Primo allestimento 120 lt dolce

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
federico.borin
star3
Messaggi: 6
Iscritto il: 11/02/16, 21:01
Contatta:

Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di federico.borin » 11/02/2016, 22:42

Buonasera a tutti,

fresco fresco di registrazione e presentazione, sono qui a "elemosinare" consigli riguardo al primo allestimento di un acquario "Classic 80 Wave" da 120 lt netti (misure 80x42x50).

L'acquario è dotato di lampade Wave 2X24W Tropical River+Plant Power, compreso mi hanno dato un filtro BlackBox 100. Niente predisposizione per mangiatoia automatica (ahimè ahah) e timer.

La mia idea, dopo aver letto un po' qua e la diversi articoli relativi al primo approccio e ai vari allestimenti, sarebbe quella di allestire un "amazzonico" con Borellii (1 maschio, 2 femmine), 7-8 Ternetzi, 5-6 Corydoras e una decina di Neon.

Come piante la scelta ricadrebbe su Heteranthera zosterifolia, Bacopa monnieri, Cabomba caroliniana e Myriophyllum matogrossense.

Di seguito alcuni valori relative all'acqua di rete:

pH 7,70 - 7,90
Calcio 34 - 61 mg/l
Cloruri 4 - 11 mg/l
Conducibilità 230 - 387 µS/cm
Durezza totale 6,74 - 11,74 °d (valuri ottenuti convertendo dai °f, ovviamente la bolletta non differenzia tra GH e KH :D)
Nitrati 4 - 9 mg/l
Nitriti <0,020 mg/l
Potassio fino a 1 mg/l
Sodio 6 - 7 mg/l
Solfati 9 - 33 mg/l

I miei dubbi più grandi sono relativi alla posizione del filtro interno, alla disposizione e composizione del fondo e su come riuscire a preparare al meglio questo genere di acqua (dovrei abbassare il pH di almeno 1 punto).

Se la cosa dovesse risultare troppo complicata, che tipo di allestimento mi consigliereste per il mio "tipo" di acqua?

Grazie a tutti anticipatamente!! :D
Ultima modifica di federico.borin il 11/02/2016, 23:09, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di cicerchia80 » 11/02/2016, 22:54

Allora :-? :-? :-?

Hai le idee abbastanza chiare

Ti chiedo intanto se hai letto gli articoli all'inizio di questa sezione?
federico.borin ha scritto:ottenuta convertendo dai °f, ovviemente non
non ho capito questa affermazione :-\

Il pH a farlo scendere é facile...dato che probabilmente taglierai con demineralizzata....

Per le piante....purtroppo hai poca luce....come tutte le vasche di fabrica,ma nulla che non si risolve con 2 lampadine ;)

Sicuramente CO2.....e che dire ancora :-?
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
federico.borin
star3
Messaggi: 6
Iscritto il: 11/02/16, 21:01
Contatta:

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di federico.borin » 11/02/2016, 23:04

La durezza sulla mia bolletta è in gradi francesi, i valori scritti sopra sono ottenuti convertendo in gradi tedeschi :D

Si, gli articoli li ho letti ieri sera, sicuramente un ripasso nei prossimi giorni farà più che bene!

Per la CO2 cosa mi consiglieresti?

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di cicerchia80 » 11/02/2016, 23:12

federico.borin ha scritto:La durezza sulla mia bolletta è in gradi francesi, i valori scritti sopra sono ottenuti convertendo in gradi tedeschi
quindi non sappiamo il KH...c'è la voce bicarbonati???
federico.borin ha scritto:Per la CO2 cosa mi consiglieresti?
Abbiamo diversi articoliCO2(metodo a gel)

CO2 con lieviti in acquario

CO2 ad acido citrico

CO2 con acido muriatico

Vedi quello che più ti piace ;)

Consiglio.....per la CO2 rimarrebbe comodo un test del KH a reagente,e poi non puoi farti mancare un pHmetro ed un conduttivimetro
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
federico.borin
star3
Messaggi: 6
Iscritto il: 11/02/16, 21:01
Contatta:

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di federico.borin » 11/02/2016, 23:18

Grazie, leggerò sicuramente!! ;)

Bicarbonato: 153 - 211 mg/l

Avatar utente
cicerchia80
Amministratore
Messaggi: 30605
Iscritto il: 07/06/15, 8:12
Contatta:

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di cicerchia80 » 11/02/2016, 23:26

federico.borin ha scritto:Grazie, leggerò sicuramente!! ;)

Bicarbonato: 153 - 211 mg/l
Quindi da 7 a 9.6 KH tagliando metà e meta arriveresti a valori idonei :)
'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia.

...è sempre solo per te

Avatar utente
federico.borin
star3
Messaggi: 6
Iscritto il: 11/02/16, 21:01
Contatta:

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di federico.borin » 12/02/2016, 0:15

Nulla di più comodo!! :))

Per il fondo ho letto che una tra le specie sopracitate ha bisogno di un fondo scuro per evitare la riflessione della luce (non ricordo quale specie).

E' veramente un problema?? Quale secondo voi sarebbe ideale anche per la flora che avrei intenzione di mettere?

Avatar utente
nibbio
star3
Messaggi: 234
Iscritto il: 27/12/15, 22:58

Re: Primo allestimento 120 lt dolce

Messaggio di nibbio » 12/02/2016, 0:37

Ciao Federico dalla mia novizia esperienza con gli insegnamenti dei grandi ti posso consigliare un fondo inerte,ossia un fondo che non contiene nulla.
Potrai sistemare le piante e concimarle con stick affondati nel fondo vicino alle radici o sciolti in infusione oltre a fertilizzare con il protocollo PMDD.
Questi fondi hanno la caratteristica di accumulare sostanze per rilasciarle gradatamente al fabbisogno.Molti usano me compreso in un nuovo allestimento il manado della jbl senza nessun substrato.Si ottengono meravigliosi risultati.Risulta molto piacevole alla vista,mette in risalto le piante e non accentua troppo la forte luce che si deve avere per far crescere bene le piante,senza stressare troppo la fauna.
Dimenticavo BENVENUTO :-bd :-h
Nibbio

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti