Primo acquario, proviamoci!

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17241
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 21/04/2015, 17:15

BiagioPaolino ha scritto:Ciclo dell'azoto concluso, valori buoni, illuminazione migliorata... e papà mi fa la sorpresa comprando 3 pesciolini anche se gli avevo detto di aspettare ancora ~x( ma tant'è, i valori sono buoni e a distanza di qualche ora i nuovi inquilini sembrano stare alla grande: esplorano, nuotano, razzolano :D sono tre corydoras paleatus, mi sembrano due maschi e una femmina ma potrei sbagliarmi. Non erano tra quelli "avallati" per il mio acquario ma ora li osservo per un po' (un paio di settimane)
Scusa Biagio, ma parliamo della vasca avviata il 6 aprile?
"Picco di nitriti" non ti dice nulla? Datti una letta all'articolo sul Ciclo dell'azoto e filtro biologico in acquario
Che tu abbia i valori "normali" ora, è "normale", ma fra una settimana?
In pieno picco?
BiagioPaolino ha scritto:e se stanno bene potrei tenerli.
Se no, che fai? Li butti? [emoji15]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
BiagioPaolino
star3
Messaggi: 167
Iscritto il: 06/04/15, 11:51
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di BiagioPaolino » 21/04/2015, 17:42

cuttlebone ha scritto:
BiagioPaolino ha scritto:Ciclo dell'azoto concluso, valori buoni, illuminazione migliorata... e papà mi fa la sorpresa comprando 3 pesciolini anche se gli avevo detto di aspettare ancora ~x( ma tant'è, i valori sono buoni e a distanza di qualche ora i nuovi inquilini sembrano stare alla grande: esplorano, nuotano, razzolano :D sono tre corydoras paleatus, mi sembrano due maschi e una femmina ma potrei sbagliarmi. Non erano tra quelli "avallati" per il mio acquario ma ora li osservo per un po' (un paio di settimane)
Scusa Biagio, ma parliamo della vasca avviata il 6 aprile?
"Picco di nitriti" non ti dice nulla? Datti una letta all'articolo sul Ciclo dell'azoto e filtro biologico in acquario
Che tu abbia i valori "normali" ora, è "normale", ma fra una settimana?
In pieno picco?
BiagioPaolino ha scritto:e se stanno bene potrei tenerli.
Se no, che fai? Li butti? [emoji15]
Ho monitorato i valori e ho già superato il picco di nitriti, so che cos'è il ciclo dell'azoto, ho già dato l'esame di fisiologia vegetale.

Per quanto riguarda i pesci intendevo dire che avevo scartato i Cory per via del fondo, ma ora mio padre li ha già presi e come mi avete fatto notare il fondo è abbastanza stondato, quindi potrebbero non esserci problemi. Se noto qualche problema li riporto in negozio.
"Come succede che nessuno viva contento di quella condizione ch'egli stesso si scelse o che il caso gli dette, e invidii invece coloro che le altre abbracciarono?"

Avatar utente
BiagioPaolino
star3
Messaggi: 167
Iscritto il: 06/04/15, 11:51
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di BiagioPaolino » 21/04/2015, 17:45

Jack of all trades ha scritto:Ho notato che hai cambiato luce, mi son dimenticato di chiedertelo prima! :D
Adesso non è affatto male!

Per le piante c'è poco da dire, senza CO2 occhio a non esagerare col fertilizzante, per quanto quello della Sera sia abbastanza blando. Proprio per la CO2 cerca di lasciarle abbastanza alte, di modo che siano vicino alla superficie dove ne hanno maggior accesso.
Le galleggianti proprio non le consideravi? :-?
Oppure anche un impiantino artigianale di CO2, con due spicci te lo fai!


Perché non alzi un po' il livello dell'acqua? :)
Grazie! Ho un impianto economico della tetra, il CO2 optimat che comunque aveva dato buoni risultati in un 60 litri. Appena passo in negozio prendo una ricarica e inizio ad erogare.

Le galleggianti non le ho prese in considerazione perché non ne so nulla e l'acquario è piccolo, mi occuperebbero davvero molto spazio. Dici che avrei abbastanza benefici?

Per il livello dell'acqua, ho appena rimediato, ma ormai mi tocca aggiungere un paio di litri ogni 2 giorni! :-?
Ultima modifica di BiagioPaolino il 21/04/2015, 18:50, modificato 1 volta in totale.
"Come succede che nessuno viva contento di quella condizione ch'egli stesso si scelse o che il caso gli dette, e invidii invece coloro che le altre abbracciarono?"

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17241
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 21/04/2015, 17:55

BiagioPaolino ha scritto: Ho monitorato i valori e ho già superato il picco di nitriti,
Hai una vasca dal metabolismo accelerato [emoji6]
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41
Profilo Completo

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di Jack of all trades » 22/04/2015, 18:13

BiagioPaolino ha scritto:Le galleggianti non le ho prese in considerazione perché non ne so nulla e l'acquario è piccolo, mi occuperebbero davvero molto spazio. Dici che avrei abbastanza benefici?
Sono molto facili, e fanno un ottimo lavoro. Te le consigliavo perché pensavo non immettessi CO2 ;)
Per ora viaggia tutto bene, ma se avessi problemi di alghe in futuro tieni in considerazione Egeria o Ceratophyllum, oppure una qualche piccola pianta galleggiante.
Per essere precisi, sarebbe bene averle fin da subito, ma ti ritroveresti con due piante rapide, le Bacopa, e una molto rapida che ti manderebbe in carenza le altre due. Insomma dovresti gestire la fertilizzazione in maniera diversa :)
BiagioPaolino ha scritto:Per il livello dell'acqua, ho appena rimediato, ma ormai mi tocca aggiungere un paio di litri ogni 2 giorni!
:-bd Mi raccomando i rabbocchi sempre con acqua d'osmosi inversa, va bene anche quella demineralizzata del supermercato, basta che non sia profumata o robe simili ovviamente :))

Avatar utente
BiagioPaolino
star3
Messaggi: 167
Iscritto il: 06/04/15, 11:51
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di BiagioPaolino » 17/05/2015, 16:31

Ciao ragazzi! Dopo settimane molto impegnative tra elezioni delle rappresentanze studentesche ed esami vari, eccomi a fare un po' il punto della situazione per aggiornarvi!

Sono successe molte cose al mio piccolo acquarietto, ma andiamo con ordine. Dei 3 cory ne è rimasto solo uno, i due sono morti per un'infezione alla vescica natatoria (ho spiegato i sintomi al negoziante e mi ha detto che è stato un loro problema e che ne hanno persi molto anche loro, non so come sia possibile voi che mi dite?). Ho poi lasciato la gestione dell'acquario ad altre persone che hanno completamente dimenticato di usare acqua di osmosi quindi questo piccolo cory è sopravvissuto a valori disumani (pH 8.5, KH 14 e GH 20+). Ho fatto cambi su cambi di sola osmosi e ora mi ritrovo con un pH stabile tra 7.2 e 7.4, il cory sembra stare molto bene (ho iniziato a variare l'alimentazione e ha preso dei colori molto belli).

Per quanto riguarda le piante, ho avuto problemi con la bacopa caroliniana (marcescenza dal basso) e siccome non mi piaceva molto come pianta l'ho sostituita con una vallisneria nana red, ripiantando le potature della bacopa (so che sono allelopatiche via terreno ma ho letto di alcune eccezioni, mal che vada la tolgo). La bacopa monnieri ha ripreso a crescere con la nuova luce (che ho diminuito da 25 a 20 W per via delle troppe alghe) e il microsorum e le anubias producono nuove foglie molto velocemente. Quindi direi che per le piante ci siamo. Ho anche aggiunto della salvinia natans e lemna minor e il problema delle alghe è definitivamente scomparso (almeno spero!).

Ora, le questioni da risolvere sono due:
1) Non so bene come comportarmi con i valori, attualmente ho:
pH 7.2/7.4
KH 4
GH 17
Rabbocco con solo osmosi... ma al prossimo cambio che faccio? Taglio con acqua di rubinetto? Non voglio far salire il pH ma neanche far abbassare oltremodo il KH. Come trovo un equilibrio?

2) I nuovi inquilini... Data la natura dell'acqua del rubinetto e la difficoltà nell'abbassare il pH ho cambiato progetto e popolato con 6 guppy (2 maschi e 4 femmine). Ora il punto è.. il cory sembra stare molto bene con questo pH, quindi lo tengo e ne compro altri per ricomporre il gruppo o lo porto in negozio?

P.S.
Come pianta per sostituire eventualmente la bacopa può andare bene la limnophila sessiliflora? Mi sembra di capire da vari articoli che sia compatibile sia con i valori dell'acqua che con le altre piante che ho in acquario.
Biagio
"Come succede che nessuno viva contento di quella condizione ch'egli stesso si scelse o che il caso gli dette, e invidii invece coloro che le altre abbracciarono?"

Avatar utente
BiagioPaolino
star3
Messaggi: 167
Iscritto il: 06/04/15, 11:51
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di BiagioPaolino » 18/05/2015, 16:56

Help me xD
"Come succede che nessuno viva contento di quella condizione ch'egli stesso si scelse o che il caso gli dette, e invidii invece coloro che le altre abbracciarono?"

Avatar utente
cuttlebone
Moderatore Globale
Messaggi: 17241
Iscritto il: 15/04/14, 15:02
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di cuttlebone » 18/05/2015, 17:08

Biagio, hai una situazione piuttosto complessa per affrontarla tutta qui [emoji6]
Apri un topic per ogni argomento, pesci, piante, chimica e fertilizzazione, in modo da tenere separati gli argomenti (ancorché collegati fra loro) per non fare confusione [emoji6]



Alessandro
"Fotti il sistema. Studia!"

Avatar utente
Jack of all trades
Ex-moderatore
Messaggi: 1196
Iscritto il: 18/05/14, 9:41
Profilo Completo

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di Jack of all trades » 18/05/2015, 17:14

BiagioPaolino ha scritto:Dei 3 cory ne è rimasto solo uno, i due sono morti per un'infezione alla vescica natatoria (ho spiegato i sintomi al negoziante e mi ha detto che è stato un loro problema e che ne hanno persi molto anche loro, non so come sia possibile voi che mi dite?).
Capita che a volte gli arrivino partite "balorde" e i pesci muoiano entro pochi giorni dall'arrivo in negozio o che si portino qualche malattia che si presenta quando arrivano nel nostro acquario... Adesso è difficile stabilire se fosse davvero la vescica (strano però che si presenti a entrambi) o magari una qualche malattia o parassita. L'unica cosa che puoi fare è tenere d'occhio l'altro Cory e al primo accenno di malore aprire un topic apposito in Acquariologia generale :)
Sia che fosse davvero la vescica o no, abbiamo un ottimo articolo a proposito, una lettura fa sempre bene :D Vescica natatoria: cure e prevenzione
BiagioPaolino ha scritto:1) Non so bene come comportarmi con i valori, attualmente ho:
pH 7.2/7.4
KH 4
GH 17
Rabbocco con solo osmosi... ma al prossimo cambio che faccio? Taglio con acqua di rubinetto? Non voglio far salire il pH ma neanche far abbassare oltremodo il KH. Come trovo un equilibrio?
Hai un GH altissimo rispetto al KH. Visto che non immetti solfato di magnesio mi pare strano, che test hai usato?
Un ottimo modo per intervenire sul KH e non sul GH è il bicarbonato di potassio... Ma ti invito a fare un salto in Chimica per questo e magari anche per regolarti sul rapporto acqua di rete/osmosi (i valori dell'acqua che usi saranno utili se non essenziali) ;)
Se riesci spingi un po' di più sulla CO2, magari dopo che avrai sistemato le durezze, soprattuto il KH in modo da non scendere a pH acido
BiagioPaolino ha scritto:2) I nuovi inquilini... Data la natura dell'acqua del rubinetto e la difficoltà nell'abbassare il pH ho cambiato progetto e popolato con 6 guppy (2 maschi e 4 femmine). Ora il punto è.. il cory sembra stare molto bene con questo pH, quindi lo tengo e ne compro altri per ricomporre il gruppo o lo porto in negozio?

Io non aggiungerei altri Cory, soprattutto finché non sai a che carico organico ti porteranno i guppy con le loro riproduzioni! Questo se riesci a portarlo in negozio tanto meglio :)
BiagioPaolino ha scritto:Come pianta per sostituire eventualmente la bacopa può andare bene la limnophila sessiliflora? Mi sembra di capire da vari articoli che sia compatibile sia con i valori dell'acqua che con le altre piante che ho in acquario.
Cresce dappertutto quella lì vai tranquillo. Forse ti toccherà potarla un po' spesso, però ci puoi fare una bella foresta adatta per gli avannotti dei Guppy: al posto di potare le cime e ripiantarle ogni volta, tagli le cime e lasci le parti basse, in modo da lasciare le radici avventizie. Col tempo queste diventeranno belle fitte e i pesci le adoreranno :)
Ecco uno schema
Immagine
Se intendi lasciare la parte bassa, basta che tagli nel punto più basso indicato e butti via tutta la parte alta.

PS: tieni bene a mente il consiglio di Cut ;) è molto più comodo per te suddividere i dubbi in vari topic nelle sezioni specifiche (quando possibile), dando tra le altre cose più attenzione ad ognuno. Per gli altri viene anche più facile ed immediato aiutarti, visto che si ritrovano a dover rispondere a un singolo quesito, senza dover scrivere un wall of text :))

Avatar utente
BiagioPaolino
star3
Messaggi: 167
Iscritto il: 06/04/15, 11:51
Profilo Completo
Contatta:

Re: Primo acquario, proviamoci!

  • Cita

Messaggio di BiagioPaolino » 18/05/2015, 17:37

Grazie mille per la risposta, ora provvedo ad aprire i vari topic :-bd

Giusto per tenere un diario della vasca, gli unici prodotti che sto inserendo sono 5 ml di sera florena ogni settimana e 1 ml di estratto di quercia a giorni alterni (ma non sono sicuro del dosaggio :-s ).
"Come succede che nessuno viva contento di quella condizione ch'egli stesso si scelse o che il caso gli dette, e invidii invece coloro che le altre abbracciarono?"

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti