Vecchia passione, nuova avventura!

Se hai tutto da imparare... benvenuto!

Moderatori: gem1978, roby70

Rispondi
Avatar utente
Fiamma
PRO 1Acquario
Messaggi: 10998
Iscritto il: 19/12/19, 18:56

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di Fiamma » 27/01/2022, 11:18

Bello, forse avrei scelto una galleggiante più piccola.
Attento all'anubias che in piena luce tende a riempirsi di alghe, magari ombreggiala con le galleggianti.

Posted with AF APP

Avatar utente
robylone
star3
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/21, 12:08

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di robylone » 28/01/2022, 8:57

Scusate ragazzi ma in questi primi giorni di funzionamento della vasca continua a cadermi l'occhio sul funzionamento del riscaldatore, pertanto chiedo rassicurazioni ai più esperti. Il riscaldatore é un Askoll Therm da 50W nuovo di pacca. La vasca, come sapete contiene 40 litri netti.
Per ora, in assenza di pesci, la temperatura é impostata a 24°. In casa non ce ne sono mai meno di 18°.
Quello che noto é che 9 volte su 10 volte che passo davanti all'acquario il riscaldatore é acceso. Cioè, ogni tanto si spegne, ma per la maggior parte del tempo é acceso. Credete sia sottodimensionato o é un funzionamento normale? Avrò problemi quando dovrò portare la temperatura a 26°?

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 36033
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di roby70 » 28/01/2022, 9:54

per portare l'acqua da 18 a 24 gradi non ci vuole poco ed è un attimo che scenda. 50w su 40 litri sono più che sufficienti. Se ne metti uno da 100w ovviamente starà spento di più ma quando è acceso consuma il doppio quindi non cambia nulla.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
robylone
star3
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/21, 12:08

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di robylone » 28/01/2022, 11:17

roby70 ha scritto:
28/01/2022, 9:54
per portare l'acqua da 18 a 24 gradi non ci vuole poco ed è un attimo che scenda. 50w su 40 litri sono più che sufficienti. Se ne metti uno da 100w ovviamente starà spento di più ma quando è acceso consuma il doppio quindi non cambia nulla.
Ok grazie. Si, ovviamente da 18 a 24 gradi ci vuole tempo, ma lo deve fare solo all'avvio della vasca. Ora che la temperatura é arrivata a 24 gradi da ormai una settimana, mi aspettavo che scendesse meno velocemente o che comunque ci volesse meno tempo per riportarla al valore impostato. Il sotto come sapete é isolato con tappetino.
E siccome sta già tanto acceso impostandolo a 24 gradi mi chiedevo se impostandolo a 26 gradi starà ancora più acceso e se riuscirà a raggiungere questo valore.
Nella vasca che avevo anni fa, un 80 litri lordi, avevo riscaldatore da 100w e in casa, non avendo fonti di riscaldamento adeguate, spesso c'erano anche 16 gradi, eppure non ho mai notato questa cosa...forse non ci ho mai fatto caso io...

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 36033
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di roby70 » 28/01/2022, 13:10

Se vuoi fare un prova misura la temperatura dell'acqua con un termometro affidabile e vediamo se per caso non è il riscaldatore a funzionare male.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
robylone
star3
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/21, 12:08

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di robylone » 28/01/2022, 13:40

roby70 ha scritto:
28/01/2022, 13:10
Se vuoi fare un prova misura la temperatura dell'acqua con un termometro affidabile e vediamo se per caso non è il riscaldatore a funzionare male.
Nono, la temperatura (24°) in vasca é giusta. Volevo solo capire se é mormale che il riscaldatore stia acceso per la maggior parte del tempo.

Avatar utente
robylone
star3
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/21, 12:08

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di robylone » 28/01/2022, 16:27

roby70 ha scritto:
28/01/2022, 13:10
Se vuoi fare un prova misura la temperatura dell'acqua con un termometro affidabile e vediamo se per caso non è il riscaldatore a funzionare male.
Fatta una prova in pausa pranzo, quando avevo l'acquario sempre difronte a me. Su 2 ore di osservazione si é spento 5 minuti. Cosa ne pensi?

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 36033
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di roby70 » 28/01/2022, 17:06

In casa quanti gradi hai? le luci sono accese? Te lo chiedo perchè anche queste contribuiscono a scaldare.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Avatar utente
robylone
star3
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/21, 12:08

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di robylone » 28/01/2022, 21:10

roby70 ha scritto:
28/01/2022, 17:06
In casa quanti gradi hai? le luci sono accese? Te lo chiedo perchè anche queste contribuiscono a scaldare.
In casa mai meno di 18°. Le luci nel momento della priva erano spente. Ora invece sono accese mail riscaldatore rimane acceso praticamente nello stesso modo. Comincio a credere che la potenza di 50w sia proprio al limite...magari prendo un 100w e questo lo tengo per i cambi.

Avatar utente
roby70
Assistente Tecnico
Messaggi: 36033
Iscritto il: 06/01/16, 18:56

Vecchia passione, nuova avventura!

Messaggio di roby70 » 29/01/2022, 9:30

Se vuoi prenderlo da 100w ovviamente non ci sono problemi.
"Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido"
(Albert Einstein)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti