ma se non mi anticipano ripasso dopo con calma

Intanto leggi gli articoli proposti ad inizio di questa sezione

Te ne suggerisco un altro al volo
Allelopatia tra le piante d'acquario

E ti chiedo di postare con una foto le analisi della tua acqua di rete,che trovi sul sito del gestore o del comune o sul retro della bolletta...se ti riesce mettere una foto della vasca con gli attuali valori che hai,e che fertilizzante usi...poi andiamo avanti ;)

Ragazzi vi chiedo scusa...non mi andava di modificare.. ..mi hanno anticipato :ymblushing:
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
micheledpr
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/10/16, 21:09
Profilo Completo
Contatta:

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di micheledpr » 11/10/2016, 17:51

Grazie ragazzi per l'interessamento.

La vasca all'avvio è stata riempita interamente con acqua del rubinetto, trattata con "Sera aquatan" e "Sera bio nitrivec". In maturazione, o comunque sino a quando non ho inserito gli ospiti, ho sempre fatto rabocchi con acqua di rubinetto. Successivamente, seguendo vari consigli, ho fatto cambi parziali di circa 30l con acqua osmosi.

I valori attuali della vasca, rilevati il 6 ottobre, a seguito del picco di PO43-, rilevato qualche giorno prima sono:
pH 7, GH 5, KH 4, nh4/nh3 0, NO2- 0, NO3- 0, PO43- 0,1mg/l, fe 0,25mg/l, cu 0

Spero di allegare in modo corretto le immagini che mi avete richiesto..
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
naftone1
Moderatore Globale
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01
Profilo Completo

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di naftone1 » 11/10/2016, 17:56

amico mio.... non hai nitrati... che se magnano le piante? :D
fertilizzi in qualche modo?
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
micheledpr
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/10/16, 21:09
Profilo Completo
Contatta:

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di micheledpr » 11/10/2016, 18:19

naftone1 ha scritto:amico mio.... non hai nitrati... che se magnano le piante? :D
fertilizzi in qualche modo?
Ho fertilizzato dopo circa un mese dall'avvio della vasca, ho usato un protocollo PMDD, acquistato online seguendo il consiglio del fornitore di somministrare mezza dose consigliata a giorni alterni, data l'elevata temperatura in vasca.
Ho interrotto con il comparire delle alghe, sempre su consiglio dello stesso.

Sono ignorante in materia e ne sono cosciente, mi sono iscritto al forum su consiglio di un amico che vi reputa persone estremamente competenti. Sono qui proprio per cercare di ovviare alle mie lacune e rimediare agli errori commessi sino ad oggi!

Avatar utente
Diego
star3
Messaggi: 16794
Iscritto il: 14/12/15, 17:39
Profilo Completo

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di Diego » 11/10/2016, 18:35

michele.di-perri ha scritto:usato un protocollo PMDD, acquistato online
Per caso il PMDD acquistato contiene il Cifo Mikrom come fonte di microelementi?
Qualsiasi progresso scientifico deriva da sfida intellettuale, da compensazione di limitazioni. Niente limitazioni, niente progresso. Niente progresso, stagnazione culturale! Valido anche opposto. Progresso prima di cultura è vero disastro. (ME2)

Avatar utente
naftone1
Moderatore Globale
Messaggi: 5739
Iscritto il: 15/07/15, 10:01
Profilo Completo

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di naftone1 » 11/10/2016, 18:37

michele.di-perri ha scritto:
naftone1 ha scritto:amico mio.... non hai nitrati... che se magnano le piante? :D
fertilizzi in qualche modo?
Ho fertilizzato dopo circa un mese dall'avvio della vasca, ho usato un protocollo PMDD, acquistato online seguendo il consiglio del fornitore di somministrare mezza dose consigliata a giorni alterni, data l'elevata temperatura in vasca.
Ho interrotto con il comparire delle alghe, sempre su consiglio dello stesso.

Sono ignorante in materia e ne sono cosciente, mi sono iscritto al forum su consiglio di un amico che vi reputa persone estremamente competenti. Sono qui proprio per cercare di ovviare alle mie lacune e rimediare agli errori commessi sino ad oggi!
tranquillo nessun problema... intanto ti posto l'articolo sul PMDD che e` quello piu adottato qui, poi ti invito ad aprire un topic in fertilizzazione per discutere di come far partire le piante... vedrai che partite quelle sei a cavallo ;)
Mio padre era una persona di poche parole... un giorno mi disse: "figliolo"

Avatar utente
micheledpr
star3
Messaggi: 40
Iscritto il: 10/10/16, 21:09
Profilo Completo
Contatta:

Re: Neofita: Falsa partenza.. come ripartire nel modo giusto

  • Cita

Messaggio di micheledpr » 11/10/2016, 19:47

Diego ha scritto:
michele.di-perri ha scritto:usato un protocollo PMDD, acquistato online
Per caso il PMDD acquistato contiene il Cifo Mikrom come fonte di microelementi?
Devo essere assolutamente sincero.. non so assolutamente nulla di ciò che contengano i fertilizzanti. Mi sono fidato del venditore e dei risultati ottenuti con i suoi prodotti, oltre che dai feedback positivi.
Il protocollo prevede la somministrazione di CO2 liquida, ferro, potassio, microelementi e equilibrium (che credo siano macroelementi). Il tutto è arrivato a casa concentrato, da diluire in acqua.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Anastasia95T, Bing [Bot] e 3 ospiti